Procedure di consultazione in corso

DFI
DFGP
DDPS
DFF
DATEC
DEFR
CP


Dipartimento federale dell'interno

  • Disposizioni d’esecuzione relative alla modifica della legge federale sull’assicurazione per l’invalidità (Ulteriore sviluppo dell’AI)
    Autorità: Consiglio federale   
    Il 19 giugno 2020 il Parlamento ha adottato il progetto di modifica della legge federale sull’assicurazione per l’invalidità (Ulteriore sviluppo dell’AI). In vista della sua entrata in vigore, prevista per il 1° gennaio 2020, sono necessarie numerose modifiche a livello di ordinanza. Queste riguardano in particolare i seguenti ambiti tematici: ottimizzazione dell’integrazione, provvedimenti sanitari, centro di competenza per i medicamenti, tariffazione e controllo delle fatture, sistema delle rendite, gestione dei casi, procedure e perizie, ordini di priorità in riferimento all’articolo 74 LAI e in riferimento all’articolo 101bis LAVS, convenzioni di collaborazione, indennità giornaliere dell’assicurazione contro la disoccupazione e locali. Sono inoltre previste alcune modifiche non legate alla riforma Ulteriore sviluppo dell’AI, ad esempio concernenti le spese di amministrazione e il contributo per l’assistenza.
    Data aperto: 04.12.2020
    Data limite: 19.03.2021
      RS 830.11 | RS:  RS 831.101 |   RS 831.201 |   RS 831.232.21 |   RS 831.441.1 |   RS 832.102 |   RS 832.202 |   RS 837.02
    Apertura
      Documenti: Avamprogetto 2 | Avamprogetto 1 | Rapporto | Lettera di accompagnamento | Lettera di accompagnamento Cantoni | Lista dei destinatari | Modulo di risposta

    Per informazioni: Cornelia Jorns tel: +41 58 465 34 02 fax: +41 58 462 37 15 e-mail: internet: www.bsv.admin.ch
    La documentazione può essere ottenuta presso: Ufficio federale delle assicurazioni sociali, Ambito Assicurazione invalidità, Effingerstrasse 20, 3003 Berna, Sekretariat Geschäftsfeld Invalidenversicherung, tel: +41 58 462 90 99, fax: +41 58 462 37 15, e-mail: , internet: www.bsv.admin.ch

Dipartimento federale di giustizia e polizia

  • Legge federale concernente la piattaforma per la comunicazione elettronica nella giustizia (LPCEG)
    Autorità: Consiglio federale   
    Il Consiglio federale stabilisce i fondamenti della comunicazione elettronica, che in futuro permetterà alle parti nei procedimenti giudiziari di comunicare per via digitale mediante una piattaforma centrale particolarmente sicura. Nella seduta dell’11 novembre 2020 il Consiglio federale ha posto in consultazione la nuova legge federale concernente la piattaforma per la comunicazione elettronica nella giustizia (LPCEG).
    Data aperto: 11.11.2020
    Data limite: 26.02.2021
    Apertura
      Documenti: Avamprogetto | Rapporto | Lettera di accompagnamento | Lista dei destinatari | Questione

    Per informazioni: Stephan Jau tel: 058 485 05 72 e-mail: internet: www.bj.admin.ch
    La documentazione può essere ottenuta presso: solo disponibile in rete, e-mail: , internet: www.bj.admin.ch
  • Approvazione e trasposizione nel diritto svizzero del regolamento (UE) sul sistema relativo ai documenti falsi e autentici online (FADO) e modifica della legge federale sui sistemi d’informazione di polizia della Confederazione (Sviluppo dell’acquis di Schengen)
    Autorità: Consiglio federale   
    Il nuovo regolamento (UE) 2020/493 istituisce una nuova base legale per il sistema FADO, che sostituisce la precedente e costituisce uno sviluppo dell’acquis di Schengen. Per garantire la trasposizione nel diritto svizzero di questo sviluppo di Schengen occorre adeguare la legge federale del 13 giugno 2008 sui sistemi d’informazione di polizia della Confederazione (LSIP; RS 361) e, all’occorrenza, in un secondo tempo anche le pertinenti ordinanze.
    Data aperto: 25.11.2020
    Data limite: 11.03.2021
      RS 361
    Apertura
      Documenti: Avamprogetto Regolamento | Avamprogetto Scambio di note | Avamprogetto Decreto federale | Rapporto | Lettera di accompagnamento | Lista dei destinatari

