Procedure di consultazione concluse

DFAE
DFI
DFGP
DDPS
DFF
DATEC
DEFR
CP


Dipartimento federale degli affari esteri

  • Convenzione di Strasburgo del 2012 sulla limitazione della responsabilità nella navigazione interna e la sua trasposizione nel diritto svizzero (modifica della legge sulla navigazione marittima) e modifica della Convenzione sulla raccolta, il deposito e il ritiro di rifiuti nella navigazione sul Reno e nella navigazione interna
    Autorità: Consiglio federale   
    La Convenzione di Strasburgo del 2012 sulla limitazione della responsabilità nella navigazione interna sostituisce il vecchio accordo in materia di responsabilità del 1988. In termini di contenuto, i limiti di responsabilità sono stati adeguati al rincaro ed è stata introdotta la possibilità di rivederli in futuro con una procedura semplificata. Al fine di uniformare il regime di responsabilità, la Convenzione è ora aperta a tutti gli Stati. Il riferimento al vecchio regime di responsabilità nella legge federale sulla navigazione marittima deve essere sostituito da un riferimento alla nuova Convenzione.
    La Convenzione sulla raccolta, il deposito e il ritiro di rifiuti nella navigazione sul Reno e nella navigazione interna è integrata dal divieto di degassaggio delle cisterne. In futuro le imbarcazioni dovranno essere degassate in centri designati a tale scopo, per proteggere l’ambiente da sostanze nocive. Sono previste scadenze transitorie.
    Data limite: 30.09.2019
    Apertura
      Documenti: Avamprogetto 2b | Avamprogetto 2a | Avamprogetto 1b | Avamprogetto 1a | Rapporto | Lettera di accompagnamento | Lista dei destinatari
      Parere: Pareri

    Per informazioni: Schweizerisches Seeschifffahrtsamt / Office suisse de la navigation maritime / tel: 058 481 78 81 e-mail: internet: www.smno.ch
    La documentazione può essere ottenuta presso: solo disponibile in rete
  • Rapporto esplicativo sulla cooperazione internazionale 2021–2024
    Autorità: Dipartimento o Cancelleria federale   
    Dipartimento 2: Dipartimento federale dell'economia, della formazione e della ricerca   
    Lo sviluppo sostenibile e la stabilità dell’ordine internazionale rientrano nell’interesse della Svizzera. Il rapporto esplicativo concernente la cooperazione internazionale 2021-2024 fissa il quadro strategico per l’aiuto umanitario, la cooperazione allo sviluppo e la promozione della pace e dei diritti umani. La cooperazione allo sviluppo dovrà concentrare maggiormente i suoi interventi in modo da accrescerne l’efficacia: per la cooperazione bilaterale allo sviluppo del DFAE è prevista una concentrazione geografica in quattro regioni prioritarie. Il DEFR continuerà a svolgere le sue attività nel campo della cooperazione economica allo sviluppo in un numero limitato di Paesi partner. Nel periodo 2021-2024 l’attenzione si focalizzerà sulla creazione di posti di lavoro in loco, sulla lotta contro i cambiamenti climatici e le cause della migrazione irregolare e forzata e sull’impegno a favore della pace e dello Stato di diritto. In futuro le opportunità offerte dal settore privato e dalla digitalizzazione dovranno essere sfruttate meglio e si dovranno intensificare gli interventi multilaterali. La cooperazione internazionale è per la prima volta sottoposta a una procedura di consultazione facoltativa allo scopo di avviare un ampio dibattito nazionale.
    Data limite: 23.08.2019
    Apertura
      Documenti: Avamprogetto | Rapporto | Lettera di accompagnamento | Lista dei destinatari
      Parere: Pareri
    RisultatoRapporto

    Per informazioni: Nicolas Randin tel: +41 58 462 19 84 e-mail: internet: www.dfae.admin.ch/CI2021-2024
    La documentazione può essere ottenuta presso: DFAE, DSC, Divisione Analisi e politica, 3003 Berna, Patricia Pfister, tel: +41 58 480 16 00, e-mail:

Dipartimento federale dell'interno

  • Legge federale sulla protezione dei minori nel settore dei film e nel settore dei videogiochi (LPMFV
    Autorità: Consiglio federale   
    L’avamprogetto proposto ha lo scopo di proteggere i minorenni dai contenuti di film e videogiochi che potrebbero nuocere al loro sviluppo fisico, mentale, psichico, morale o sociale (rappresentazioni di cruda violenza o di natura sessuale, scene minacciose ecc.). Secondo la nuova normativa gli organizzatori di eventi pubblici, i fornitori di film e videogiochi su supporto audiovisivo e i fornitori di servizi a richiesta saranno tenuti a indicare l’età minima necessaria e a svolgere controlli dell’età. Queste misure saranno attuate secondo il principio della coregolamentazione. Per il settore dei servizi a richiesta e quelli di piattaforma è previsto un coordinamento con la regolamentazione sui servizi di media audiovisivi dell’Unione europea.
    Data limite: 24.06.2019
    Apertura
      Documenti: Avamprogetto | Rapporto | Lettera di accompagnamento 2 | Lettera di accompagnamento 1 | Lista dei destinatari | Questionario

    Per informazioni: Yvonne Haldimann / Manuela Krasniqi tel: 058 462 90 98 / 058 462 91 69 e-mail: internet: www.bsv.admin.ch
    La documentazione può essere ottenuta presso: Ufficio federale delle assicurazioni sociali, Settore Questioni familiari, Effingerstrasse 20, 3003 Berna, Yvonne Haldimann / Manuela Krasniqi, tel: 058 462 90 98 / 058 462 91 69, e-mail: , internet: www.bsv.admin.ch
  • Revisione totale dell’ordinanza relativa ai dispositivi medici e ordinanza sulle sperimentazioni cliniche con dispositivi medici (nuovo disciplinamento dei dispositivi medici)
    Autorità: Consiglio federale   
    Il 22 marzo 2019 il Parlamento ha approvato le modifiche della legge sugli agenti terapeutici (LATer) e della legge sulla ricerca umana (LRUm). Segue ora la revisione del diritto d’esecuzione (revisione totale dell’ordinanza relativa ai dispositivi medici [ODmed] e una nuova ordinanza sulle sperimentazioni cliniche con dispositivi medici [OSRUm-Dmed]).
    Data limite: 05.09.2019
      RS 812.213
    Apertura
      Documenti: Avamprogetto | Avamprogetto | Rapporto | Lettera di accompagnamento | Lista dei destinatari | Modulo
      Parere: Pareri

