Procedure di consultazione in corso

DFI
DFGP
DDPS
DFF
DATEC
DEFR
CP


Dipartimento federale dell'interno

  • Revisioni della Ordinanza sui prodotti chimici e della ordinanza sui biocidi
    Autorità: Dipartimento o Cancelleria federale   
    Nell’ordinanza sui prodotti chimici (OPChim) si intendono introdurre obblighi di annuncio per i prodotti chimici intermedi, i nanomateriali di sintesi nonché per le ditte che utilizzano questi nanomateriali per la fabbricazione di prodotti. Nell’ordinanza sui biocidi (OBioc) sono introdotti un concetto del commercio parallelo per biocidi, che possono essere immessi sul mercato secondo le disposizioni transitorie vigenti in Svizzera, e le procedure per la valutazione di domande per l’approvazione di principi attivi presentate nell’UE e per omologazioni dell’Unione da parte dei servizi di valutazione svizzeri. Queste procedure di valutazione sono ora anche definite come fattispecie nell’ordinanza sugli emolumenti in materia di prodotti chimici. Inoltre l’OBioc e l’ordinanza di esecuzione del DFI sui biocidi saranno adeguate all’evoluzione in corso nell’UE. Determinati allegati con elenchi di sostanze (p. es. dei principi attivi) dell’OPChim e dell’OBioc saranno pubblicati solo su Internet.
    Data aperto: 03.02.2017
    Data limite: 15.05.2017
      SR 813.11 | RS:  SR 813.12 |   SR 813.121 |   SR 813.153.1
    Apertura
      Documenti: Avamprogetto | Avamprogetto | Avamprogetto | Avamprogetto | Rapporto | Rapporto | Lettera di accompagnamento | Lettera di accompagnamento | Lista dei destinatari | formulario di riposta

    Per informazioni: Dag Kappes tel: 058 46 29645 e-mail: internet: www.bag.admin.ch
    La documentazione può essere ottenuta presso: Bundesamt für Gesundheit BAG, Schwarzenburgstrasse 157, 3003 Bern, Dag Kappes, tel: 058 46 29645, e-mail: , internet: www.bag.admin.ch

Dipartimento federale di giustizia e polizia

  • Modifica della legge federale sul diritto internazionale privato (arbitrato internazionale)
    Autorità: Consiglio federale   
    Con la sua mozione 12.3012, la Commissione degli affari giuridici del Consiglio nazionale ha incaricato il Consiglio federale di presentare un progetto teso ad aggiornare le disposizioni sull’arbitrato internazionale contenute nella legge federale sul diritto internazionale privato (LDIP). L’obiettivo è mantenere l’attrattiva della Svizzera quale sede arbitrale internazionale. Occorre in particolare integrare nella legge, e se necessario correggere, determinati elementi essenziali della giurisprudenza emanata dal Tribunale federale dall’entrata in vigore della LDIP trent’anni fa. Particolare attenzione va dedicata alla relazione tra i giudici statali e il tribunale arbitrale.
    Data aperto: 11.01.2017
    Data limite: 31.05.2017
      SR 173.110 | RS:  SR 272 |   SR 291
    Apertura
      Documenti: Avamprogetto | Rapporto | Lettera di accompagnamento | Lettera di accompagnamento | Lista dei destinatari

    Per informazioni: Francine Hungerbühler tel: 058 462 41 08 fax: 058 462 78 64 e-mail: internet: www.bj.admin.ch
    La documentazione può essere ottenuta presso: Bundesamt für Justiz, Direktionsbereich Privatrecht, Fachbereich Internationales Privatrecht, Bundesrain 20, 3003 Bern, Lea Röthlisberger, tel: 058 463 88 64, fax: 058 462 78 64, e-mail: , internet: www.bj.admin.ch
  • Controprogetto diretto all’iniziativa popolare «Fuori dal vicolo cieco! Rinunciamo alla reintroduzione di contingenti d’immigrazione»
    Autorità: Consiglio federale   
    L’iniziativa popolare «Fuori dal vicolo cieco! Rinunciamo alla reintroduzione di contingenti d’immigrazione» vuole annullare i risultati della votazione del 9 febbraio 2014 e cancellare le disposizioni sull’immigrazione (art. 121a Cost. e art. 197 n. 11 Cost.) dalla Costituzione. Il Consiglio federale respinge l’iniziativa e si è pronunciato a favore di un controprogetto diretto.
    Data aperto: 01.02.2017
    Data limite: 01.03.2017
      SR 101
    Apertura
      Documenti: Avamprogetto | Rapporto | Lettera di accompagnamento | Lettera di accompagnamento | Lista dei destinatari