    Per informazioni: Dora Nägeli-Sabo tel: 058 464 80 83 fax: 058 464 03 62 e-mail: internet: fedpol.admin.ch
    La documentazione può essere ottenuta presso: Ufficio federale di polizia, Guisanplatz 1a, CH-3003 Berna, Dora Nägeli-Sabo, tel: 058 464 80 83, fax: 058 464 03 62, e-mail: , internet: fedpol.admin.ch
  • Adeguamenti di ordinanze in seguito al recepimento dei regolamenti SIS (UE) 2018/1860, 2018/1861 e 2018/1862 (sviluppo dell’acquis di Schengen) e all’adeguamento della LSISA al fine di allestire una statistica completa dei rimpatri
    Autorità: Consiglio federale   
    Il SIS si fonda ora su tre regolamenti che disciplinano la gestione e l’uso del sistema in diversi settori: il regolamento (UE) 2018/1862, SIS polizia, il regolamento (UE) 2018/186, SIS frontiere e il regolamento (UE) 2018/1860, SIS rimpatrio. Per attuare questi tre regolamenti, la cui entrata in vigore è prevista per la fine del 2021, nonché per concretizzare le modifiche legislative della LSISA è necessario adeguare diverse ordinanze della legislazione svizzera.
    Data aperto: 13.01.2021
    Data limite: 20.04.2021
      RS 142.201 | RS:  RS 142.513 |   RS 361.0 |   RS 361.3 |   RS 362.0
    Apertura
      Documenti: Avamprogetto 5 | Avamprogetto 4 | Avamprogetto 3 | Avamprogetto 2 | Avamprogetto 1 | Rapporto | Lettera di accompagnamento | Lista dei destinatari

    Per informazioni: Helena Schaer & Sandrine Favre tel: +41 58 465 99 87 / +41 58 465 85 07 fax: 058 465 97 56 e-mail: internet: www.sem.admin.ch
    La documentazione può essere ottenuta presso: Segreteria di Stato della migrazione, Stato maggiore Affari giuridici, Quellenweg 6, 3003 Berna-Wabern, Aleksandra Przybylo & Viviane Ryser (Sekretariat SBRE), tel: +41 58 484 96 68, fax: 058 465 97 56, e-mail: , internet: www.sem.admin.ch
  • Disposizioni esecutive per l’utilizzo del sistema di ingressi e uscite (sviluppi dell’acquis di Schengen)
    Autorità: Consiglio federale   
    Il sistema di ingressi e uscite (EES) serve a registrare gli ingressi e le uscite di cittadini di Stati terzi che entrano nello spazio Schengen per un soggiorno breve. Serve inoltre a registrare i rifiuti d’entrata disposti alla frontiera esterna Schengen. L’attuazione delle basi legali europee riguardanti l’EES e dei pertinenti adeguamenti della legge federale sugli stranieri e la loro integrazione (LStrI; RS 142.20) richiede adeguamenti anche a livello esecutivo. Da un lato sarà erogata una nuova ordinanza EES (OSIU) che definirà principalmente i diritti delle autorità svizzere in materia di registrazione, trattamento e consultazione dei dati nell’EES come anche la procedura di consultazione e di accesso a questi dati. Dall’altro lato, l’ordinanza concernente l’entrata e il rilascio del visto (OEV; RS 142.204) e, in misura minima, l’ordinanza VIS (OVIS; RS 142.512), saranno modificate. Le modifiche della legge e delle ordinanze entreranno in vigore in concomitanza con l’entrata in funzione dell’EES, prevista attualmente per il maggio 2022.
    Data aperto: 17.02.2021
    Data limite: 29.05.2021
      RS 142.204 | RS:  RS 142.512
    Apertura
      Documenti: Avamprogetto 3 | Avamprogetto 2 | Avamprogetto 1 | Rapporto | Lettera di accompagnamento | Lista dei destinatari

