Procedure di consultazione in corso

DFI
DFGP
DFF
DATEC
DEFR
CP


Dipartimento federale dell'interno

  • Modifiche alle ordinanze sulla previdenza professionale
    Autorità: Consiglio federale   
    Le ordinanze OPP 2, OLP e OPP 3 vanno modificate in modo mirato al fine di adeguarne i pertinenti articoli all’attuale evoluzione del tasso d’interesse tecnico, della mortalità e dell’invalidità e di attuare interventi parlamentari (Po. 13.3813 Ammettere i trasferimenti di averi del pilastro 3a anche dopo i 59/60 anni), (Ip. 18.3405 Perché un omicida riceve prestazioni in capitale del secondo e del terzo pilastro della sua vittima?) e (Mo.15.3905 Rendere più interessanti gli investimenti infrastrutturali per le casse pensioni).
    Data aperto: 06.12.2019
    Data limite: 20.03.2020
      RS 831.425 | RS:  RS 831.441.1 |   RS 831.461.3
    Apertura
      Documenti: Avamprogetto | Rapporto | Lettera di accompagnamento | Lista dei destinatari | Modulo per i pareri

    Per informazioni: Laure Huguenin-Dezot tel: 0584629186 e-mail: internet: bsv.admin.ch
    La documentazione può essere ottenuta presso: Ufficio federale delle assicurazioni sociali UFAS, Ambito AVS, previdenza prefessionale e PC, Settore Diritto della previdenza professionale, Effingerstrasse 20, 3003 Berna, Franziska Grob, tel: 0584629094, e-mail: , internet: bsv.admin.ch
  • Messaggio concernente la riforma della previdenza professionale
    Autorità: Consiglio federale   
    A garanzia della stabilità finanziaria della previdenza obbligatoria deve essere abbassata l’aliquota minima di conversione. Devono essere prese misure di compensazione in modo da non diminuire il livello delle rendite. La riforma riprende le proposizioni dei partner sociali, incaricati su loro richiesta dal Consiglio federale di elaborare proposte di soluzione in comune.
    Data aperto: 13.12.2019
    Data limite: 27.03.2020
      RS 831.40
    Apertura
      Documenti: Avamprogetto | Rapporto | Lettera di accompagnamento | Lista dei destinatari

    Per informazioni: Franziska Grob tel: 058 462 90 94 fax: 058 464 15 88 e-mail: internet: www.bsv.admin.ch
    La documentazione può essere ottenuta presso: Ufficio federale delle assicurazioni sociali UFAS, Ambito AVS, previdenza professionale e PC, Segreteria ABEL, Effingerstrasse 20, 3003 Berna, Sekretariat ABEL, tel: 058 462 90 91, fax: 058 464 15 88, e-mail: , internet: www.bsv.admin.ch
  • Modifica dell’ordinanza sull’assicurazione malattie (OAMal), dell’ordinanza sul calcolo dei costi e la registrazione delle prestazioni da parte degli ospedali, delle case per partorienti e delle case di cura nell’assicurazione malattie (OCPre) e dell’ordinanza sull’assicurazione contro gli infortuni (OAINF)
    Autorità: Consiglio federale   
    I criteri di pianificazione uniformi sono completati soprattutto sulla base della giurisprudenza del Tribunale amministrativo federale. I principi tariffali sono adattati prendendo in considerazione la giurisprudenza sulla revisione del finanziamento ospedaliero.
    Data aperto: 12.02.2020
    Data limite: 20.05.2020
      RS 832.102 | RS:  RS 832.104
    Apertura
      Documenti: Avamprogetto | Rapporto | Lettera di accompagnamento | Lista dei destinatari | Formulario risposta

    Per informazioni: Niklaus Messerli tel: 058 462 35 84 fax: 058 462 90 20 e-mail: internet: www.bag.admin.ch
    La documentazione può essere ottenuta presso: Ufficio federale della sanità pubblica (UFSP), Schwarzenburgstrasse 157, 3003 Berna, Tarife und Grundlagen, tel: 058 462 37 23, fax: 058 462 90 20, e-mail: , internet: www.bag.admin.ch
  • Modifica dell’ordinanza sulla parte generale del diritto delle assicurazioni sociali (OPGA) – Disposizioni d’esecuzione della revisione della LPGA
    Autorità: Consiglio federale   
    Il 21 giugno 2019 il Parlamento ha approvato una modifica della legge federale del 6 ottobre 2000 sulla parte generale del diritto delle assicurazioni sociali (LPGA; RS 830.1) (revisione della LPGA, FF 2019 3721). L’attuazione di queste disposizioni di legge richiede anche alcune modifiche a livello di ordinanza. Con le proposte modifiche d'ordinanza saranno emanate le necessarie disposizioni d’esecuzione e apportati alcuni adeguamenti mirati (nell’OPGA).
    Data aperto: 19.02.2020
    Data limite: 26.05.2020
      RS 830.11
    Apertura
      Documenti: Avamprogetto | Rapporto | Lettera di accompagnamento | Lista dei destinatari

