Stemma della Svizzera

CONFOEDERATIO HELVETICA
Le autorità federali della Confederazione Svizzera

Home page
Mail
Cerca

Il Consiglio federale licenzia la nuova ordinanza sui controlli di sicurezza relativi alle persone

Comunicato per la stampa

Il Consiglio federale licenzia la nuova ordinanza sui controlli di
sicurezza relativi alle persone

Mercoledý, il Consiglio federale ha licenziato l'ordinanza sui controlli
di sicurezza relativi alle persone. L'ordinanza disciplina i controlli
di sicurezza di agenti della Confederazione, di membri dell'esercito e
di terzi che partecipano a progetti classificati svizzeri o esteri
nell'ambito della sicurezza interna o esterna oppure che hanno accesso a
informazioni, materiali o impianti classificati. Essa entrerÓ in vigore
il 1░ febbraio 1999, sostituendo due ordinanze emanate dal Consiglio
federale nel 1990 e nel 1992, a titolo provvisorio, a seguito
dell'affare delle schedature. L'ordinanza si fonda sulla nuova legge
federale sulle misure per la salvaguardia della sicurezza interna, in
vigore giÓ dal 1░ luglio 1998.

Il Consiglio federale ha inoltre designato il servizio specializzato che
procederÓ ai controlli di sicurezza. Si tratta della Divisione della
protezione delle informazioni e degli oggetti del Dipartimento federale
della difesa, della protezione della popolazione e dello sport (DDPS),
la quale svolge giÓ attualmente buona parte dei controlli di sicurezza
nel settore militare e ha accumulato un grande bagaglio d'esperienza in
materia. Le persone sottoposte a controllo possono ricorrere contro
l'esito del controllo di sicurezza presso la Commissione di ricorso
indipendente del DDPS.

Gli uffici dell'Amministrazione federale e le funzioni dell'esercito nei
confronti dei quali va effettuato un controllo di sicurezza sono
elencati in una lista emanata dal Consiglio federale, la quale pu˛
essere consultata presso la Cancelleria federale. Il Consiglio federale
ha provvisoriamente mantenuto la lista previgente degli Uffici
dell'Amministrazione federale e delle funzioni dell'esercito, integrando
alla lista degli Uffici dell'Amministrazione federale alcuni altri
posti, appartenenti al Centro di calcolo del Dipartimento federale di
giustizia e polizia e al Servizio per compiti speciali del DATEC. Nella
lista figurano cosý 1200 funzioni circa. Il DDPS Ŕ ora incaricato di
esaminare le due liste, di uniformarle e di trasmetterle al Consiglio
federale per la metÓ del 1999.

20 gennaio 1999

DIPARTIMENTO FEDERALE DI GIUSTIZIA E POLIZIA
Servizio Informazione e stampa

Per informazioni supplementari:  Monique Cossali Sauvain, Ufficio
federale di giustizia (tel. 031/322'47'89) e Martin Keller, SG DFGP
(tel. 031/324'48'20)