Stemma della Svizzera

CONFOEDERATIO HELVETICA
Le autorità federali della Confederazione Svizzera

Home page
Mail
Cerca

Visita di cortesia del Vicepresidente sudanese, Ali Osman Taha, il 14 febbraio a Berna

DIPARTIMENTO FEDERALE
DEGLI AFFARI ESTERI

Berna, 14 febbraio 2002

Comunicato stampa

Visita di cortesia del Vicepresidente sudanese, Ali Osman Taha, il 14
febbraio a Berna

L'impegno della Svizzera nella politica di pace in Sudan Ŕ molto apprezzato
dal Governo sudanese. E' quanto dichiarato il 14 febbraio 2002 dal
Vicepresidente sudanese, Ali Osman Taha, in occasione di una visita di
cortesia al Capo del Dipartimento degli affari esteri, il Consigliere
federale Joseph Deiss.

Il tema centrale di discussione Ŕ stato l'accordo di cessate il fuoco tra il
Governo della Repubblica del Sudan e il Movimento di liberazione del popolo
sudanese (SPLM) nei Monti Nuba, al centro del Paese. Tale accordo Ŕ stato
raggiunto lo scorso mese di gennaio al BŘrgenstock, grazie alla mediazione
congiunta di diplomatici e esperti svizzeri e americani, guidati
dall'Ambasciatore svizzero Josef Bucher, incaricato speciale per la
soluzione di conflitti.
L'attuazione dell'accordo si svolge in modo positivo. Il Governo sudanese
auspica anche in futuro un impegno da parte della Svizzera per la promozione
della pace in Sudan.

C'Ŕ stato inoltre uno scambio di opinioni sull'impegno internazionale per la
pace in Sudan e sulle relazioni bilaterali tra i due paesi.