Stemma della Svizzera

CONFOEDERATIO HELVETICA
Le autorità federali della Confederazione Svizzera

Home page
Mail
Cerca

Progetto di legge sugli esami genetici umani

Il progetto di legge sugli esami genetici umani Ŕ stato accolto
favorevolmente

Risultati della consultazione

Il Consiglio federale ha preso oggi conoscenza dei risultati della
consultazione sull'avamprogetto di legge federale sugli esami genetici
umani. Esso ha inoltre incaricato il dipartimento federale di giustizia e
polizia di sottoporre il rispettivo messaggio entro la primavera del 2001.
La procedura di consultazione - iniziata il 28 settembre 1998 - si Ŕ
conclusa il 31 marzo 1999. Sono stati inoltrati 92 pareri.

Approvazione di principio

Una larga maggioranza dei partecipanti alla consultazione auspica la
creazione di una legge federale che garantisca una prassi uniforme degli
esami genetici in tutta la Svizzera. Una larga maggioranza Ŕ pure d'accordo
con i principi presentati dell'avamprogetto anche se nelle risposte alle
singole domande sono stati inoltrati numerosi suggerimenti interessanti. Le
soluzioni proposte sono generalmente giudicate appropriate, chiare, efficaci
ed eticamente giustificate. Alcuni partecipanti sono invece del parere che l
'avamprogetto non garantisca una protezione abbastanza efficace contro le
conseguenze degli esami genetici.

Punti principali di discussione

Sono state le proposte in ambito lavorativo e assicurativo a suscitare
vivaci discussioni. Pur essendo stato approvato all'unanimitÓ il fatto che
le assicurazioni non possano chiedere esami presintomatici prima di
concludere un contratto assicurativo, i pareri divergono per contro quando
ci si domanda se in certi settori assicurativi non obbligatori sia lecito
chiedere i risultati di esami giÓ effettuati. L'avamprogetto intende
permettere il libero accesso - in caso di condizioni restrittive - ai
risultati degli esami genetici. Alcuni partecipanti auspicano invece un
libero accesso ai risultati nell'interesse della paritÓ delle informazioni
delle due parti, mentre un numero considerevole di pareri si schiera per un
divieto assoluto dell'utilizzazione dei risultati di esami genetici giÓ
effettuati al fine di evitare discriminazioni.

Nell'ambito lavorativo il divieto di principio degli esami presintomatici
per la prevenzione di malattie professionali e infortuni e la loro
ammissibilitÓ eccezionale sono ampiamente approvati. Alcuni partecipanti
chiedono di tralasciare tutte le eccezioni, mentre altri vorrebbero
eccezioni meno restrittive.

Berna, 6 dicembre 1999

Altre informazioni:
Eliane Rossier, Ufficio federale di giustizia, tel. 031/322 47 83
Hermann Schmid, Ufficio federale di giustizia, tel. 031/322 40 87