Stemma della Svizzera

CONFOEDERATIO HELVETICA
Le autorità federali della Confederazione Svizzera

Home page
Mail
Cerca

Atti-DLZ: il DFGP avvia un'inchiesta amministrativa

Comunicato per la stampa

Atti-DLZ: il DFGP avvia un'inchiesta amministrativa

Il consigliere federale Arnold Koller, capo del Dipartimento federale di
giustizia e polizia (DFGP), ha ordinato un'inchiesta amministrativa per
far luce sulla situazione degli atti del Divine Light Zentrum di
Winterthur (DLZ). In tale contesto verranno interrogate le persone
coinvolte nella procedura penale e chiarite tutte le questioni aperte.
L'inchiesta Ŕ stata affidata all'ex presidente del Tribunale federale
Jean-Franšois Egli che presenterÓ il suo rapporto entro la fine di
luglio prossimo.

Nel 1998 i media riferirono di presunte irregolaritÓ nella procedura
penale contro seguaci del Divine Light Zentrum, imputati di aver
commesso nell'ottobre del 1975 l'attentato alla bomba contro
l'abitazione dell'ex consigliere di Stato zurighese Jakob Stucki; in
particolare informazioni sarebbero sparite a posteriori dagli atti
procedurali. Il 21 settembre 1998 il Consiglio federale incaric˛
pertanto il DFGP di esaminare gli atti sulla protezione dello Stato
depositati presso l'Archivio federale per avere eventuali conferme.

Dall'esame Ŕ risultato che alcuni atti dell'inchiesta che erano stati
passati a un giornalista mancano nella collezione della Confederazione.
Per alcuni di tali documenti si Ŕ accertato che nel 1975 erano in
possesso del Ministero pubblico della Confederazione, visto che
l'incaricato speciale dei documenti sulla protezione dello Stato ha
esibito le schede con le relative iscrizione alle persone interessate
per consultazione. Altri documenti delle autoritÓ zurighesi non sono
invece mai stati registrati presso il Ministero pubblico della
Confederazione.

16 aprile 1999

DIPARTIMENTO FEDERALE DI GIUSTIZIA E POLIZIA
Servizio informazione e stampa

Altre informazioni: Martin Keller, vicedirettore, DFGP,
tel. 031/324 48 20