Stemma della Svizzera

CONFOEDERATIO HELVETICA
Le autorità federali della Confederazione Svizzera

Home page
Mail
Cerca

Il presidente della Confederazione Koller inaugura il Centro d'informazione dell'IPI

Comunicato per la stampa

Il presidente della Confederazione Koller inaugura il Centro
d'informazione dell'IPI

L'Istituto federale della ProprietÓ Intellettuale (IPI) ha messo in
funzione, nell'ambito di un mercato dell'informazione, il suo nuovo
Centro d'informazione, situato in Einsteinstrasse 2 a Berna. In veste di
capo del Dipartimento competente per il diritto della proprietÓ
immateriale, il presidente della Confederazione Koller ha proceduto
all'inaugurazione ufficiale. Nel suo discorso, si Ŕ pronunciato a favore
di un'ulteriore unificazione del sistema europeo dei brevetti.

L'Istituto della ProprietÓ Intellettuale ha accesso a una biblioteca
virtuale unica nel suo genere che documenta, in oltre 30 milioni di
monografie, l'ottanta per cento del sapere tecnologico avente rilievo
economico. Tale fondo di enormi dimensioni Ŕ il risultato del fatto che
nel mondo, ogni 30 secondi, Ŕ rilasciato un brevetto e quindi descritta
e pubblicata un'invenzione. A partire dal suo centro d'informazione,
l'Istituto rintraccia all'interno di detta biblioteca, su incarico dei
suoi clienti, l'informazione desiderata e trasmette la referenza o il
documento relativo. L'Istituto pu˛ anche fornire la documentazione
relativa a 300'000 marchi protetti in Svizzera.

Al momento culminante e conclusivo della settimana inaugurale erano
presenti anche il direttore generale dell'Organizzazione Mondiale della
ProprietÓ Intellettuale, Kamil Idris, e il presidente dell'Istituto
europeo dei brevetti, Ingo Kober. Entrambi hanno lodato, nelle loro
allocuzioni, l'efficiente collaborazione tra l'Istituto e le loro
rispettive organizzazioni, e hanno sottolineato la crescente importanza
dell'informazione in materia di tecnologia e di brevetti. Il presidente
della Confederazione Koller ha ricordato, in tale contesto, il mandato
di prestazioni che impone all'Istituto la diffusione attiva di tali
informazioni, e incoraggiato in particolare le piccole e medie imprese a
fare uso mirato di tale sapere.

Il Presidente della Confederazione si Ŕ pure riallacciato all'attuale
dibattito concernente il futuro dei brevetti in Europa, e ha esortato a
porsi quale obiettivo un'ulteriore loro unificazione nell'ambito
dell'Organizzazione europea dei brevetti (OEB). La Svizzera Ŕ membro
fondatore dell'OEB e si impegna in modo assai coerente, in seno a tale
organizzazione, per una progressiva integrazione.

21 novembre 1997

DIPARTIMENTO FEDERALE
DI GIUSTIZIA E POLIZIA
Servizio informazione e stampa

Altre informazioni: Roland Grossenbacher, tel. 031 / 322 48 01