    Per informazioni: Fürer Bernhard tel: 058 464 54 70 fax: 058 465 97 56 e-mail: internet: www.sem.admin.ch
    La documentazione può essere ottenuta presso: Staatssekretariat für Migration, Stabsbereich Recht, Quellenweg 6, 3003 Bern-Wabern, Frau Dora Bucher, tel: 058 465 48 12, fax: 058 465 97 56, e-mail: , internet: www.sem.admin.ch

Dipartimento federale della difesa, della protezione della popolazione e dello sport

  • Disposizioni d’esecuzione della legge sulle attività informative: ordinanza sulle attività informative (OAIn) e ordinanza sui sistemi d’informazione e di memorizzazione del Servizio delle attività informative della Confederazione (OSIM-SIC)
    Autorità: Consiglio federale   
    La legge sulle attività informative (LAIn) è stata approvata dal Parlamento nel settembre 2015 e in votazione popolare (referendum) nel settembre 2016. La messa in vigore della LAIn comporta una revisione totale del disciplinamento a livello di ordinanza. A tal fine sono previste tre nuove ordinanze: l’ordinanza sulle attività informative (OAIn), l’ordinanza sui sistemi d’informazione e di memorizzazione del Servizio delle attività informative della Confederazione (OSIM-SIC) e l’ordinanza concernente la vigilanza sulle attività informative (OVAIn). La procedura di consultazione ha per oggetto l’OAIn e l’OSIM-SIC.
    Data aperto: 11.01.2017
    Data limite: 16.04.2017
    Apertura
      Documenti: Avamprogetto | Avamprogetto | Rapporto | Lettera di accompagnamento | Lettera di accompagnamento | Lista dei destinatari

    Per informazioni: Philipp Bürgi tel: 058 463 30 48 e-mail:
    La documentazione può essere ottenuta presso: Nachrichtendienst des Bundes, Papiermühlestrasse 20, 3003 Bern, Andrea Schär, tel: 058 464 26 71, e-mail: , internet: www.ndb.admin.ch

Dipartimento federale delle finanze

  • Decreti federali che introducono lo scambio automatico di informazioni relative a conti finanziari con una nuova serie di stati e di territori a partire dal 2018/2019
    Autorità: Consiglio federale   
    Il 18 dicembre 2015 l’Assemblea federale ha approvato l’Accordo multilaterale tra autorità competenti concernente lo scambio automatico di informazioni relative a conti finanziari (Multilateral Competent Authority Agreement, MCAA) e il disegno di legge federale sullo scambio automatico internazionale di informazioni a fini fiscali (LSAI). Essi costituiscono le basi giuridiche dello scambio automatico di informazioni senza tuttavia definire gli Stati partner con cui verrà introdotto. Il presente avamprogetto posto in consultazione concerne l’introduzione dello scambio automatico di informazioni con l’Argentina, il Brasile, l’India, il Messico, il Sudafrica, il Cile, Israele, la Nuova Zelanda, Andorra, le Isole Faroe, la Groenlandia, Monaco, San Marino, le Barbados, le Bermuda, le Isole Vergini Britanniche, le Isole Cayman, Maurizio, le Seicelle, le Isole Turks e Caicos e l’Uruguay previsto per il 2018 con un primo scambio di informazioni nel 2019.
    Data aperto: 01.12.2016
    Data limite: 15.03.2017
    Apertura
      Documenti: Avamprogetto | Rapporto | Lettera di accompagnamento | Lettera di accompagnamento | Lista dei destinatari

    Per informazioni: Matthieu Boillat tel: 058 462 26 38 fax: 058 463 08 33 e-mail: internet: www.sif.admin.ch
    La documentazione può essere ottenuta presso: nur elektronisch verfügbar, Christian Champeaux, tel: 058 466 18 48, fax: 058 463 08 33, e-mail: , internet: www.sif.admin.ch
  • Revisione dell’ordinanza sull’IVA
    Autorità: Consiglio federale   
    L’avamprogetto riguarda le disposizioni esecutive necessarie all’applicazione della legge federale concernente l’imposta sul valore aggiunto chi è stata modificata il 30 settembre 2016. Il Consiglio federale coglie inoltre questa occasione per chiarire altri ambiti della vigente ordinanza concernente l’imposta sul valore aggiunto al fine di eliminare determinate imprecisioni.
    Data aperto: 21.12.2016
    Data limite: 04.04.2017
      SR 641.201
    Apertura
      Documenti: Avamprogetto | Rapporto | Lettera di accompagnamento | Lettera di accompagnamento | Lista dei destinatari