    Per informazioni: Direktionsstab, Bereich Recht tel: 058 463 22 05 / 058 462 39 03 fax: 058 46 24 25 e-mail: internet: www.bsv.admin.ch
    La documentazione può essere ottenuta presso: Ufficio federale delle assicurazioni sociali, Effingerstr. 20, 3003 Berna, Direktionsstab, Bereich Recht, tel: 058 463 22 05 / 058 462 39 03, fax: 058 46 24 25, e-mail: , internet: www.bsv.admin.ch
  • Revisione dell’Ordinanza sui biocidi (OBioc)
    Autorità: Dipartimento o Cancelleria federale   
    L’OBioc è adattata all’evoluzione del diritto dell’UE, ad esempio la durata di validità delle omologazioni e l’identificatore unico di formula (UFI). Queste modifiche sono necessarie per mantenere il contratto esistente con l’UE (ARM) per i biocidi. Inoltre, le omologazioni transitorie per i biocidi dovrebbero venir semplificate.
    Nell’Ordinanza sui prodotti chimici (OPChim), l’uso dell’UFI è esteso ai preparati già provviste di un UFI e ai preparati destinati agli utilizzatori professionali.
    Nell’Ordinanza sulla riduzione dei rischi inerenti ai prodotti chimici (ORRPChim), un periodo transitorio per il divieto dell’impiego di carte termiche con bisfenolo A o bisfenolo S è introdotto per le carte termiche utilizzate per applicazioni speciali con specifiche tecniche aggiuntive.
    Data aperto: 13.12.2019
    Data limite: 31.03.2020
      RS 813.11 | RS:  RS 813.12 |   RS 814.81 |   RS 916.161
    Apertura
      Documenti: Avamprogetto | Rapporto | Lettera di accompagnamento | Lista dei destinatari

    Per informazioni: Deborah Mühle tel: 058 48 14732 e-mail: internet: www.bag.admin.ch
    La documentazione può essere ottenuta presso: Ufficio federale della sanità pubblica (UFSP), Schwarzenburgstrasse 157, 3003 Berna, Deborah Mühle, tel: 058 48 14732, e-mail: , internet: www.bag.admin.ch
  • Modifica dell’Ordinanza sugli emolumenti in materia di radioprotezione (OEm-RaP)
    Autorità: Dipartimento o Cancelleria federale   
    L’attuale ordinanza sugli emolumenti nell’ambito della radioprotezione deve essere adattata alle nuove stime dei costi per lo smaltimento delle scorie radioattive. Inoltre, la riscossione degli emolumenti per le aziende sottomesse alla Legge federale sull’assicurazione contro gli infortuni (LAINF) e soggette alla vigilanza della Suva deve essere modificata. Infine, qualche categorie di emolumenti sono state attualizzate.
    Data aperto: 31.01.2020
    Data limite: 07.05.2020
      RS 814.56
    Apertura
      Documenti: Avamprogetto | Avamprogetto | Lettera di accompagnamento | Lista dei destinatari

    Per informazioni: Raphaël Stroude tel: 058 463 41 55 e-mail: internet: www.bag.admin.ch
    La documentazione può essere ottenuta presso: Ufficio federale della sanità pubblica (UFSP), Schwarzenburgstrasse 157, 3003 Berna, Raphaël Stroude, tel: 058 463 41 55, e-mail: , internet: www.bag.admin.ch