    Per informazioni: Alessandro Pellegrini tel: 058 480 41 30 fax: 058 463 62 33 e-mail: internet: www.bag.admin.ch
    La documentazione può essere ottenuta presso: Ufficio federale della sanità pubblica, Divisione biomedicina, Centro servizi, 3003 Berna, Diana Dietrich, tel: 058 463 51 54, fax: 058 463 62 33, e-mail: , internet: www.bag.admin.ch
  • Modifica dell’ordinanza del 15 gennaio 1971 sulle prestazioni complementari all’assicurazione per la vecchiaia, i superstiti e l’invalidità (OPC-AVS/AI)
    Autorità: Consiglio federale   
    In occasione del voto finale del 22 marzo 2019, il Parlamento ha adottato il progetto di legge sulla riforma delle PC. Le modifiche apportate alle disposizioni legali comportano alcune modifiche anche nell’ordinanza. Queste ultime riguardano in particolare la ripartizione dei comuni nelle tre regioni per la pigione, l’adeguamento dell'importo forfettario per le spese accessorie e le spese di riscaldamento dell’immobile, la rinuncia a redditi o a elementi della sostanza, il riconoscimento quale spesa nel calcolo delle PC del premio dell’assicurazione malattie, le spese per la custodia dei figli complementare alla famiglia, l’interruzione della residenza abituale in Svizzera e la durata del trattamento di una domanda di PC.
    Data limite: 19.09.2019
    Apertura
      Documenti: Avamprogetto | Rapporto | Lettera di accompagnamento 2 | Lettera di accompagnamento 1 | Lista dei destinatari
    RisultatoRapporto

    Per informazioni: Nadine Schüpbach tel: +41 (0)58 463 70 62 e-mail: internet: www.bsv.admin.ch
    La documentazione può essere ottenuta presso: Ufficio federale delle assicurazioni sociali, settore prestazioni AVS/IPC/PC, Effingerstrasse 20, 3003 Berna, Simone von Niederhäusern, tel: +41 (0)58 485 08 08, e-mail: , internet: www.bsv.admin.ch
  • Messaggio concernente la promozione della cultura negli anni 2021–2024 (Messaggio sulla cultura)
    Autorità: Consiglio federale   
    Nel messaggio sulla cultura, il Consiglio federale definisce l’impostazione strategica della politica culturale della Confederazione per il periodo di finanziamento 2021–2024: l’orientamento della politica culturale segue quello del messaggio sulla cultura 2016–2020. Saranno mantenuti i tre assi d’azione strategici «partecipazione culturale», «coesione sociale» e «creazione e innovazione» e le misure introdotte nell’attuale periodo di finanziamento verranno mantenute e sviluppate ulteriormente in modo mirato.
    Data limite: 20.09.2019
    Apertura
      Documenti: Avamprogetto | Lettera di accompagnamento | Lista dei destinatari | Questionario
      Parere: Pareri 5 | Pareri 4 | Pareri 3 | Pareri 1 | Pareri 2
    RisultatoRapporto

    Per informazioni: Daniel Zimmermann tel: 058 462 51 69 e-mail: internet: www.bak.admin.ch
    La documentazione può essere ottenuta presso: Ufficio federale della cultura, Hallwylstrasse 15, 3003 Berna, Stabstelle Direktion BAK, tel: 058 469 77 54, e-mail: , internet: www.bak.admin.ch
  • Modifica dell’ordinanza del 27 giugno 1995 sull’assicurazione malattie (OAMal; RS 832.102) e dell’ordinanza sulle prestazioni (OPre; RS 832.112.31)
    Autorità: Consiglio federale   
    Nuova regolamentazione della psicoterapia psicologica nell’ambito dell’assicurazione obbligatoria delle cure medico-sanitarie (AOMS) e adeguamento delle condizioni di ammissione delle levatrici e delle persone che dispensano cure previa prescrizione medica.
    Data limite: 17.10.2019
      RS 832.102 | RS:  RS 832.112.31
    Apertura
      Documenti: Avamprogetto OAMal | Avamprogetto OPre | Rapporto | Lettera di accompagnamento | Lista dei destinatari | Modulo di risposta
      Parere: Pareri 6 | Pareri 5 | Pareri 4 | Pareri 3 | Pareri 7-1 | Pareri 7-2 | Pareri 7-3 | Pareri 2 | Pareri 9 | Pareri 1 | Pareri 8

    Per informazioni: Abteilung Leistungen Krankenversicherung tel: 058 469 17 33 e-mail:
    La documentazione può essere ottenuta presso: Ufficio federale della sanità pubblica (UFSP), Schwarzenburgstrasse 157, 3003 Berna, Abteilung Leistungen Krankenversicherung, tel: 058 469 17 33, e-mail: , internet: www.bag.admin.ch
  • Legge federale sulle prestazioni transitorie per i disoccupati anziani
    Autorità: Consiglio federale   
    Con il presente avamprogetto, il Consiglio federale intende migliorare la situazione dei disoccupati anziani che hanno esaurito il diritto all’indennità. Per queste persone è proposta l’introduzione di una prestazione transitoria che copra il periodo tra l’esaurimento del diritto all’indennità di disoccupazione dopo il compimento dei 60 anni e il pensionamento. L’impostazione della prestazione transitoria ricalca quella delle prestazioni complementari e per l’esecuzione saranno responsabili i medesimi organi.
    Data limite: 26.09.2019
    Apertura
      Documenti: Avamprogetto | Rapporto | Lettera di accompagnamento | Lista dei destinatari

    Per informazioni: Katharina Schubarth tel: +41 (0)58 463 70 62 e-mail: internet: www.bsv.admin.ch
    La documentazione può essere ottenuta presso: Ufficio federale delle assicurazioni sociali, settore prestazioni AVS/IPC/PC, Effingerstrasse 20, 3003 Berna, Simone von Niederhäusern, tel: +41 (0)58 485 08 08, e-mail: , internet: www.bsv.admin.ch
  • Modifica della legge sugli stupefacenti (Semplificazione e ampliamento dell’accesso ai medicamenti a base di canapa esonerati dall’obbligo di omologazione)
    Autorità: Consiglio federale   
    Per semplificare e ampliare l’accesso ai medicamenti a base di canapa esonerati dall’obbligo di omologazione, nella legge sugli stupefacenti dev’essere abrogato il divieto di commercializzazione per uso medico riguardante gli stupefacenti che producono effetti del tipo della canapa e, se necessario, devono essere eseguiti altri adeguamenti giuridici. Quelli necessari al sistema di controllo dovrebbero essere effettuati tenendo conto degli obblighi di diritto internazionale.
    Data limite: 17.10.2019
    Apertura
      Documenti: Avamprogetto | Rapporto | Lettera di accompagnamento | Lista dei destinatari | Modulo
      Parere: Pareri

    Per informazioni: Gschwend Adrian tel: 058 462 58 00 e-mail: internet: www.bag.admin.ch
    La documentazione può essere ottenuta presso: Ufficio federale della sanità pubblica UFSP, Unità di direzione sanità pubblica, Adrian Gschwend, CH - 3003 Berna , Gschwend Adrian , tel: 058 462 58 00, e-mail: , internet: www.bag.admin.ch
  • Legge federale sulla circolazione delle specie di fauna e di flora protette (LF-CITES)
    Autorità: Consiglio federale   
    Con la modifica della legge federale sulla circolazione delle specie di fauna e di flora protette (LF-CITES) si attua la mozione 15.3958 Barazzone Inasprire le sanzioni penali contro il commercio illegale di specie minacciate. Al tempo stesso si coglie l’occasione per apportare miglioramenti e aggiornamenti puntuali alla legge, in particolare nell’ambito dei divieti di importazione e degli obblighi di informazione di persone che offrono in vendita pubblicamente esemplari di specie protette.
    Data limite: 20.11.2019
      RS 453
    Apertura
      Documenti: Avamprogetto | Rapporto | Lettera di accompagnamento | Lista dei destinatari | Modulo

