Stemma della Svizzera

CONFOEDERATIO HELVETICA
Le autorità federali della Confederazione Svizzera

Home page
Mail
Cerca

Rapporto iniziale del Governo svizzero sull'applicazione della Convenzione-quadro del Consiglio d'Europa per la protezione delle minoranze nazionali

Berna, 25 aprile 2001

Comunicato stampa

Rapporto iniziale del Governo svizzero sull'applicazione della
Convenzione-quadro del Consiglio d'Europa per la protezione delle minoranze
nazionali

Il Consiglio federale ha approvato il Rapporto iniziale del Governo svizzero
sull'ap-plicazione della Convenzione-quadro del Consiglio d'Europa per la
prote-zione delle minoranze nazionali. Questo rapporto fornisce informazioni
sulla situa-zione delle minoranze nazionali, sui provvedimenti legislativi e
su altri tipi di provvedimenti che traspon-gono i principi enunciati nella
Convenzione-quadro in Svizzera. Il rapporto sarÓ consegnato al Segretario
Generale del Consiglio d'Europa.

Nel 1998 la Svizzera ha ratificato la Convenzione-quadro del Consiglio
d'Europa per la protezione delle minoranze nazionali. Si tratta del primo
strumento multi-laterale giuridicamente vincolante consacrato alla
protezione delle minoranze na-zionali. La Convenzione-quadro enuncia
principi e obiettivi che gli Stati contraenti s'impegnano a rispettare e a
perseguire per mezzo della legislazione nazionale e di un'azione governativa
che assicuri la protezione delle minoranze nazionali.

Il Rapporto iniziale del Governo svizzero contiene segnatamente informazioni
sulla struttura demografica del Paese e le minoranze nazionali, cosý come
sul modo in cui la Svizzera cerca di lottare contro la discriminazione, di
promuovere un'uguaglianza piena ed effettiva tra i membri della maggioranza
e delle minoranze nazionali, di conservare e sviluppare la cultura di queste
e di preservare la loro identitÓ, di garantire la libertÓ di riunione
pacifica e la libertÓ d'associazione, d'espressione, di pensiero, di
coscienza e di religione delle persone appartenenti alle minoranze
nazionali, di salvaguardare l'uso delle lingue minoritarie, nonchÚ di
favorire la partecipazione delle minoranze nazionali alla vita culturale e
agli affari pubblici.

Il rapporto potrÓ essere consultato prossimamente al seguente indirizzo
Internet:
Versione tedesca: http://www.eda.admin.ch/eda/g/home/recent/rep/human.html
Versione francese: http://www.eda.admin.ch/eda/f/home/recent/human.html
Versione italiana: http://www.eda.admin.ch/eda/i/home/recent/human.html

Per informazioni complementari rivolgersi a: DV Menschenrechte@eda.admin.ch

 DIPARTIMENTO FEDERALE DEGLI
 AFFARI ESTERI