Dipartimento federale di giustizia e polizia

  • Approvazione e trasposizione nel diritto svizzero di due accordi con l’Unione europea concernenti Prüm ed Eurodac nonché dell’Accordo con gli Stati Uniti d’America sul potenziamento della cooperazione nella prevenzione e nella lotta ai reati gravi
    Autorità: Consiglio federale   
    Il progetto attua gli obblighi derivanti dalla firma dell’accordo di Prüm, del protocollo Eurodac e dell’accordo PCSC. Questi accordi approfondiscono la cooperazione internazionale di polizia. L’accordo di Prüm facilita il confronto dei profili DNA, delle impronte digitali e dei dati relativi ai veicoli e ai proprietari con i paesi dell’UE. L’accordo PCSC prevede un confronto semplificato dei profili DNA e delle impronte digitali con gli Stati Uniti. Il protocollo Eurodac contiene il confronto delle impronte digitali delle autorità di contrasto con i dati contenuti nella banca dati europea sull’asilo Eurodac. L’attuazione di questi accordi a livello federale richiederà adeguamenti della Legge sui profili del DNA, del Codice penale svizzero (CP), della Legge sull’asilo (LAsi) e della Legge federale sugli stranieri e la loro integrazione (LStrI).
    Data aperto: 13.12.2019
    Data limite: 31.03.2020
      RS 142.20 | RS:  RS 142.31 |   RS 311.0 |   RS 363
    Apertura
      Documenti: Avamprogetto 2 | Avamprogetto 1 | Rapporto | Lettera di accompagnamento | Lista dei destinatari | Altri 4 | Altri 3 | Altri 2 | Altri 1

    Per informazioni: Wuilloud Olivier tel: 058 462 15 88 e-mail: internet: www.fedpol.admin.ch/
    La documentazione può essere ottenuta presso: Ufficio federale di polizia (fedpol), Cooperazione internazionale di polizia, Guisanplatz 1A, 3003 Berna, Wuilloud Olivier, tel: 058 462 15 88, e-mail: , internet: www.fedpol.admin.ch/
  • Modifica della legge federale sugli stranieri e la loro integrazione in attuazione del «Piano d’azione Gestione integrata delle frontiere» e per garantire un aiuto finanziario ai Cantoni che gestiscono centri di partenza alla frontiera svizzera
    Autorità: Consiglio federale   
    Con l’associazione a Schengen, nel 2008, si è radicalmente modificato il regime dei controlli sulle persone alle frontiere nazionali della Svizzera: mentre tali controlli non sono praticamente più ammessi alle frontiere interne, quelli alle frontiere esterne sono stati rafforzati. Il Consiglio federale ha varato un pertinente piano d’azione «Gestione integrata delle frontiere» dotato di diverse misure, la grande maggioranza delle quali sono già state attuate e sono ormai operative, mentre alcune richiedono una trasposizione legislativa. Questa trasposizione è oggetto del presente progetto. Il testo della LStrI è inoltre adeguato in via squisitamente formale (non materiale) alla terminologia del Codice frontiere Schengen (CFS).
    Da qualche tempo gli specialisti chiedono inoltre che la disposizione penale accessoria della LStrI riguardante il traffico di migranti (art. 116 LStrI) venga maggiormente adeguata alle esigenze pratiche e che sia vagliato un innalzamento della pena massima. Il progetto attua peraltro la mozione 17.3857 Abate «Aiuto finanziario ai Cantoni che gestiscono centri di partenza alla frontiera svizzera».
    Data aperto: 13.12.2019
    Data limite: 27.03.2020
      RS 142.20
    Apertura
      Documenti: Avamprogetto | Rapporto | Lettera di accompagnamento | Lista dei destinatari

    Per informazioni: Bernhard Fürer / Nicole Marazzato tel: 058 464 54 70 / 058 465 89 14 e-mail: internet: www.sem.admin.ch
    La documentazione può essere ottenuta presso: Segreteria di Stato della migrazione (SEM), Quellenweg 6, 3003 Berna-Wabern, Isler Sofie / Przybylo Aleksandra, tel: 058 466 17 67 / 058 484 96 68, e-mail: , internet: www.sem.admin.ch
  • Legge federale che introduce una procedura semplificata per la distruzione di piccole spedizioni nel diritto della proprietà intellettuale
    Autorità: Consiglio federale   
    Le contraffazioni che violano diritti della proprietà intellettuale (in particolare marchi, brevetti, design e diritti d’autore) causano danni notevoli. Il disegno introduce una procedura semplificata per la distruzione di piccole spedizioni che si sospetta violino diritti della proprietà intellettuale. In Svizzera, i titolari di diritti della proprietà intellettuale possono chiedere all’Amministrazione federale delle dogane (AFD) che siano trattenute le merci contraffatte. La modifica prevede che l’AFD contatti il richiedente soltanto se è chiaro che l’acquirente della merce si oppone alla distruzione.
    Data aperto: 15.01.2020
    Data limite: 30.04.2020
    Apertura
      Documenti: Avamprogetto | Rapporto | Lettera di accompagnamento | Lista dei destinatari