    Per informazioni: Sandra Knutti tel: 058 465 36 77 e-mail: internet: www.blv.admin.ch
    La documentazione può essere ottenuta presso: Ufficio federale della sicurezza alimentare e di veterinaria, Schwarzenburgstrasse 155, 3003 Bern, Michelle Vock, tel: 058 462 55 14, e-mail: , internet: www.blv.admin.ch
  • Legge federale sul sistema nazionale di consultazione degli indirizzi delle persone fisiche (LSI)
    Autorità: Consiglio federale   
    La nuova legge federale sul sistema nazionale di consultazione degli indirizzi delle persone fisiche (Legge sul servizio degli indirizzi, LSI) costituirà una base sulla quale l’Ufficio federale di statistica (UST) potrà istituire un servizio nazionale degli indirizzi. Comuni, Cantoni e Amministrazione federale, nonché altri enti autorizzati, potranno avere accesso agli indirizzi di domicilio, attuali e precedenti, delle persone residenti in Svizzera. Ciò permetterà di semplificare i processi e di sbrigare in maniera più efficiente i compiti della pubblica amministrazione.
    Data limite: 22.11.2019
    Apertura
      Documenti: Avamprogetto | Rapporto | Lettera di accompagnamento | Lista dei destinatari
      Parere: Pareri

    Per informazioni: Bertrand Loison tel: +41 58 463 67 70 e-mail: internet: www.statistik.ch
    La documentazione può essere ottenuta presso: Ufficio federale di statistica, Espace de l'Europe 10, 2010 Neuchâtel, Marianne Fraefel, tel: 058 483 95 90, e-mail: , internet: www.statistik.ch
  • Modifica della legge federale sul trapianto di organi, tessuti e cellule (Legge sui trapianti)
    Autorità: Consiglio federale   
    L’avamprogetto di legge costituisce il controprogetto indiretto all’iniziativa popolare «Favorire la donazione di organi e salvare vite umane», in cui sono disciplinati il ruolo dei congiunti e tutti gli ulteriori elementi fondamentali per strutturare il modello del consenso presunto ed è garantita la loro costituzionalità.
    Data limite: 13.12.2019
      RS 810.21
    Apertura
      Documenti: Avamprogetto | Rapporto | Lettera di accompagnamento | Lista dei destinatari | Modulo
      Parere: Pareri

    Per informazioni: Christa Käser / Veronika Moser tel: 058 465 02 64 / 058 481 55 05 e-mail: internet: www.bag.admin.ch
    La documentazione può essere ottenuta presso: Ufficio federale della sanità pubblica, Divisione biomedicina, Centro servizi, 3003 Berna, Diana Dietrich, tel: 058 463 51 54, fax: 058 463 62 33, e-mail: , internet: www.bag.admin.ch
  • Modifiche alle ordinanze sulla previdenza professionale
    Autorità: Consiglio federale   
    Le ordinanze OPP 2, OLP e OPP 3 vanno modificate in modo mirato al fine di adeguarne i pertinenti articoli all’attuale evoluzione del tasso d’interesse tecnico, della mortalità e dell’invalidità e di attuare interventi parlamentari (Po. 13.3813 Ammettere i trasferimenti di averi del pilastro 3a anche dopo i 59/60 anni), (Ip. 18.3405 Perché un omicida riceve prestazioni in capitale del secondo e del terzo pilastro della sua vittima?) e (Mo.15.3905 Rendere più interessanti gli investimenti infrastrutturali per le casse pensioni).
    Data limite: 20.03.2020
      RS 831.425 | RS:  RS 831.441.1 |   RS 831.461.3
    Apertura
      Documenti: Avamprogetto | Rapporto | Lettera di accompagnamento | Lista dei destinatari | Modulo per i pareri

    Per informazioni: Laure Huguenin-Dezot tel: 0584629186 e-mail: internet: bsv.admin.ch
    La documentazione può essere ottenuta presso: Ufficio federale delle assicurazioni sociali UFAS, Ambito AVS, previdenza prefessionale e PC, Settore Diritto della previdenza professionale, Effingerstrasse 20, 3003 Berna, Franziska Grob, tel: 0584629094, e-mail: , internet: bsv.admin.ch
  • Modifica della legge federale sull’assicurazione malattie (rimunerazione del materiale di cura)
    Autorità: Consiglio federale   
    Il progetto mette in atto la mozione 18.3710 (Prodotti EMAp. Fatturazione da parte dei fornitori di prestazioni di cura) e ha come obiettivo di sopprimere, in materia di rimunerazione, la distinzione tra il materiale di cura utilizzato dalla persona assicurata o con l’aiuto di una persona non professionista e quello applicato dal personale di cura nell’ambito delle cure fornite in casa di cura o ambulatoriamente.
    Data limite: 06.02.2020
      RS 832.10
    Apertura
      Documenti: Avamprogetto | Rapporto | Lettera di accompagnamento | Lista dei destinatari | Modulo

    Per informazioni: Abteilung Tarife und Grundlagen tel: 058 462 37 23 fax: 058 462 90 20 e-mail: internet: www.bag.admin.ch
    La documentazione può essere ottenuta presso: Ufficio federale della sanità pubblica (UFSP), Schwarzenburgstrasse 157, 3003 Berna, Abteilung Tarife und Grundlagen, tel: 058 462 37 23, fax: 058 462 90 20, e-mail: , internet: www.bag.admin.ch
  • Messaggio concernente la riforma della previdenza professionale
    Autorità: Consiglio federale   
    A garanzia della stabilità finanziaria della previdenza obbligatoria deve essere abbassata l’aliquota minima di conversione. Devono essere prese misure di compensazione in modo da non diminuire il livello delle rendite. La riforma riprende le proposizioni dei partner sociali, incaricati su loro richiesta dal Consiglio federale di elaborare proposte di soluzione in comune.
    Data limite: 27.03.2020
      RS 831.40
    Apertura
      Documenti: Avamprogetto | Rapporto | Lettera di accompagnamento | Lista dei destinatari

    Per informazioni: Franziska Grob tel: 058 462 90 94 fax: 058 464 15 88 e-mail: internet: www.bsv.admin.ch
    La documentazione può essere ottenuta presso: Ufficio federale delle assicurazioni sociali UFAS, Ambito AVS, previdenza professionale e PC, Segreteria ABEL, Effingerstrasse 20, 3003 Berna, Sekretariat ABEL, tel: 058 462 90 91, fax: 058 464 15 88, e-mail: , internet: www.bsv.admin.ch
  • Modifica dell’ordinanza sulla dichiarazione delle pellicce e dei prodotti di pellicceria (Ordinanza sulla dichiarazione delle pellicce)
    Autorità: Dipartimento o Cancelleria federale   
    In considerazione del rapporto del Consiglio federale del 23 maggio 2018 relativo all’obbligo di dichiarazione delle pellicce, è prevista l’introduzione della dichiarazione «vera pelliccia». Si prevede inoltre di precisare determinati termini relativi ai modi di ottenimento e di permettere la dichiarazione di origine «sconosciuta» per le pellicce e i prodotti di pellicceria.
    Data limite: 17.05.2019
      RS 944.022
    Apertura
      Documenti: Avamprogetto | Rapporto | Lettera di accompagnamento | Lista dei destinatari | Modulo
      Parere: Pareri
    RisultatoRapporto

