Stemma della Svizzera

CONFOEDERATIO HELVETICA
Le autorità federali della Confederazione Svizzera

Home page
Mail
Cerca

La Rega prevede un utile di 182 Mio

COMUNICATO STAMPA

La Rega prevede un utile di 182 Mio.

Il Consiglio federale ha approvato il preventivo della Rega federale
degli alcool (Rega) per l'anno contabile 1999/2000. La Rega ha
preventivato un utile netto di 181,6 Mio. Il nuovo anno  contrassegnato
dall'introduzione dell'aliquota unitaria di tassazione per bevande
distillate svizzere e importate al 1 luglio 1999. Con la prassi fiscale
condizionata dall'accordo GATT/OMC, le bevande distillate importate non
saranno pi a lungo discriminate. In questo caso, l'onere fiscale scende
fino al 50 per cento. L'evoluzione del consumo resta incerta.

Sono soprattutto gli apprezzati prodotti di marca provenienti
dall'estero, come ad esempio whisky e cognac che, in seguito alle
riduzioni fiscali e alla liberalizzazione della procedura
d'importazione, saranno molto pi vantaggiosi. Per i prodotti svizzeri,
il gettito fiscale per bottiglia aumenter di 80 centesimi. La
conseguenza diretta di questa situazione  l'aumento di prezzo dei
distillati indigeni. Oggi  difficile prevedere l'evoluzione del
consumo. La Rega rinuncia pertanto alla formulazione di previsioni
speculative all'interno del preventivo. Essa presuppone che le quantit
di merci tassate si manterranno ai livelli dell'anno scorso.

Il mercato svizzero delle bevande distillate si trova in una fase di
svolta strutturale. Il settore indigeno dei distillati sar confrontato
ad una concorrenza estera pi marcata. Per offrire pari condizioni
quadro ai fornitori indigeni,  stato introdotto, fra gli altri
provvedimenti, un nuovo sistema fiscale. Per la merce d'importazione
questo sistema entrer in vigore al 1 luglio 1999, contemporaneamente
all'introduzione dell'aliquota unitaria di tassazione. In avvenire, le
bevande distillate estere potranno essere trasferite direttamente nel
deposito fiscale dell'azienda. Solo nel momento in cui le bevande
lasceranno il deposito, entrando nel mercato, saranno assoggettate
all'imposizione. La cosiddetta imposizione fiscale sulle vendite 
attuata ai prodotti svizzeri gi dalla seconda met del 1997.

Il ricavo proveniente dalla tassazione di bevande distillate e alcool
potabile come pure dal commercio d'alcool ad alta gradazione destinato
ad usi industriali, ammonta complessivamente a 214,5 Mio. Le uscite si
attestano a 34,9 Mio. Le spese del personale e le spese amministrative
ed immobiliari fanno registrare nuovamente una diminuzione.

Il 90 per cento dei proventi  devoluto alle assicurazioni sociali
AVS/AI; il rimanente 10 per cento  versato ai Cantoni per la
prevenzione e la terapia dei problemi connessi all'alcolismo, agli
stupefacenti e ad altre sostanze che generano dipendenza.
(http://www.dff.admin.ch)

DIPARTIMENTO FEDERALE DELLE FINANZE
Servizio della stampa e de'informazione

8.4.1999