Stemma della Svizzera

CONFOEDERATIO HELVETICA
Le autorità federali della Confederazione Svizzera

Home page
Mail
Cerca

Modifica dell'ordinanza che istituisce misure economiche nei confronti

Modifica dell'ordinanza che istituisce misure economiche nei confronti
della repubblica dell'Iraq

Il 12 maggio 2004, il Consiglio federale ha aggiunto i nomi di 204
imprese o enti e di cinque persone fisiche nell'allegato dell'ordinanza
che istituisce misure economiche nei confronti della repubblica
dell'Iraq. Conformemente alla Ris. 1483 del Consiglio di Sicurezza, i
beni di queste persone, imprese ed enti sono bloccati. Nel contempo Ŕ
stato apportato un adeguamento tecnico al testo dell'ordinanza. Questa
modifica entra in vigore il 13 maggio 2004.

I nomi inseriti nell'allegato appartengono quasi esclusivamente a ditte
ed enti con sede in Iraq, che giÓ dal 9 aprile 2003 sono soggetti al
blocco dei beni ai sensi dell'art. 2 cpv. 1  lett. a dell'ordinanza.
Nella lista sono incluse tuttavia anche ditte con sede in Svizzera
(Logarcheo SA, Midco Financial SA), nel Liechtenstein (Aviatrans
Anstalt) e in Panama (Montana Management), che, secondo i dati
dell'ONU, sono controllate da persone vicine al governo iracheno
precedente. Tra le persone fisiche figura K. Al Dulaymi, che controlla
o ha controllato le ditte summenzionate. Questa modifica permette alla
Svizzera di applicare una decisione analoga a quella del Comitato delle
Nazioni Unite competente in materia di sanzioni.
Le persone e le istituzioni che detengono o amministrano beni
presumibilmente colpiti dalle sanzioni finanziarie devono dichiararli
senza indugio al Segretariato di Stato dell'economia (Seco).  Il testo
dell'ordinanza e l'allegato possono essere consultati sul sito Internet
del Seco (www.seco.admin.ch > Politica economica esterna > Sanzioni /
Embarghi > Sanzioni della Svizzera).

Segretariato di stato dell'economia (Seco),
 Othmar Wyss,
 Tel. 031 324 09 16