Stemma della Svizzera

CONFOEDERATIO HELVETICA
Le autorità federali della Confederazione Svizzera

Home page
Mail
Cerca

Disoccupazione nel mese di aprile 2004

Disoccupazione nel mese di aprile 2004

Stando ai dati rilevati dal Segretariato di Stato dell'economia (seco),
alla fine di aprile 2004 erano iscritti 155'061 disoccupati, ossia
5'788 in meno rispetto al mese precedente. Il tasso di disoccupazione Ŕ
diminuito dal 4,1% nel mese di marzo 2004 al 3,9% nel mese in rassegna.
Sono state registrate complessivamente 222'858 persone in cerca
d'impiego, vale a dire 5'354 in meno rispetto al mese di marzo 2004.

Posti vacanti annunciati nel mese di aprile 2004
Il numero dei posti vacanti annunciati presso gli uffici del lavoro Ŕ
diminuito di 302 raggiungendo 11'211 unitÓ.

Lavoro ridotto nel mese di marzo 2004
A marzo 2004 sono state colpite dal lavoro ridotto 5'532 persone,
ovvero 1'062 in meno (-16,1%) rispetto al mese precedente. Il numero
delle aziende colpite Ŕ diminuito di 75 unitÓ (-11,0%) portandosi a
606. Il numero delle ore di lavoro perse si Ŕ ridotto di 34'070 (-8,5%)
portandosi a 366'449. Nel corrispondente periodo dell'anno precedente
(marzo 2003) erano state registrate 750'393 ore perse, ripartite su
11'785 persone in 945 aziende.

2'737 persone hanno esaurito il loro diritto all'indennitÓ nel mese di
febbraio 2004
Secondo i dati provvisori forniti dalle casse di disoccupazione, nel
corso del mese di febbraio 2004, 2'737 persone hanno esaurito il loro
diritto alle prestazioni dell'assicurazione contro la disoccupazione.
Fra queste, 893 (33%) erano ancora iscritte presso un Ufficio regionale
di collocamento a fine aprile 2004 ed erano pertanto rilevate anche
statisticamente. 366 persone (13%) hanno nel frattempo trovato un
lavoro. Per quanto riguarda le restanti 1'478 persone (54%) giunte alla
fine del diritto all'indennitÓ, il ritiro della loro iscrizione pu˛
riflettere svariate situazioni: ripresa di un'attivitÓ lucrativa,
abbandono del mercato del lavoro oppure rinuncia ad un'attivitÓ
lucrativa, inizio o continuazione di una formazione, partenza per
l'estero, proseguimento della ricerca di un posto di lavoro senza
ricorrere ai servizi offerti dagli Uffici regionali di collocamento.

Nuova pubblicazione:
Disoccupazione in Svizzera 2002, 100 pagine, fr. 13.-
N di ordinazione 126-0200, da richiedere al seguente numero telefonico:
032 713 60 60

http://www.seco.admin.ch > News > Comunicati stampa

Rita Baldegger,
 seco,
 capo della comunicazione,
 tel. 031 323 37 90