    Per informazioni: Mathias Lörtscher tel: 058 46 38159 e-mail: internet: www.blv.admin.ch
    La documentazione può essere ottenuta presso: Ufficio federale della sicurezza alimentare e di veterinaria, Schwarzenburgstrasse 155, 3003 Bern, Michelle Vock, tel: 058 46 25514, e-mail: , internet: www.blv.admin.ch
  • Ordinanza sul sostegno ai servizi di sanità animale
    Autorità: Dipartimento o Cancelleria federale   
    La nuova ordinanza sul sostegno ai servizi di sanità animale riunisce in un unico testo le disposizioni degli atti normativi attualmente in vigore sui singoli enti (servizio sanitario apistico, servizio consultivo e sanitario per piccoli ruminanti, servizio sanitario suino). Contestualmente il suo campo di applicazione è esteso al servizio sanitario bovino, che potrà ora godere del sostegno della Confederazione, come gli altri servizi di sanità animale, a condizione che sussista un sovvenzionamento da parte dei Cantoni. Vengono inoltre uniformate il più possibile le altre condizioni per l’erogazione dei contributi federali ai servizi di sanità animale.
    Data limite: 07.06.2019
    Apertura
      Documenti: Avamprogetto | Rapporto | Lettera di accompagnamento | Lista dei destinatari | Modulo
      Parere: Parere

    Per informazioni: Martin Moser tel: 058 462 86 42 e-mail: internet: www.blv.admin.ch
    La documentazione può essere ottenuta presso: Ufficio federale della sicurezza alimentare e di veterinaria, Schwarzenburgstrasse 155, 3003 Bern, Margot Berchtold, tel: 058 469 17 77, e-mail: , internet: www.blv.admin.ch
  • Revisione delle ordinanze del diritto sulle derrate alimentari
    Autorità: Dipartimento o Cancelleria federale   
    Il 1° maggio 2017 è entrato in vigore il nuovo diritto sulle derrate alimentari. In questo ambito vi è una continua necessità di revisione per evitare che si creino ostacoli al commercio nei confronti dell’UE e garantire una protezione uniforme della salute e dagli inganni.
    La revisione prevista, nell’ambito della quale vengono anche attuati la mozione Boourgeois 15.4114 Regole appropriate per l’etichettatura «senza OGM/senza ingegneria genetica», la mozione Munz 17.3715 Rendere più efficienti i controlli negli allevamenti, la mozione Munz 18.3849 Commercializzare il latte delle mucche che allattano e il postulato Vogler 17.3418 Permettere la macellazione in azienda anche per il consumo non privato, mira a un’ulteriore armonizzazione globale con il diritto UE.
    Data limite: 26.08.2019
    Apertura
      Documenti: Avamprogetto | Rapporto | Lettera di accompagnamento | Lista dei destinatari | Modulo Pareri
      Parere: Pareri

    Per informazioni: Christina Blumer tel: 058 463 37 02 e-mail: internet: www.blv.admin.ch
    La documentazione può essere ottenuta presso: solo disponibile in rete, e-mail:
  • Revisione totale dell’ordinanza sul fondo per la prevenzione del tabagismo (OFPT)
    Autorità: Dipartimento o Cancelleria federale   
    Sulla base di un rapporto (https://www.efk.admin.ch/it/pubblicazioni/formazione-e-sociale/salute.html) del Controllo federale delle finanze (17542), il OFPT è stato rivisto, in particolare per consentire ai Cantoni di ricevere un sostegno finanziario dal Fondo per la prevenzione del tabagismo.
    Data limite: 10.12.2019
    Apertura
      Documenti: Avamprogetto | Rapporto | Lettera di accompagnamento | Lista dei destinatari | Modulo
      Parere: Pareri II | Pareri I

    Per informazioni: Blatter, Peter tel: 058 463 87 60 e-mail: internet: www.bag.admin.ch
    La documentazione può essere ottenuta presso: Ufficio federale della sanità pubblica UFSP, Unità di direzione sanità pubblica, 3003 Berna, Peter Blatter, Blatter, Peter, tel: 058 463 87 60, e-mail: , internet: www.bag.admin.ch
  • Modificazione dell’ordinanza sulle epizoozie
    Autorità: Dipartimento o Cancelleria federale   
    Inserimento della zoppina nell’ordinanza. Per la lotta all’epizoozia si condurrà un programma nazionale della durata di cinque anni al massimo, finanziato in parte mediante una tassa riscossa presso i detentori di ovini. In futuro determinate aziende di acquacoltura saranno sottoposte a una sorveglianza sanitaria da parte di un veterinario. Sono inoltre previsti adeguamenti dei provvedimenti da adottare in caso di comparsa di determinate epizoozie dei pesci e l’eliminazione di tre epizoozie dall’ordinanza.
    Data limite: 31.01.2020
      RS 916.401
    Apertura
      Documenti: Avamprogetto | Rapporto | Lettera di accompagnamento | Lista dei destinatari | Modulo

    Per informazioni: Peter Braam tel: 058 463 88 33 e-mail:
    La documentazione può essere ottenuta presso: Ufficio federale della sicurezza alimentare e di veterinaria, Schwarzenburgstrasse 155, 3003 Bern, Monika Schweri, tel: 058 463 84 68, e-mail: , internet: www.blv.admin.ch
  • Ordinanza sugli identificativi univoci e sui dispositivi di sicurezza sugli imballaggi di medicamenti per uso umano
    Autorità: Dipartimento o Cancelleria federale   
    La nuova ordinanza concretizza l’articolo 17a della legge sugli agenti terapeutici (nLATer) adottato dal Parlamento il 29.9.2017 e disciplina in particolare i dettagli tecnici relativi agli identificatori univoci e alla loro verifica, le informazioni da registrare nel sistema di banche dati, le condizioni per la gestione e l’utilizzo del sistema, i requisiti per la protezione dei dati degli utenti, la segnalazione di casi sospetti a Swissmedic e la sorveglianza.
    Data limite: 05.02.2020
    Apertura
      Documenti: Avamprogetto | Rapporto | Lettera di accompagnamento | Lista dei destinatari | Modulo elettronico
      Parere: Pareri

    Per informazioni: Giovanna Giacalone tel: 058 480 40 99 fax: 058 463 62 33 e-mail: internet: www.bag.admin.ch
    La documentazione può essere ottenuta presso: Ufficio federale della sanità pubblica, Divisione biomedicina, Centro servizi, 3003 Berna, Diana Dietrich, tel: 058 463 51 54, fax: 058 463 62 33, e-mail: , internet: www.bag.admin.ch
  • Revisione dell’Ordinanza sui biocidi (OBioc)
    Autorità: Dipartimento o Cancelleria federale   
    L’OBioc è adattata all’evoluzione del diritto dell’UE, ad esempio la durata di validità delle omologazioni e l’identificatore unico di formula (UFI). Queste modifiche sono necessarie per mantenere il contratto esistente con l’UE (ARM) per i biocidi. Inoltre, le omologazioni transitorie per i biocidi dovrebbero venir semplificate.
    Nell’Ordinanza sui prodotti chimici (OPChim), l’uso dell’UFI è esteso ai preparati già provviste di un UFI e ai preparati destinati agli utilizzatori professionali.
    Nell’Ordinanza sulla riduzione dei rischi inerenti ai prodotti chimici (ORRPChim), un periodo transitorio per il divieto dell’impiego di carte termiche con bisfenolo A o bisfenolo S è introdotto per le carte termiche utilizzate per applicazioni speciali con specifiche tecniche aggiuntive.
    Data limite: 31.03.2020
      RS 813.11 | RS:  RS 813.12 |   RS 814.81 |   RS 916.161
    Apertura
      Documenti: Avamprogetto | Rapporto | Lettera di accompagnamento | Lista dei destinatari

