Stemma della Svizzera

CONFOEDERATIO HELVETICA
Le autorità federali della Confederazione Svizzera

Home page
Mail
Cerca

Migliorata la protezione dei testimoni nella procedura penale militare

Giustizia militare

Responsabile dei media e dell'informazione 3003 Berna, 26 maggio 2004

C o m u n i c a t o s t a m p a

Migliorata la protezione dei testimoni nella procedura penale militare

Il Consiglio federale ha stabilito che le nuove disposizioni della procedura
penale militare relative alla protezione dei testimoni entreranno in vigore
il 1░ giugno 2004. La modifica della PPM concerne innanzitutto le procedure
penali contro i crimini di guerra.

Con decisione del 24 maggio 2004 Ŕ stato stabilito che le nuove disposizioni
della procedura penale militare (PPM) relative alla protezione dei testimoni
entreranno in vigore il 1░ giugno 2004. Le Camere federali avevano approvato
la revisione della PPM il 19 dicembre 2003.

Con la revisione vengono introdotte disposizioni di procedura amministrativa
volte a consentire la tutela del segreto sull'identitÓ dei testimoni nei
confronti del pubblico ed eventualmente anche nei confronti della difesa.
Inoltre, in futuro i testimoni minacciati potranno continuare a essere
protetti dalla polizia contro attacchi diretti.

La revisione Ŕ stata avviata in seguito alle inchieste eseguite da tribunali
militari svizzeri contro presunti criminali di guerra. Dagli anni novanta la
giustizia militare svizzera ha svolto diverse procedure penali contro
cittadini del Ruanda e dell'ex Jugoslavia accusati di crimini di guerra.
Secondo il diritto svizzero il perseguimento di crimini di guerra incombe
alla giustizia militare.

Con la revisione Ŕ stato chiaramente stabilito che potranno essere eseguite
inchieste penali unicamente contro presunti criminali di guerra stranieri
che si trovano in Svizzera, che intrattengono stretti legami con la Svizzera
e che non possono essere estradati o consegnati ad un tribunale penale
internazionale. La prassi adottata fino ad oggi dalla giustizia militare Ŕ
ora esplicitamente ancorata nella legge.

Giustizia militare
Responsabile dei media e dell'informazione

DIPARTIMENTO FEDERALE DELLA DIFESA,
DELLA PROTEZIONE DELLA POPOLAZIONE E DELLO SPORT