    Per informazioni: Jürg Herren / Sibylle Wenger Berger tel: 031 377 72 16 / 031 377 72 50 e-mail: internet: www.ige.ch
    La documentazione può essere ottenuta presso: solo disponibile in rete, e-mail: , internet: www.ige.ch

Dipartimento federale delle finanze

  • Modifica dell’ordinanza sull’imposta preventiva
    Autorità: Consiglio federale   
    In futuro gli eredi dovranno richiedere il rimborso dell’imposta preventiva sui redditi provenienti dall’eredità nel loro Cantone di domicilio. Inoltre, i funzionari svizzeri all’estero dovranno presentare l’istanza di rimborso dell’imposta preventiva alla loro autorità fiscale cantonale competente per la tassazione.
    Data aperto: 06.12.2019
    Data limite: 23.03.2020
      RS 642.211
    Apertura
      Documenti: Avamprogetto | Rapporto | Lettera di accompagnamento | Lista dei destinatari

    Per informazioni: Karolina Yuan tel: 058 463 71 07 e-mail: internet: www.estv.admin.ch
    La documentazione può essere ottenuta presso: solo disponibile in rete
  • Legge federale concernente l’esecuzione delle convenzioni internazionali in ambito fiscale (LECF) (finora: Revisione totale della legge federale concernente l’esecuzione delle convenzioni internazionali concluse dalla Confederazione per evitare i casi di doppia imposizione (LCDI))
    Autorità: Consiglio federale   
    Il diritto fiscale internazionale ha recentemente subito importanti cambiamenti. L’obiettivo della revisione totale della LCDI è di garantire le basi legali necessarie per l’attuazione futura delle convenzioni fiscali, adeguando gli articoli esistenti e integrando nuovi articoli nella legge. Ciò riguarda in particolare l’attuazione delle procedure amichevoli nel quadro delle convenzioni per evitare le doppie imposizioni.
    Data aperto: 13.12.2019
    Data limite: 27.03.2020
    Apertura
      Documenti: Avamprogetto | Rapporto | Lettera di accompagnamento | Lista dei destinatari

    Per informazioni: Stefano Bernasconi tel: 058 461 16 34 e-mail: internet: www.sif.admin.ch
    La documentazione può essere ottenuta presso: solo disponibile in rete
  • Recepimento e trasposizione del regolamento (UE) 2019/1896 del Parlamento europeo e del Consiglio relativo alla guardia di frontiera e costiera europea e che abroga i regolamenti (UE) n. 1052/2013 e (UE) 2016/1624 nonché modifica la legge sull’asilo (sviluppo dell’acquis di Schengen)
    Autorità: Consiglio federale   
    Il regolamento si prefigge, in particolare, di fornire all’Agenzia europea della guardia di frontiera e costiera personale e mezzi sufficienti per consentirle di svolgere più efficacemente i suoi compiti nell’ambito dei controlli di frontiera e dei rimpatri. Per il raggiungimento degli obiettivi del regolamento sono previste diverse misure: graduale ampliamento, fino a 10 000 membri, di un corpo permanente costituito dal personale di Frontex nonché, principalmente, da personale distaccato inviato dagli Stati Schengen, rafforzamento del mandato nell’ambito dei rimpatri e intensificazione della cooperazione con i Paesi terzi. Vengono inoltre definiti un nuovo ciclo politico strategico pluriennale e una pianificazione integrata per quanto riguarda la gestione europea delle frontiere. Viene inoltre effettuato un adeguamento nella legge sull’asilo che prevede esplicitamente l’obbligo per la persona interessata da una decisione d’allontanamento di lasciare lo spazio Schengen.
    Data aperto: 13.12.2019
    Data limite: 27.03.2020
      RS 142.31
    Apertura
      Documenti: Avamprogetto 3 | Avamprogetto 2 | Avamprogetto 1 | Rapporto | Lettera di accompagnamento | Lista dei destinatari | O_UE_2019_1896

    Per informazioni: O’Brien Patrice tel: 058 465 61 23 e-mail: internet: www.ezv.admin.ch
    La documentazione può essere ottenuta presso: Amministrazione federale delle dogane, Monbijoustrasse 40, 3003 Berna, Meier Medea, tel: 058 467 10 26, e-mail: , internet: www.ezv.admin.ch

Dipartimento federale dell'ambiente, dei trasporti, dell'energia e delle comunicazioni