    Per informazioni: Deborah Mühle tel: 058 48 14732 e-mail: internet: www.bag.admin.ch
    La documentazione può essere ottenuta presso: Ufficio federale della sanità pubblica (UFSP), Schwarzenburgstrasse 157, 3003 Berna, Deborah Mühle, tel: 058 48 14732, e-mail: , internet: www.bag.admin.ch

Dipartimento federale di giustizia e polizia

  • Ordinanza sulle misure volte a garantire la sicurezza delle minoranze bisognose di particolare protezione
    Autorità: Consiglio federale   
    L’ordinanza prevede che, su richiesta, la Confederazione possa sostenere finanziariamente misure volte a garantire la sicurezza di minoranze bisognose di particolare protezione. Oltre a quelle formative e di sensibilizzazione, tali misure comprendono anche le misure protettive passive di natura edile e tecnica sul posto, ad esempio mura, recinzioni o videocamere di sorveglianza.
    Data limite: 07.05.2019
    Apertura
      Documenti: Avamprogetto | Rapporto | Lettera di accompagnamento | Lista dei destinatari
      Parere: Pareri

    Per informazioni: Camille Dubois / Marc Schinzel tel: 058 462 41 44 / 058 462 35 41 e-mail: internet: www.bj.admin.ch
    La documentazione può essere ottenuta presso: solo disponibile in rete, Jonas Amstutz, tel: 058 462 41 37, e-mail: , internet: www.bj.admin.ch
  • Legge federale sulla realizzazione di atti pubblici e autenticazioni in forma elettronica e modifica dell’Ordinanza sul registro fondiario
    Autorità: Consiglio federale   
    L’introduzione della Legge federale sulla realizzazione di atti pubblici e autenticazioni in forma elettronica (LAPuE) propone di compiere il passaggio alla realizzazione degli atti pubblici interamente in forma elettronica. Dopo un periodo transitorio corrispondente ai bisogni della prassi, in futuro l’originale dell’atto pubblico è realizzato in forma elettronica. L’introduzione della LAPuE rende necessarie anche determinate modifiche dell’Ordinanza sul registro fondiario. In particolare, in futuro i registri fondiari sono tenuti ad accettare notificazioni in forma elettronica.
    Data limite: 08.05.2019
    Apertura
      Documenti: Avamprogetto 2 | Avamprogetto 1 | Rapporto 2 | Rapporto 1 | Lettera di accompagnamento | Lista dei destinatari
      Parere: Pareri

    Per informazioni: Rahel Müller tel: +41 (0)58 465 00 79 fax: +41 (0) 58 462 78 79 e-mail: internet: www.bj.admin.ch
    La documentazione può essere ottenuta presso: Ufficio federale di Giustizia, Ufficio federale per il diritto del registro fondiario e del diritto fondiario, Bundesrain 20, 3003 Berna, Irina Messerli, tel: +41 (0)58 462 47 97, fax: +41 (0)58 462 78 79, e-mail: , internet: www.bj.admin.ch
  • Recepimento e trasposizione del regolamento (UE) 2018/1240 che istituisce un sistema europeo di informazione e autorizzazione ai viaggi (ETIAS) («Sviluppo dell’acquis di Schengen») e modifica della legge federale sugli stranieri e la loro integrazione (LStrI)
    Autorità: Consiglio federale   
    L’ETIAS è un sistema automatizzato di autorizzazione ai viaggi analogo all’Electronic System for Travel Authorization (ESTA) statunitense. Prima di mettersi in viaggio, i cittadini di Stati terzi esentati dall’obbligo del visto che desiderano entrare nello spazio Schengen in vista di un soggiorno breve devono (salvo rare eccezioni) sollecitare online un’autorizzazione ai viaggi ETIAS sottostante a tassa (7 euro) valida tre anni.
    Data limite: 20.05.2019
      RS 142.20 | RS:  RS 142.51
    Apertura
      Documenti: Avamprogetto | Avamprogetto | Avamprogetto | Rapporto | Lettera di accompagnamento | Lista dei destinatari | ETIAS-O_(UE)_2018_1240
      Parere: Pareri
    RisultatoRapporto

    Per informazioni: Helena Schaer & Sandrine Favre tel: +41 58 46 5 99 87 / +41 58 46 5 85 07 fax: 058 465 97 56 e-mail: internet: www.sem.admin.ch
    La documentazione può essere ottenuta presso: Segreteria di Stato della migrazione, Stato maggiore Affari giuridici, Quellenweg 6, 3003 Berna-Wabern, Sofie Isler / Mariana Grossenbacher, tel: 058 466 17 67, fax: 058 465 97 56, e-mail: , internet: www.sem.admin.ch
  • Recepimento e trasposizione del pacchetto di riforme concernente il Sistema d’informazione Schengen (SIS) «Sviluppo dell’acquis di Schengen» e Inserimento delle espulsioni giudiziarie nel SIMIC e allestimento di una statistica ampliata nel settore del rimpatrio
    Autorità: Consiglio federale   
    Il primo progetto riguarda la trasposizione del pacchetto di riforme concernente il sistema d’informazione Schengen, e il secondo una modifica della legge federale sul sistema d’informazione per il settore degli stranieri e dell’asilo (LSISA). La LSISA è adattata affinché le espulsioni siano registrate nel sistema d’informazione per il settore degli stranieri e dell’asilo (SIMIC) e affinché sia allestita una statistica completa sui rimpatri dei cittadini di Stati terzi e di quelli europei.
    Data limite: 20.05.2019
      RS 142.20 | RS:  RS 142.31 |   RS 361
    Apertura
      Documenti: Avamprogetto | Avamprogetto | Avamprogetto | Avamprogetto | Avamprogetto | Rapporto | Lettera di accompagnamento | Lista dei destinatari | O_UE_2018_1862 | O_UE_2018_1861 | O_UE_2018_1860
      Parere: Pareri
    RisultatoRapporto