    Per informazioni: Rosemarie Binkert-Grob tel: 058 465 72 49 e-mail: internet: www.estv.admin.ch
    La documentazione può essere ottenuta presso: nur elektronisch verfügbar, Melanie Zülli, tel: 058 462 73 10 , fax: 058 462 64 50, e-mail: , internet: www.estv.admin.ch
  • Revisione parziale della legge sulla tassa d’esenzione dall’obbligo militare (LTEO)
    Autorità: Consiglio federale   
    In sostanza, la legge federale sulla tassa d’esenzione dall’obbligo militare (LTEO) è modificata nei seguenti punti: la durata dell’assoggettamento è adeguata alla nuova legislazione militare e sul servizio civile mentre l’assoggettamento alla tassa in caso di differimento della scuola reclute viene soppresso. La tassa unica pagata in caso di proscioglimento degli assoggettati con giorni di servizio residui da prestare consente di migliorare la parità di trattamento. L’avamprogetto contempla inoltre ulteriori adeguamenti e precisazioni.
    Data aperto: 11.01.2017
    Data limite: 12.04.2017
      SR 661
    Apertura
      Documenti: Avamprogetto | Rapporto | Lettera di accompagnamento | Lettera di accompagnamento | Lista dei destinatari

    Per informazioni: Reto Braun tel: 058 462’70’37 e-mail: internet: www.estv.admin.ch
    La documentazione può essere ottenuta presso: nur elektronisch verfügbar, Melanie Zülli, tel: 058 463 273 10, fax: 058 462 64 50, e-mail: , internet: www.estv.admin.ch
  • Modifica della legge sulle banche e dell’ordinanza sulle banche (FinTech)
    Autorità: Consiglio federale   
    Riduzione degli ostacoli che limitano alle imprese tecnofinanziarie l’accesso al mercato per rafforzare la capacità di innovazione delle imprese e la competitività della piazza finanziaria svizzera.
    Data aperto: 01.02.2017
    Data limite: 08.05.2017
      SR 952.0 | RS:  SR 952.02
    Apertura
      Documenti: Avamprogetto | Avamprogetto | Rapporto | Rapporto | Lettera di accompagnamento | Lettera di accompagnamento | Lista dei destinatari

    Per informazioni: Jungo Sarah tel: 058 462 12 65 e-mail: internet: www.sif.admin.ch
    La documentazione può essere ottenuta presso: nur elektronisch verfügbar, e-mail:
  • Decreti federali che introducono lo scambio automatico di informazioni relative a conti finanziari con ulteriori Stati e territori firmatari dell’Accordo SAI a partire dal 2018/ 2019.
    Autorità: Consiglio federale   
    Il 1° dicembre 2016, il Consiglio federale ha avviato la procedura di consultazione concernente l’introduzione dello scambio automatico di informazioni relative a conti finanziari con un’altra serie di Stati e territori a partire di 2018/2019. In seguito a nuovi sviluppi al livello internazionale questa lista deve essere completata con stati e territori supplementari. Al termine delle due procedure di consultazione separate, è previsto di fondere i due progetti, cosicché il Consiglio federale dovrebbero adottare un unico messaggio nel corso del 2017.
    Data aperto: 02.02.2017
    Data limite: 13.04.2017
    Apertura
      Documenti: Avamprogetto | Rapporto | Lettera di accompagnamento | Lettera di accompagnamento | Lista dei destinatari

    Per informazioni: Matthieu Boillat tel: 058 462 26 38 fax: 058 463 08 33 e-mail: internet: www.sif.admin.ch
    La documentazione può essere ottenuta presso: nur elektronisch verfügbar, Christian Champeaux, tel: 058 466 18 48, fax: 058 463 08 33, e-mail: , internet: www.sif.admin.ch
  • Modifica dell’ordinanza sulla liquidità (OLiq)
    Autorità: Dipartimento o Cancelleria federale   
    Attuazione dei requisiti minimi del Comitato di Basilea per assicurare un finanziamento stabile nel lungo periodo (coefficiente di finanziamento, net stable funding ratio, NSFR). La NSFR deve assicurare che le banche finanzino almeno parzialmente i loro investimenti mediante dei fondi (stabili) garantiti a lungo termine.
    Data aperto: 10.01.2017
    Data limite: 10.04.2017
      SR 952.06
    Apertura
      Documenti: Avamprogetto | Rapporto | Lettera di accompagnamento | Lettera di accompagnamento | Lista dei destinatari