Dipartimento federale dell'economia, della formazione e della ricerca

  • Modifica dell’ordinanza 1 concernente la legge sul lavoro (OLL 1)
    Autorità: Dipartimento o Cancelleria federale   
    La revisione precisa il contenuto di alcune disposizioni dell’OLL 1 (RS 822.111) e procede a singoli adeguamenti formali con l’obiettivo di semplificare l’applicazione della legge sul lavoro per le aziende e gli ispettorati cantonali del lavoro.
    Data aperto: 10.12.2019
    Data limite: 20.03.2020
      RS 822.111
    Apertura
      Documenti: Avamprogetto | Rapporto | Lettera di accompagnamento | Lista dei destinatari

    Per informazioni: Deborah Balicki tel: 058 462 29 36 e-mail:
    La documentazione può essere ottenuta presso: SECO, settore Protezione dei lavoratori: abas@seco.admin.ch

Commissioni parlamentari

  • Iv.pa. Per retribuzioni adeguate e contro gli eccessi salariali delle aziende della Confederazione e di aziende parastatali
    Autorità: Commissione parlamentare   
    Viene proposto di fissare nelle leggi concernenti sei grandi aziende della Confederazione un tetto massimo per i compensi previsti per i quadri di grado più elevato, il personale retribuito con importi analoghi o i membri dei consigli d’amministrazione. In concreto si tratta dei quadri di FFS SA, RUAG Holding AG, Skyguide SA, SUVA, SRG SSR, Swisscom SA e Posta Svizzera SA.
    Nella legge sul personale federale viene inoltre introdotto il divieto di versare indennità di partenza ai quadri di grado più elevato, al personale retribuito con stipendi analoghi e ai membri dei consigli di amministrazione.
    Data aperto: 14.11.2019
    Data limite: 28.02.2020
      RS 172.220.1
    Apertura
      Documenti: Avamprogetto | Rapporto | Lettera di accompagnamento | Lista dei destinatari

    Per informazioni: Ruth Lüthi Blume (Sekretariat SPK, Secrétariat CIP, Segreteria CIP) tel: 031 322 99 44 e-mail: internet: www.parlament.ch
    La documentazione può essere ottenuta presso: Segretariato CIP, Servizi del Parlamento, 3003 Berna, tel: 031 322 99 44, e-mail: , internet: www.parlament.ch
  • 14.470 s Iv. Pa. Luginbühl. Fondazioni. Rafforzare l’attrattiva della Svizzera
    Autorità: Commissione parlamentare   
    Le fondazioni beneficiano già oggi di condizioni quadro favorevoli grazie all’attuale diritto liberale in materia di fondazioni. Ciononostante, per la Commissione è importante rafforzare ulteriormente l’attrattiva della piazza svizzera per le fondazioni. Secondo la Commissione queste misure rispondono a esigenze reali, sono moderate e praticabili. Inoltre, dato che la loro attuazione non necessita di una revisione totale del diritto in materia di fondazioni, viene garantito il mantenimento delle basi legali consolidate.
    Data aperto: 28.11.2019
    Data limite: 13.03.2020
      RS 210 | RS:  RS 431.03 |   RS 642.11 |   RS 642.14
    Apertura
      Documenti: Avamprogetto | Rapporto | Lettera di accompagnamento | Lista dei destinatari

    Per informazioni: Rino Siffert / Simone Bischoff tel: +41 58 462 41 88 / +41 58 462 73 69 e-mail: internet: www.bj.admin.ch
    La documentazione può essere ottenuta presso: Segreteria delle Commissioni degli affari giuridici (CAG) Servizi del Parlamento, Palazzo federale, CH-3003 Berna, Nicolas Reist, tel: +41 58 322 97 50, e-mail: , internet: www.parlament.ch
  • 09.503 Iv.pa. Abolire progressivamente le tasse di bollo e creare nuovi posti di lavoro (Legge federale sulle tasse di bollo)
    Autorità: Commissione parlamentare   
    I due progetti preliminari prevedono l’abolizione, in due tappe, della tassa di negoziazione e della tassa sui premi di assicurazione. Nella prima tappa si procederà alla soppressione della tassa di negoziazione sui titoli svizzeri e sulle obbligazioni estere con una durata contrattuale residua inferiore a un anno, nonché all’abolizione della tassa di bollo sui premi per l’assicurazione sulla vita. Nella seconda tappa, verranno soppresse la tassa di negoziazione su tutti gli altri titoli esteri e la tassa sui premi per l’assicurazione di cose e del patrimonio.
    Data aperto: 16.01.2020
    Data limite: 23.04.2020
      RS 641.10
    Apertura
      Documenti: Avamprogetto 2 | Avamprogetto 1 | Rapporto | Lettera di accompagnamento | Lista dei destinatari | Questionairo