    Per informazioni: Helena Schaer & Sandrine Favre tel: +41 58 46 5 99 87 / +41 58 46 5 85 07 fax: 058 465 97 56 e-mail: internet: www.sem.admin.ch
    La documentazione può essere ottenuta presso: Segreteria di Stato della migrazione, Stato maggiore Affari giuridici, Quellenweg 6, 3003 Berna-Wabern, Sofie Isler und Mariana Grossenbacher, tel: 058 466 17 67, fax: 058 465 97 56, e-mail: , internet: www.sem.admin.ch
  • Modifica dell’ordinanza sul registro di commercio e dell’ordinanza sulle tasse in materia di registro di commercio
    Autorità: Consiglio federale   
    Le modifiche del Codice delle obbligazioni legate alla modernizzazione del registro di commercio rendono necessario l’adeguamento della vigente ordinanza su detto registro. La revisione ha trasposto numerose disposizioni dall’ordinanza alla legge. La disposizione sugli emolumenti in materia di registro di commercio ai quali si applicheranno senza riserve il principio della copertura dei costi e quello di equivalenza. Il legislatore chiarisce così che, in futuro, nel campo del registro di commercio, varranno esclusivamente i principi del diritto in materia di emolumenti. Di conseguenza, anche l’ordinanza sulle tasse in materia di registro di commercio deve essere modificata.
    Data limite: 27.05.2019
      RS 221.411 | RS:  RS 221.411.1
    Apertura
      Documenti: Avamprogetto 2 | Avamprogetto 1 | Rapporto | Lettera di accompagnamento | Lista dei destinatari
      Parere: Pareri
    RisultatoRapporto

    Per informazioni: Samuel Krähenbühl tel: 058 462 41 14 fax: 058 462 44 83 e-mail: internet: www.bj.admin.ch
    La documentazione può essere ottenuta presso: Ufficio federale del registro di commercio, Bundesrain 20, CH-3003 Berna, Urs Lehmann, tel: 058 462 41 97, fax: 058 462 44 83, e-mail: , internet: www.bj.admin.ch
  • Accordo tra la Confederazione Svizzera e il Regno Unito di Gran Bretagna e Irlanda del Nord sui diritti dei cittadini in seguito al recesso del Regno Unito dall’UE e dall’accordo sulla libera circolazione delle persone (ALC)
    Autorità: Consiglio federale   
    Il presente accordo è stato firmato il 25 febbraio 2019 e assicura la protezione dei diritti acquisiti in base all’Accordo sulla libera circolazione delle persone tra la Svizzera e l’UE (ALC) dei cittadini svizzeri nel Regno Unito e dei cittadini britannici in Svizzera. L’accordo tutela i diritti acquisiti nell’ambito della Libera circolazione delle persone (allegato I ALC), della coordinazione dei sistemi di sicurezza sociale (allegato II ALC) e del riconoscimento reciproco delle qualificazioni professionali (allegato III ALC).
    L’accordo entrerà in vigore dal momento in cui, a causa dell’uscita del Regno Unito dall’UE, cesserà l’applicabilità dell’ALC. Per l’attuazione del trattato si propone l’adeguamento dei testi di leggi.
    Data limite: 29.05.2019
    RS (pianificato):  RS 0.142.113.672
    Apertura
      Documenti: Avamprogetto DF | Avamprogetto Accordo | Rapporto | Lettera di accompagnamento | Lista dei destinatari
      Parere: Parere
    RisultatoRapporto

    Per informazioni: Demont Marie-Claire / Peter von Wartburg tel: 058 467 67 60 / 058 465 09 15 e-mail: internet: www.sem.admin.ch
    La documentazione può essere ottenuta presso: solo disponibile in rete
  • Modifica del Codice civile (Successione d’imprese)
    Autorità: Consiglio federale   
    La revisione in corso del diritto successorio intende, tra le altre cose, aumentare la libertà di disporre dell’ereditando, il che avrà come conseguenza una maggiore flessibilità nella successione delle imprese. Per eliminare ulteriori ostacoli che esistono in modo specifico per gli imprenditori o i loro eredi, il presente avamprogetto propone misure aggiuntive per facilitare la successione delle imprese, nell’interesse dell’economia e del mantenimento dei posti di lavoro.
    Data limite: 30.08.2019
      RS 210
    Apertura
      Documenti: Avamprogetto | Rapporto | Lettera di accompagnamento | Lista dei destinatari
      Parere: Pareri
    RisultatoRapporto

    Per informazioni: Alexandre Brodard tel: 058 465 88 61 e-mail: internet: www.bj.admin.ch
    La documentazione può essere ottenuta presso: Ufficio federale di Giustizia, Unità Diritto civile e procedura civile, Bundesrain 20, 3003 Berna, Sibyll Walter, tel: 058 462 41 82, e-mail: , internet: www.bj.admin.ch
  • Approvazione e trasposizione nel diritto svizzero (modifica della legge sulla protezione dei marchi) dell’Atto di Ginevra dell’Accordo di Lisbona sulle denominazioni d’origine e le indicazioni geografiche
    Autorità: Consiglio federale   
    L’Accordo di Lisbona è la base su cui poggia il sistema internazionale di registrazione e protezione delle indicazioni geografiche amministrato dall’Organizzazione mondiale della proprietà intellettuale (OMPI). L’Accordo è stato riveduto nel 2015 con l’Atto di Ginevra allo scopo di aumentarne l’attrattiva per i potenziali nuovi membri, tra cui la Svizzera. D’altronde, l’Atto di Ginevra permette di tutelare le denominazioni di origine e le indicazioni geografiche nei Paesi membri per una durata illimitata e mediante una procedura unica e poco onerosa. Le procedure applicabili alle domande di registrazione internazionale delle denominazioni di origine e delle indicazioni geografiche svizzere e agli effetti delle registrazioni estere sul territorio svizzero saranno precisate con quattro nuovi articoli introdotti nella legge sulla protezione dei marchi e delle indicazioni di provenienza (LPM).
    Data limite: 20.09.2019
    Apertura
      Documenti: Avamprogetto DF | Rapporto | Lettera di accompagnamento | Lista dei destinatari | Regolamento d'esecuzione | Atto di Ginevra
      Parere: Pareri

    Per informazioni: Erik Thévenod-Mottet tel: 031 377 72 72 e-mail:
    La documentazione può essere ottenuta presso: solo disponibile in rete, e-mail: , internet: www.ipi.ch
  • Revisione parziale dell’Ordinanza sugli emolumenti e le indennità per la sorveglianza della corrispondenza postale e del traffico delle telecomunicazioni (OEm-SCPT)
    Autorità: Consiglio federale   
    Lo spunto per la revisione parziale dell’ordinanza sugli emolumenti e le indennità per la sorveglianza della corrispondenza postale e del traffico delle telecomunicazioni (OEm-SCPT) è fornito dall’incarico del Consiglio federale al DFGP (Servizio SCPT) di creare un gruppo di lavoro sul finanziamento della sorveglianza del traffico delle telecomunicazioni (GL Finanziamento STT), incaricato di esaminare l’importo degli emolumenti nell’OEm-SCPT e di semplificarne il conteggio e la compensazione. Scopo della revisione parziale è l'attuazione della semplificazione proposta a fine 2018 dal gruppo di lavoro. È stata inoltre colta l'occasione per correggere un rimando errato all'articolo 7 OEm-SCPT.
    Data limite: 28.09.2019
    RS (pianificato):  RS 780.115.1
    Apertura
      Documenti: Avamprogetto | Rapporto | Lettera di accompagnamento 2 | Lettera di accompagnamento 1 | Lista dei destinatari | Formulario
      Parere: Pareri