    Per informazioni: Schneider Sandra tel: 058 463 12 88 e-mail: internet: www.sif.admin.ch
    La documentazione può essere ottenuta presso: nur elektronisch verfügbar
  • Modifica dell’ordinanza sull’infrastruttura finanziaria (scambio di garanzie)
    Autorità: Dipartimento o Cancelleria federale   
    Con la modifica dell’OInFi s’intende in primo luogo adeguare le disposizioni in materia di scambio di garanzie vigenti in Svizzera alla normativa che nel frattempo è stata fissata nell’UE.
    Data aperto: 13.02.2017
    Data limite: 13.04.2017
      SR 958.11
    Apertura
      Documenti: Avamprogetto | Rapporto | Lettera di accompagnamento 2 | Lettera di accompagnamento 1 | Lista dei destinatari

    Per informazioni: Jungo Sarah tel: 058 462 12 65 e-mail: internet: www.sif.admin.ch
    La documentazione può essere ottenuta presso: nur elektronisch verfügbar, rechtsdienst@sif.admin.ch, internet: www.sif.admin.ch

Dipartimento federale dell'ambiente, dei trasporti, dell'energia e delle comunicazioni

  • Pachetto di ordinanze in materia ambientale, autunno 2017
    Autorità: Dipartimento o Cancelleria federale   
    Modifica di ordinanze del diritto ambientale, segnatamente l’ordinanza sulla riduzione dei rischi inerenti ai prodotti chimici (ORRPChim; RS 814.81), l’ordinanza sul traffico di rifiuti (OTRif; RS 814.610), l’ordinanza sui rifiuti (OPSR; RS 814.600), l’ordinanza del DATEC sulle liste per il traffico di rifiuti (OLTrif; RS 814.610.1) e l’ordinanza relativa alla tassa d’incentivazione sui composti organici volatili (OCOV; RS 814.018).
    Data aperto: 31.10.2016
    Data limite: 28.02.2017
      SR 814.018 | RS:  SR 814.600 |   SR 814.610 |   SR 814.610.1 |   SR 814.81
    Apertura
      Documenti: Avamprogetto | Avamprogetto | Avamprogetto | Rapporto | Rapporto | Rapporto | Lettera di accompagnamento | Lettera di accompagnamento | Lista dei destinatari

    Per informazioni: s. Briefe / v. lettres internet: www.bafu.admin.ch
    La documentazione può essere ottenuta presso: Bundesamt für Umwelt BAFU, Sektion Politische Geschäfte, CH-3003 Bern, Nathalie Müller, tel: 058 467 89 39, e-mail: , internet: www.bafu.admin.ch

Dipartimento federale dell'economia, della formazione e della ricerca

  • Revisione totale dell’ordinanza del DEFR concernente le esigenze minime per il riconoscimento dei cicli di formazione e degli studi postdiploma delle scuole specializzate superiori (OERic-SSS)
    Autorità: Dipartimento o Cancelleria federale   
    Gli obiettivi della revisione sono il riesame e la chiarificazione delle strutture, processi e responsabilità dei soggetti coinvolti.
    Data aperto: 16.12.2016
    Data limite: 31.03.2017
      SR 412.101.61
    Apertura
      Documenti: Avamprogetto | Rapporto | Lettera di accompagnamento | Lista dei destinatari

    Per informazioni: Ramona Nobs tel: 058 464 00 68 e-mail: internet: www.sbfi.admin.ch
    La documentazione può essere ottenuta presso: Ramona Nobs, tel: 058 464 00 68, e-mail: , internet: www.sbfi.admin.ch
  • Emanazione dell’ordinanza sulla sicurezza degli apparecchi a gas (Ordinanza sugli apparecchi a gas)
    Autorità: Dipartimento o Cancelleria federale   
    L’ordinanza sulla sicurezza dei prodotti consente alla Svizzera di applicare in modo equivalente le esigenze della direttiva europea 2009/142/CE in materia di apparecchi a gas. Nell’ottica dell’adeguamento della legislazione europea al nuovo quadro legislativo per la commercializzazione dei prodotti ("New Legislative Framework", NLF) e dell’emanazione del nuovo regolamento (UE) n. 2016/426 sugli apparecchi che bruciano carburanti gassosi si è reso necessario un ulteriore adattamento. Le modifiche si concentrano sull‘unificazione delle definizioni e gli obblighi degli operatori economici, oltre a rafforzare i requisiti legali per gli organismi di valutazione della conformità. Per il momento, i prescrizioni speciali concernente gli apparecchi a gas sono regolato nell'OSPro.Per mantenere l’equivalenza del diritto svizzero e il diritto dell’UE stabilita nel quadro degli Accordi bilaterali I dall’Accordo tra la Confederazione Svizzera e la Comunità Europea sul reciproco riconoscimento in materia di valutazione della conformità del 21 giugno 1999 (RS 0.946.526.81), l’ordinanza deve essere adottata secondo il progetto presentato.
    Data aperto: 17.02.2017
    Data limite: 19.04.2017
    Apertura
      Documenti: Avamprogetto | Rapporto | Lettera di accompagnamento 2 | Lettera di accompagnamento 1 | Lista dei destinatari

