Stemma della Svizzera

CONFOEDERATIO HELVETICA
Le autorità federali della Confederazione Svizzera

Home page
Mail
Cerca

Riciclaggio di denaro: tassa di vigilanza ed emolumenti dell'AutoritÓ di controllo pubblicati per consultazione


COMUNICATO STAMPA

Riciclaggio di denaro: tassa di vigilanza ed emolumenti dell'AutoritÓ di
controllo pubblicati per consultazione

01 mar 2005 (AFF) L'AutoritÓ di controllo per la lotta contro il riciclaggio
di denaro (AutoritÓ di controllo) ha pubblicato in data odierna per
consultazione un progetto di ordinanza che disciplina la tassa di vigilanza
e gli emolumenti dell'AutoritÓ di controllo. Dato che per le ordinanze non
viene svolta nessuna consultazione ufficiale, l'AutoritÓ di controllo ha
deciso di effettuare una tempestiva "procedura di partecipazione", per cui
tutte le cerchie interessate o persone hanno la possibilitÓ di presentare i
propri pareri.
Nel quadro del Programma di sgravio 2003 delle finanze federali, l'articolo
22 della legge federale del 10 ottobre 1997 relativa alla lotta contro il
riciclaggio di denaro nel settore finanziario (Legge sul riciclaggio di
denaro; LRD; RS 955.0) Ŕ stato adeguato per creare la base legale che
permetta di riscuotere una tassa di vigilanza forfettaria. Lo scopo della
nuova normativa Ŕ di trasferire agli organismi di autodisciplina controllati
e agli intermediari direttamente sottoposti, mediante una tassa di vigilanza
forfettaria, i costi dell'anno precedente che non Ŕ stato possibile coprire
con il ricavo degli emolumenti per le decisioni individuali e i servizi
forniti.

Il progetto di ordinanza disciplina le modalitÓ dell'attuazione della tassa
di vigilanza, segnatamente la tariffa degli emolumenti, i costi di vigilanza
computabili, la ripartizione della tassa di vigilanza tra gli interessati e
la procedura. A seguito della stretta relazione tematica Ŕ stato deciso di
integrare la regolamentazione della riscossione della tassa di vigilanza
nella vigente ordinanza sulle tasse. Nel contempo, le disposizioni in
materia di riscossione di tasse da parte dell'AutoritÓ di controllo hanno
dovuto essere adeguate alla nuova ordinanza generale sugli emolumenti.

L'AutoritÓ di controllo si augura di aver elaborato una soluzione
sopportabile per tutte le parti e invita gli interessati a prendere
posizione prima che il progetto venga sottoposto, nell'estate 2005, al
Consiglio federale.

Il testo dell'ordinanza e il pertinente rapporto con le spiegazioni si
trovano in internet sotto www.gwg.admin.ch. Il termine per presentare le
osservazioni scade a fine maggio 2005.

Informazioni: Dina Balleyguier, responsabile dell'AutoritÓ di controllo,
tel. 031 322 68 50

Amministrazione federale delle finanze AFF
CH-3003 Berna
http://www.efv.admin.ch