    Per informazioni: Roman Blöchlinger tel: 058 462 42 03 fax: 058 465 97 56 e-mail: internet: www.sem.admin.ch
    La documentazione può essere ottenuta presso: Segreteria di Stato della migrazione, Stato maggiore Affari giuridici, Quellenweg 6, 3003 Berna-Wabern, Aleksandra Przybylo, tel: +41 58 484 96 68, fax: 058 465 97 56, e-mail: , internet: www.sem.admin.ch
  • Modifica dell’ordinanza sul registro di commercio
    Autorità: Consiglio federale   
    Con la modifica dell’ordinanza sul registro di commercio sarà attuata la modifica del Codice delle obbligazioni (16.077).
    Data aperto: 17.02.2021
    Data limite: 24.05.2021
      RS 221.411
    Apertura
      Documenti: Avamprogetto | Rapporto | Lettera di accompagnamento | Lista dei destinatari

    Per informazioni: Karin Poggio / Samuel Krähenbühl tel: 058 462 41 12 / 058 462 41 14 e-mail: internet: www.bj.admin.ch
    La documentazione può essere ottenuta presso: Ufficio federale di giustizia, Ufficio federale del registro di commercio, Bundesrain 20, 3003 Berna, Corinna Schär, tel: 058 484 95 45, e-mail: , internet: www.bj.admin.ch

Dipartimento federale della difesa, della protezione della popolazione e dello sport

  • Trasferimento di alcuni compiti/alcune competenze della giustizia militare alle autorità giudiziarie civili; modifica del Codice penale militare
    Autorità: Consiglio federale   
    Con decisione del 16 settembre 2011 il Consiglio federale ha adottato il rapporto concernente il trasferimento dei compiti della giustizia militare alle autorità giudiziarie civili (qui di seguito «rapporto», non disponibile in italiano). Il DDPS è stato incaricato di preparare, in collaborazione con il DFGP, il necessario adeguamento delle pertinenti basi legali per attuare l’opzione 2 contemplata nel rapporto («trasferimento di singoli compiti della giustizia militare alle autorità giudiziarie civili» [trad.]). I documenti inviati in consultazione prevedono in linea di principio l’attuazione completa dell’opzione 2 descritta nel rapporto.
    Data aperto: 18.12.2020
    Data limite: 12.04.2021
      RS 311.0 | RS:  RS 321.0
    Apertura
      Documenti: Avamprogetto | Rapporto | Lettera di accompagnamento | Lista dei destinatari

    Per informazioni: Valérie Anne Schmocker tel: 058 463 55 78 e-mail: internet: www.vbs.admin.ch
    La documentazione può essere ottenuta presso: solo disponibile in rete, Valérie Anne Schmocker, tel: 058 463 55 78, e-mail: , internet: www.vbs.admin.ch

Dipartimento federale delle finanze

  • Legge federale concernente l’impiego di mezzi elettronici nell’amministrazione per l’adempimento dei compiti delle autorità
    Autorità: Consiglio federale   
    La legge federale si prefigge di creare le basi per un impiego efficace dei mezzi elettronici nell’Amministrazione federale in relazione all’offerta di prestazioni digitali delle autorità. Tali basi devono garantire che la Confederazione disponga sempre delle forme di collaborazione oggettivamente più opportune nell’ambito dell’amministrazione digitale, in particolare del Governo elettronico.
    Data aperto: 11.12.2020
    Data limite: 25.03.2021
    Apertura
      Documenti: Avamprogetto | Rapporto | Lettera di accompagnamento | Lista dei destinatari

    Per informazioni: Lukasz Nosek tel: +41 (0)58 463 12 99 fax: +41 (0)58 463 26 47 e-mail: internet: www.efd.admin.ch
    La documentazione può essere ottenuta presso: Segreteria generale DFF, Bundesgasse 3, 3003 Berna, Simon Müller, tel: +41 (0)58 463 14 82, fax: +41 (0)58 463 26 47, e-mail: , internet: www.efd.admin.ch
  • Credito d’impegno «finanziamento di un’alimentazione elettrica sicura degli impianti di trasmissione della Confederazione»
    Autorità: Consiglio federale   
    Il sistema radio di sicurezza Polycom consente la comunicazione tra le autorità e le organizzazioni attive nel campo del salvataggio e della sicurezza in Svizzera in qualsiasi situazione. Per garantire una comunicazione operativa capillare su scala nazionale tramite Polycom anche in caso di collasso della rete elettrica, sono necessarie misure per le circa 270 stazioni di trasmissione della Confederazione. L’autonomia della corrente elettrica deve essere aumentata a più giorni. Per questo il Consiglio federale chiede un credito d’impegno di 36,5 milioni di franchi.
    Data aperto: 17.02.2021
    Data limite: 25.05.2021
    Apertura
      Documenti: Avamprogetto | Rapporto | Lettera di accompagnamento | Lista dei destinatari