    Per informazioni: Jasmine von Vivis / Stephanie Schneiter tel: +41 58 462 35 53 / +41 58 467 89 43 fax: +41 58 463 00 46 e-mail: internet: www.li.admin.ch
    La documentazione può essere ottenuta presso: Servizio Sorveglianza della corrispondenza postale e del traffico delle telecomunicazioni, Centro servizi informatici CSI-DFGP, 3003 Berna, Jasmine von Vivis / Stephanie Schneiter, tel: +41 58 462 35 53 / +41 58 467 89 43, fax: +41 58 463 00 46, e-mail: , internet: www.li.admin.ch
  • Accordo tra la Confederazione Svizzera e il Regno Unito di Gran Bretagna e Irlanda del Nord sull’ammissione al mercato del lavoro per un periodo di transizione temporaneo in seguito al recesso del Regno Unito dall’Unione europea e dall’accordo sulla libera circolazione delle persone
    Autorità: Consiglio federale   
    La Svizzera ha negoziato un accordo temporaneo con il Regno Unito sull’ammissione facilitata dei cittadini britannici che desiderano esercitare un’attività lucrativa in Svizzera in caso di uscita disordinata del Regno Unito dall’Unione europea (UE) e di non applicabilità dell’Accordo sulla libera circolazione delle persone. L’accordo temporaneo ha come scopo di facilitare fino alla fine del 2020 l’ammissione di cittadini britannici che desiderano esercitare un’attività lucrativa.
    Data limite: 21.11.2019
    Apertura
      Documenti: Avamprogetto Accordo | Avamprogetto DF | Rapporto | Lettera di accompagnamento | Lista dei destinatari
      Parere: Pareri

    Per informazioni: Boiana Krantcheva / Sascha Finger tel: 058 462 32 51 / 058 460 81 39 e-mail: internet: www.sem.admin.ch
    La documentazione può essere ottenuta presso: solo disponibile in rete
  • Modifica della legge federale sugli stranieri e la loro integrazione (LStrI): limitazioni per i viaggi all’estero e adeguamenti dello statuto degli stranieri ammessi a titolo provvisorio
    Autorità: Consiglio federale   
    La mozione 18.3002 della Commissione delle istituzioni politiche del Consiglio degli Stati incarica il Consiglio federale di presentare un disegno di legge che adegui in modo mirato lo statuto degli stranieri ammessi a titolo provvisorio. L’obiettivo consiste nell’eliminare gli ostacoli maggiori all’integrazione nel mercato del lavoro delle persone che rimangono in Svizzera a lungo termine. Sarà attuata simultaneamente anche la mozione 15.3953 del consigliere nazionale Gerhard Pfister, la quale incarica il Consiglio federale di adeguare le basi legali al fine di vietare in generale alle persone ammesse provvisoriamente di recarsi nel Paese d’origine, analogamente a quanto previsto per i rifugiati riconosciuti.
    Data limite: 22.11.2019
      RS 142.20
    Apertura
      Documenti: Avamprogetto | Rapporto | Lettera di accompagnamento | Lista dei destinatari
      Parere: Pareri

    Per informazioni: Jasmin Bittel / Nicole Marazzato tel: 058 465 39 91 / 058 465 89 14 e-mail: internet: www.sem.admin.ch
    La documentazione può essere ottenuta presso: Segreteria di Stato della migrazione (SEM), Quellenweg 6, 3003 Berna-Wabern, Mariana Grossenbacher, tel: 058 469 28 80, e-mail: , internet: www.sem.admin.ch
  • Modifica della legge sui profili del DNA
    Autorità: Consiglio federale   
    Il disegno di legge attua la mozione 15.4150 (Nessuna protezione per gli assassini e gli stupratori). La messa in atto della mozione necessita altresì una modifica del Codice di procedura penale e della Procedura penale militare. Inoltre, tramite il disegno di legge è adempiuto l’incarico assegnato dal postulato 16.3003 di analizzare i termini di conservazione dei profili del DNA. La modifica di legge offre inoltre l’occasione per disciplinare in modo esplicito a livello di legge la ricerca allargata di legami di parentela (nota anche come ricerca familiare).
    Data limite: 30.11.2019
    RS (pianificato):  RS 312.0 |   RS 322.1 |   RS 363
    Apertura
      Documenti: Avamprogetto | Rapporto | Lettera di accompagnamento 2 | Lettera di accompagnamento 1 | Lista dei destinatari
      Parere: Pareri

    Per informazioni: Christian Linsi tel: 058 464 90 14 fax: 058 464 03 62 e-mail: internet: www.fedpol.admin.ch
    La documentazione può essere ottenuta presso: Ambito direzionale prevenzione della criminalità e stato maggiore di direzione, Guisanplatz 1A 3003 Berna, Kathrin Bigler, tel: 058 465 74 26, fax: 058 464 03 62, e-mail: , internet: www.fedpol.admin.ch
  • : Ordinanza del 4 luglio 2012 sull’amministrazione di beni nell’ambito di una curatela o di una tutela (OABCT)
    Autorità: Consiglio federale   
    Nel quadro del nuovo diritto in materia di protezione degli adulti, il Consiglio federale ha emanato un’ordinanza con disposizioni sull’investimento e la custodia dei beni delle persone sotto curatela o tutela. Queste disposizioni sono entrate in vigore il 1° gennaio 2013 unitamente alla legge. Da allora si è constatato che diversi punti poco chiari rendono difficile un’applicazione uniforme, segnatamente per quanto riguarda l'ambito della funzione di guida dell’ordinanza e lo standard di diligenza applicabile. La revisione totale dell'ordinanza sull’amministrazione di beni nell’ambito di una curatela o di una tutela mira a risolvere questi problemi. Oltre a precisazioni importanti per la prassi, la revisione totale include piccoli e grandi adeguamenti di carattere materiale resisi necessari dall'entrata in vigore dell'ordinanza.
    Data limite: 17.01.2020
      RS 211.223.11
    Apertura
      Documenti: Avamprogetto | Rapporto | Lettera di accompagnamento 2 | Lettera di accompagnamento 1 | Lista dei destinatari

    Per informazioni: David Rüetschi tel: 058 462 44 18 e-mail: internet: www.bj.admin.ch
    La documentazione può essere ottenuta presso: Ufficio federale di Giustizia, Unità Diritto civile e procedura civile, Bundesrain 20, 3003 Berna, David Rüetschi, tel: 058 462 44 18, e-mail: , internet: www.bj.admin.ch
  • Ordinanza sull’informazione relativa a misure di protezione degli adulti
    Autorità: Consiglio federale   
    L’adozione di una misura di protezione degli adulti o di un mandato precauzionale valido può comportare una limitazione dell’esercizio dei diritti civili della persona in questione. I negozi giuridici conclusi con una persona incapace di esercitare i diritti civili sono nulli. Per una parte contrattuale è dunque importante sapere se la controparte è capace di esercitare i diritti civili. L’ordinanza disciplina l’informazione relativa al sussistere di una misura di protezione degli adulti o di un mandato precauzionale valido e ai suoi effetti.
    Data limite: 17.01.2020
    Apertura
      Documenti: Avamprogetto | Rapporto | Lettera di accompagnamento 2 | Lettera di accompagnamento 1 | Lista dei destinatari

