Opere sociali

«La Svizzera riforma le proprie opere sociali e ne assicura il finanziamento a lungo termine».

Gli anziani dovrebbero poter continuare a fare affidamento sulla solidarietà delle giovani generazioni. (KEYSTONE/Jean-Christoph Bott)

Che cosa vuole ottenere il Consiglio federale

Il finanziamento delle assicurazioni sociali – specialmente l’AVS e l’AI b - è garantito a lungo termine. È riaffermata la solidarietà tra le diverse generazioni. Le riforme della previdenza per la vecchiaia sono in corso.  Grazie a nuovi modelli di lavoro, il pensionamento può essere reso più flessibile e adattato alle esigenze del singolo.

Le misure previste

  • Adottare il messaggio concernente la modifica della legge federale del 6 ottobre 2006 sulle prestazioni complementari all’assicurazione per la vecchiaia, i superstiti e l’invalidità (riforma delle PC)
  • Adottare il messaggio concernente lo sviluppo dell’assicurazione invalidità.

 

Nota bene: Gli obiettivi e i provvedimenti pubblicati qui di seguito si fondano sul decreto federale sul programma di legislatura 2015-2019. In esso, – su proposta del Consiglio federale – , il Parlamento definisce l’attività del governo per i prossimi quattro anni. Nei suoi obiettivi annuali, il Consiglio federale mette in atto questa agenda politica quadriennale. Il Consiglio federale si riserva il diritto di distanziarsi dal programma di legislatura, qualora avvenimenti imprevedibili lo dovessero richiedere.

Ultima modifica 17.11.2016

Inizio pagina

https://www.admin.ch/content/gov/it/pagina-iniziale/consiglio-federale/politische-agenda/sicurezza/opere-sociali.html