    Per informazioni: Stephan Lanz tel: 058 465 61 17 e-mail: internet: www.ezv.admin.ch
    La documentazione può essere ottenuta presso: Amministrazione federale delle dogane, Taubenstrasse 16, 3003 Berna, Stephan Lanz, tel: 058 465 61 17, e-mail: , internet: www.ezv.admin.ch
  • Legge federale concernente l’imposta sul tonnellaggio applicabile alle navi
    Autorità: Consiglio federale   
    L’imposta sul tonnellaggio gode di un largo consenso a livello internazionale ed è ampiamente diffusa, in particolare nell’Unione europea. L’introduzione di questa imposta anche in Svizzera creerebbe condizioni paritarie in un contesto di competitività tra le imprese di navigazione marittima, che si contraddistinguono per l’elevata mobilità, nel settore del trasporto di merci e persone.
    Data aperto: 24.02.2021
    Data limite: 31.05.2021
    Apertura
      Documenti: Avamprogetto | Rapporto | Lettera di accompagnamento | Lista dei destinatari

    Per informazioni: Lukas Schneider tel: 058 462 72 51 e-mail: internet: www.estv.admin.ch
    La documentazione può essere ottenuta presso: solo disponibile in rete

Dipartimento federale dell'ambiente, dei trasporti, dell'energia e delle comunicazioni

  • Legge federale concernente progetti pilota di mobility pricing
    Autorità: Consiglio federale   
    Con il presente progetto s’intende creare una base legale che consenta a Cantoni, città o Comuni di svolgere progetti pilota sul mobility pricing limitati nello spazio e nel tempo che prevedono l’applicazione di una tassa. Tali iniziative hanno lo scopo di acquisire conoscenze su nuove forme di tariffazione per influenzare in modo mirato la domanda di trasporto e la mobilità, sia nel traffico motorizzato privato sia nel trasporto pubblico. Grazie a questa legge si creeranno inoltre le premesse per poter erogare contributi federali ai progetti pilota.
    Data aperto: 04.02.2021
    Data limite: 17.05.2021
    Apertura
      Documenti: Avamprogetto | Rapporto | Lettera di accompagnamento | Lista dei destinatari

    Per informazioni: René Sutter tel: 058 465 78 92 e-mail: internet: www.astra.admin.ch
    La documentazione può essere ottenuta presso: solo disponibile in rete

Dipartimento federale dell'economia, della formazione e della ricerca

  • Modifica della legge federale contro la concorrenza sleale (LCSl)
    Autorità: Consiglio federale   
    Il progetto di modifica sancisce nella LCSl il divieto di clausole che limitano la libertà tariffaria – in particolare le clausole di parità tariffaria – nelle condizioni generali dei contratti stipulati tra le piattaforme di prenotazione online e le strutture alberghiere.
    Data aperto: 11.11.2020
    Data limite: 26.02.2021
      RS 241
    Apertura
      Documenti: Avamprogetto | Rapporto | Lettera di accompagnamento | Lista dei destinatari

    Per informazioni: Jürg Herren, Leiter Ressort Recht SECO tel: +41 58 464 07 87 fax: + 41 58 463 18 94 e-mail: internet: www.seco.admin.ch
    La documentazione può essere ottenuta presso: solo disponibile in rete
  • Ordinanza sull’importazione dall’Indonesia all’aliquota preferenziale di olio di palma prodotto in maniera sostenibile
    Autorità: Consiglio federale   
    L’Accordo di partenariato economico globale tra gli Stati dell’AELS e l’Indonesia (CEPA) dispone che soltanto l’olio di palma sostenibile possa beneficiare delle concessioni accordate al Paese asiatico. L’ordinanza attua la relativa disposizione del CEPA.
    Data aperto: 18.12.2020
    Data limite: 01.04.2021
    Apertura
      Documenti: Avamprogetto | Rapporto | Lettera di accompagnamento | Lista dei destinatari