    Per informazioni: Lorenzo Ponti tel: +41 58 462 45 55 fax: +41 58 462 78 31 e-mail: internet: www.seco.admin.ch
    La documentazione può essere ottenuta presso: Staatssekretariat für Wirtschaft SECO, Ressort Produktesicherheit, Holzikofenweg 36, 3003 Bern, e-mail: , internet: www.seco.admin.ch
  • Emanazione dell’ordinanza sulla sicurezza dei dispositivi di protezione individuale (Ordinanza sui dispositivi di protezione individuale)
    Autorità: Dipartimento o Cancelleria federale   
    L’ordinanza sulla sicurezza dei prodotti (OSPro, RS 930.111) consente alla Svizzera di applicare in modo equivalente le esigenze della direttiva europea 89/686/CEE sui dispositivi di protezione individuale. Nell’ottica dell’adeguamento della legislazione europea al nuovo quadro legislativo per la commercializzazione dei prodotti ("New Legislative Framework", NLF) e dell’emanazione del nuovo regolamento (UE) n. 425/2016 sui dispositivi di protezione individuale si è reso necessario un ulteriore adattamento. Le modifiche si concentrano sull’unificazione delle definizioni e degli obblighi degli operatori economici, oltre a rafforzare i requisiti legali per gli organismi di valutazione della conformità. Per il momento, le prescrizioni speciali concernenti i dispositivi di protezione individuale sono regolate nell'OSPro. Per mantenere l’equivalenza tra il diritto svizzero e il diritto dell’UE stabilita nel quadro degli Accordi bilaterali I dall’Accordo tra la Confederazione Svizzera e la Comunità Europea sul reciproco riconoscimento in materia di valutazione della conformità del 21 giugno 1999 (RS 0.946.526.81), le prescrizioni speciali sui dispositivi di protezione individuale sono abrogate nell’OSPro e l’ordinanza svizzera sui dispositivi di protezione individuale viene emanata secondo il progetto presentato.
    Data aperto: 17.02.2017
    Data limite: 19.04.2017
    Apertura
      Documenti: Avamprogetto | Rapporto | Lettera di accompagnamento 2 | Lettera di accompagnamento 1 | Lista dei destinatari

    Per informazioni: Thomas Herzog tel: +41 58 462 43 73 fax: +41 58 322 78 31 e-mail: internet: www.seco.admin.ch
    La documentazione può essere ottenuta presso: Staatssekretariat für Wirtschaft SECO, Ressort Produktesicherheit, Holzikofenweg 36, 3003 Bern, e-mail: , internet: www.seco.admin.ch

Commissioni parlamentari

  • 15.410 Iv. Pa. de Buman. Inserire in modo permanente l’aliquota speciale IVA per le prestazioni del settore alberghiero
    Autorità: Commissione parlamentare   
    La Commissione dell’economia e dei tributi del Consiglio nazionale è consapevole delle difficoltà in cui versa il settore alberghiero a causa del rapido mutamento strutturale e delle oscillazioni del tasso di cambio. La maggioranza della Commissione desidera pertanto che, dopo essere stata prorogata per cinque volte, l’aliquota speciale IVA venga ora inserita nella legge in modo permanente. In questo modo vuole dare al settore alberghiero la sicurezza che quest’aliquota speciale non venga abolita in tempi brevi.
    Data aperto: 07.11.2016
    Data limite: 20.02.2017
      SR 641.20
    Apertura
      Documenti: Avamprogetto | Rapporto | Lettera di accompagnamento | Lettera di accompagnamento | Lista dei destinatari | Questionario

    Per informazioni: Beat Spicher tel: +41 58 465 77 04 fax: +41 58 462 64 50 e-mail: internet: www.estv.admin.ch
    La documentazione può essere ottenuta presso: Sekretariat der Kommissionen für Wirtschaft und Abgaben (WAK), Parlamentsdienste, Parlamentsgebäude, 3003 Bern, Simon Banholzer, tel: +41 58 322 92 02, fax: +41 58 322 96 54, e-mail: , internet: www.parlament.ch

Stato: 17.02.2017