Stemma della Svizzera

CONFOEDERATIO HELVETICA
Le autorità federali della Confederazione Svizzera

Home page
Mail
Cerca

Vaccinazione volontaria contro la meningite

3003 Berna, 21 febbraio 2002

Informazione per i media

Vaccinazione volontaria contro la meningite

8'448, vale a dire l'84,7% delle 9'971 reclute entrate in servizio alla
scuola re-clute nel febbraio 2002, hanno deciso di farsi vaccinare
volontariamente contro la meningite. Circa il 6 percento delle reclute si Ŕ
sottoposto alla vaccinazione giÓ prima del servizio.

Nel novembre 2001 il medico in capo dell'esercito, d'intesa con L'Ufficio
federale della sanitÓ pubblica, ha deciso di offrire alle reclute la
possibilitÓ di farsi vaccinare contro que-sta malattia pericolosa.

La decisione Ŕ stata motivata dal fatto che negli scorsi anni la frequenza
delle meningiti meningococciche in Svizzera e nei Paesi limitrofi Ŕ
aumentata. Inoltre, nelle scuole reclute il pericolo di contagio Ŕ
particolarmente grande, anche perchÚ le reclute convivono in uno spazio
ridotto.

Un tempo venivano riscontrati soprattutto batteri del tipo B, contro i quali
non Ŕ possibile produrre alcun vaccino. Ora si Ŕ riscontrato un incremento
del numero di pazienti colpiti da meningococchi del tipo C. Recentemente in
Svizzera Ŕ stato autorizzato un vaccino proprio contro questo tipo di
meningococchi.

 DIPARTIMENTO FEDERALE DELLA DIFESA,  DELLA  PROTEZIONE DELLA POPOLAZIONE E
DELLO SPORT Informazione