    Per informazioni: Martin Daepp tel: 058 462 73 88 e-mail: internet: www.estv.admin.ch
    La documentazione può essere ottenuta presso: Servizi del Parlamento, Segretariato CET, Palazzo Federale, 3003 Berna , Barbara Dellwo, tel: 058 322 94 97, e-mail: , internet: www.parlament.ch
  • Legge federale sulla riduzione dei rischi associati all’uso di pesticidi
    Autorità: Commissione parlamentare   
    I rischi associati all’uso di prodotti fitosanitari (PF) per le acque superficiali, gli habitat seminaturali e le acque sotterranee da cui si ricava acqua potabile devono essere ridotti del 50 per cento entro il 2027. Le organizzazioni di categoria prenderanno i provvedimenti necessari per raggiungere lo scopo e riferiranno periodicamente alla Confederazione su quanto intrapreso e sui risultati ottenuti. Se si prevede che gli obiettivi di riduzione non saranno raggiunti, il Consiglio federale prenderà i provvedimenti necessari entro due anni dalla scadenza del termine. Occorre ridurre anche i rischi associati all’uso di prodotti biocidi (PB). La nuova normativa include tutti i settori di applicazione. La Confederazione gestirà inoltre un sistema d’informazione centrale sull’uso di PF e PB in cui saranno registrate tutte le applicazioni di questi prodotti a titolo professionale o commerciale.
    Data aperto: 10.02.2020
    Data limite: 17.05.2020
    Apertura
      Documenti: Avamprogetto | Rapporto | Lettera di accompagnamento | Lista dei destinatari | Questionario

    Per informazioni: Pascal Zaffarano tel: 058 462 26 10 e-mail: internet: www.blw.admin.ch
    La documentazione può essere ottenuta presso: Servizi del Parlamento, Segreteria CET, 3003 Berna, David Zaugg, tel: 058 322 95 17, e-mail: , internet: www.parlament.ch
  • Iv.pa. Disciplinamento degli emolumenti. Principio della trasparenza nell’amministrazione federale
    Autorità: Commissione parlamentare   
    Con il presente progetto si propone di abbandonare il principio, a carattere dissuasivo, secondo cui è riscosso un emolumento per le domande di accesso ai documenti ufficiali, attualmente sancito dalla legge sulla trasparenza, e di sostituirlo con il principio inverso della gratuità dell’accesso.
    Data aperto: 14.02.2020
    Data limite: 27.05.2020
    Apertura
      Documenti: Avamprogetto | Rapporto | Lettera di accompagnamento | Lista dei destinatari

    Per informazioni: Ruth Lüthi Blume, Stv. Kommissionssekretärin, Sekretariat SPK, Secrétariat CIP, Segreteria CIP tel: 031 322 99 44 e-mail: internet: www.parlament.ch
    La documentazione può essere ottenuta presso: Segreteria delle Commissioni delle istituzioni politiche (CIP), Servizi del Parlamento, 3003 Berna, tel: 031 322 99 44, e-mail: , internet: www.parlament.ch
  • Iv.pa. Obbligo di collaborare dei richiedenti l'asilo e possibilità di controllare i loro cellulari
    Autorità: Commissione parlamentare   
    È suggerito di adeguare la legge sull’asilo in modo tale che alla Segreteria di Stato della migrazione siano assegnate competenze più ampie per controllare i supporti mobili di dati ai fini dell’accertamento dell’identità. L’obbligo di collaborare dei richiedenti l’asilo è dunque esteso anche a questo settore.
    Data aperto: 20.02.2020
    Data limite: 04.06.2020
    Apertura
      Documenti: Avamprogetto | Rapporto | Lettera di accompagnamento | Lista dei destinatari

    Per informazioni: Katherine Haller, wissenschaftliche Mitarbeiterin, Sekretariat SPK, Secrétariat CIP, Segreteria CIP tel: 058 322 99 44 e-mail: internet: www.parlament.ch
    La documentazione può essere ottenuta presso: Segreteria delle Commissioni delle istituzioni politiche (CIP), Servizi del Parlamento, 3003 Berna, Katherine Haller, tel: 058 322 99 44, e-mail: , internet: www.parlament.ch

Stato: 25.02.2020