    Per informazioni: Karin Büchel tel: 058 462 88 16 e-mail: internet: www.seco.admin.ch
    La documentazione può essere ottenuta presso: Segreteria di Stato dell’economia SECO, WHFH, Holzikofenweg 36, 3003 Berna, e-mail: , internet: www.seco.admin.ch
  • Revisione totale della legge federale concernente il sussidio alla Scuola cantonale di lingua francese in Berna
    Autorità: Consiglio federale   
    La prevista revisione della legge (RS 411.3) riguarda gran parte delle disposizioni. Si tratta quindi di una revisione totale. Il disegno di legge adegua l'importo del contributo della Confederazione agli interessi della Confederazione nell'adempimento dei suoi compiti. L'obiettivo è quello di introdurre una riserva di credito, di definire il contributo della Confederazione come importo massimo e di chiarire la definizione dei costi di esercizio imputabili.
    Data aperto: 20.01.2021
    Data limite: 23.04.2021
    Apertura
      Documenti: Avamprogetto | Rapporto | Lettera di accompagnamento | Lista dei destinatari

    Per informazioni: Steffen Gerber Therese tel: +41 58 46 29669 fax: +41 58 46 49614 e-mail: internet: www.sbfi.admin.ch
    La documentazione può essere ottenuta presso: SEFRI, Cooperazione e ricerca in materia di formazione BKF, Isabelle Schenker, Einsteinstrasse 2, 3003 Berna, isabelle.schenker@sbfi.admin.ch, Tel. 058 465 51 86, Montereale Barbara, tel: +41 58 46 67934, fax: +41 58 46 49614, e-mail: , internet: www.sbfi.admin.ch
  • Accordo temporaneo tra la Confederazione Svizzera e il Regno Unito di Gran Bretagna e Irlanda del nord sulla mobilità dei prestatori di servizi
    Autorità: Consiglio federale   
    L’Accordo temporaneo tra la Confederazione Svizzera e il Regno Unito sulla mobilità dei prestatori di servizi disciplina la prestazione dei servizi a breve termine da parte di persone fisiche e contiene disposizioni sul riconoscimento delle qualifiche professionali. L’obiettivo è quello di mantenere il più ampio accesso possibile per i prestatori di servizi dopo la scadenza dell’Accordo sulla libera circolazione delle persone tra la Svizzera e il Regno Unito. La conclusione di questo accordo fa parte della strategia «Mind the Gap» adottata dal Consiglio federale in seguito al referendum del Regno Unito sull’uscita dall’Unione europea («Brexit»). L’accordo è stato firmato il 14 dicembre 2020. E’ limitato a due anni. Le parti contraenti possono decidere di estenderla.
    Data aperto: 17.02.2021
    Data limite: 30.04.2021
      RS 0.946.293.671.2
    Apertura
      Documenti: Avamprogetto | Rapporto | Lettera di accompagnamento | Lista dei destinatari | Agreement (en)

    Per informazioni: Esther Hauert Wermuth tel: +41 58 469 29 80 e-mail:
    La documentazione può essere ottenuta presso: solo disponibile in rete, SECO Sekretariat, tel: +41 58 464 08 67, e-mail: , internet: www.seco.admin.ch

Commissioni parlamentari

  • Armonizzazione delle pene e adeguamento del diritto penale accessorio alla nuova disciplina delle sanzioni. Oggetto 3: Legge federale sulla revisione del diritto penale in materia sessuale
    Autorità: Commissione parlamentare   
    La Commissione degli affari giuridici del Consiglio degli Stati pone in consultazione il progetto preliminare di una legge federale sulla revisione del diritto penale in materia sessuale, presentando varianti per alcune disposizioni. Si propongono fra l’altro diversi adeguamenti della cornice edittale prevista per il diritto penale in materia sessuale, la ridefinizione della fattispecie della violenza carnale (art. 190 CP) e l’introduzione di una nuova fattispecie di base relativa all’aggressione sessuale (art. 187a CP).
    Data aperto: 01.02.2021
    Data limite: 10.05.2021
      RS 311.0 | RS:  RS 321.0
    Apertura
      Documenti: Avamprogetto | Rapporto | Lettera di accompagnamento | Lista dei destinatari

    La documentazione può essere ottenuta presso: Segreteria delle Commissioni degli affari giuridici (CAG) Servizi del Parlamento, Palazzo federale, CH-3003 Berna, Simone Peter, tel: +41 58 322 97 47, fax: +41 58 322 96 54, e-mail: , internet: www.parlament.ch

Stato: 26.02.2021