    Per informazioni: Judith Wyder tel: 058 462 41 78 e-mail: internet: www.bj.admin.ch
    La documentazione può essere ottenuta presso: Ufficio federale di Giustizia, Unità Diritto civile e procedura civile, Bundesrain 20, 3003 Berna
  • Decreto federale che approva e traspone i regolamenti (UE) 2019/817 e 2019/818 sull’interoperabilità (sviluppo dell’acquis di Schengen)
    Autorità: Consiglio federale   
    Il progetto traspone i nuovi regolamenti dell’UE sull’interoperabilità tra i sistemi d’informazione dell’UE in materia di migrazione, frontiere e polizia. L’attuazione richiede in particolare adeguamenti alla legge federale sui sistemi d’informazione di polizia della Confederazione (LSIP) e alla legge federale sugli stranieri e la loro integrazione (LStrI).
    Data limite: 09.01.2020
      RS 142.20 | RS:  RS 142.51 |   RS 170.32 |   RS 361
    Apertura
      Documenti: Avamprogetto O1 | Avamprogetto DF | Avamprogetto O2 | Rapporto | Lettera di accompagnamento | Lista dei destinatari

    Per informazioni: Anna Wolf / Simone Rusterholz tel: 058 481 91 16 / 058 465 13 12 e-mail: internet: www.fedpol.admin.ch
    La documentazione può essere ottenuta presso: Ufficio federale di polizia (fedpol), Cooperazione internazionale di polizia, Guisanplatz 1A, 3003 Berna, Anna Wolf / Simone Rusterholz, tel: 058 481 91 16 / 058 465 13 12, e-mail: , internet: www.fedpol.admin.ch
  • Approvazione e trasposizione nel diritto svizzero di due accordi con l’Unione europea concernenti Prüm ed Eurodac nonché dell’Accordo con gli Stati Uniti d’America sul potenziamento della cooperazione nella prevenzione e nella lotta ai reati gravi
    Autorità: Consiglio federale   
    Il progetto attua gli obblighi derivanti dalla firma dell’accordo di Prüm, del protocollo Eurodac e dell’accordo PCSC. Questi accordi approfondiscono la cooperazione internazionale di polizia. L’accordo di Prüm facilita il confronto dei profili DNA, delle impronte digitali e dei dati relativi ai veicoli e ai proprietari con i paesi dell’UE. L’accordo PCSC prevede un confronto semplificato dei profili DNA e delle impronte digitali con gli Stati Uniti. Il protocollo Eurodac contiene il confronto delle impronte digitali delle autorità di contrasto con i dati contenuti nella banca dati europea sull’asilo Eurodac. L’attuazione di questi accordi a livello federale richiederà adeguamenti della Legge sui profili del DNA, del Codice penale svizzero (CP), della Legge sull’asilo (LAsi) e della Legge federale sugli stranieri e la loro integrazione (LStrI).
    Data limite: 31.03.2020
      RS 142.20 | RS:  RS 142.31 |   RS 311.0 |   RS 363
    Apertura
      Documenti: Avamprogetto 2 | Avamprogetto 1 | Rapporto | Lettera di accompagnamento | Lista dei destinatari | Altri 4 | Altri 3 | Altri 2 | Altri 1

    Per informazioni: Wuilloud Olivier tel: 058 462 15 88 e-mail: internet: www.fedpol.admin.ch/
    La documentazione può essere ottenuta presso: Ufficio federale di polizia (fedpol), Cooperazione internazionale di polizia, Guisanplatz 1A, 3003 Berna, Wuilloud Olivier, tel: 058 462 15 88, e-mail: , internet: www.fedpol.admin.ch/
  • Modifica dell'ordinanza sugli strumenti di misurazione della velocità. Identificazione automatica di targhe di controllo
    Autorità: Dipartimento o Cancelleria federale   
    I sistemi per l’identificazione automatica di targhe di controllo nella circolazione stradale servono per determinare, rilevando automaticamente le targhe di controllo di veicoli per confrontarle con le banche dati, se vi sono comportamenti illegali nella circolazione stradale. Tali sistemi devono sottostare alla legge sulla metrologia. Il loro assoggettamento alla legge sulla metrologia avviene mediante l'emanazione di disposizioni per ordinanza da parte del DFGP relative a questa categoria di strumenti di misurazione. Le disposizioni devono essere inserite nell’ordinanza sugli strumenti di misurazione della velocità.
    Data limite: 27.09.2019
    Apertura
      Documenti: Avamprogetto | Rapporto | Lettera di accompagnamento 2 | Lettera di accompagnamento 1 | Lista dei destinatari
      Parere: Pareri
    RisultatoRapporto risultati

    Per informazioni: Ulrich Schneider tel: 058 387 04 86 e-mail: internet: www.metas.ch
    La documentazione può essere ottenuta presso: Istituto federale di metrologia METAS, Lindenweg 50, 3003 Bern-Wabern

Dipartimento federale della difesa, della protezione della popolazione e dello sport

  • Rapporto concernente la visione, la strategia e la concezione del catasto delle condotte svizzero (rapporto sul catasto delle condotte svizzero)
    Autorità: Dipartimento o Cancelleria federale   
    I lavori al catasto delle condotte svizzero adempiono al mandato del Consiglio federale secondo la misura b. «Miglior rilevamento degli utilizzi esistenti nel sottosuolo» contenuta nel Rapporto del Consiglio federale sull’uso del sottosuolo «Bericht des Bundesrates zur Nutzung des Untergrundes in Erfüllung des Postulats 11.3229, Kathy Riklin, vom 17. März 2011» del 5 dicembre 2014. In assenza di direttive da parte dello Stato, non sarà operata nel prossimo futuro alcuna documentazione a livello svizzero delle infrastrutture di approvvigionamento e smaltimento. La Confederazione intende pertanto sviluppare, in stretta collaborazione con i partner interessati, in particolare i Cantoni, un catasto delle condotte svizzero. Attraverso il coordinamento e l’armonizzazione a livello nazionale sarà possibile documentare l’utilizzo dello spazio fuori terra e sotterraneo da parte delle infrastrutture di approvvigionamento e smaltimento in modo omogeneo, affidabile e al passo con i tempi in tutta la Svizzera al fine di.
    • - ridurre il rischio di danni alle infrastrutture durante gli interventi e i lavori di costruzione in sotterraneo,
    • - sostenere la digitalizzazione nella pianificazione, nella progettazione, nella costruzione e in altri processi e progetti di rilevanza territoriale in linea con la Strategia di e-government Svizzera e
    • - contribuire così alla sicurezza dell’approvvigionamento energetico, idrico e delle comunicazioni della società e allo smaltimento dei rifiuti.

    Data limite: 07.10.2019
    Apertura
      Documenti: Avamprogetto | Lettera di accompagnamento | Lista dei destinatari
      Parere: Pareri
    RisultatoRapporto

    Per informazioni: Christoph Käser tel: 058 462 86 14 e-mail: internet: www.swisstopo.ch
    La documentazione può essere ottenuta presso: Ufficio federale di topografia swisstopo, Seftigenstrasse 264, Postfach, 3084 Wabern, Madeleine Pickel, tel: 058 469 02 63, e-mail: , internet: www.swisstopo.ch

Dipartimento federale delle finanze

  • Modifica della legge federale e dell’ordinanza sullo scambio automatico internazionale di informazioni a fini fiscali
    Autorità: Consiglio federale   
    Il Forum globale sulla trasparenza e sullo scambio di informazioni a fini fiscali (Forum globale) verifica l’attuazione a livello nazionale della norma internazionale relativa allo scambio automatico di informazioni (SAI). In questo contesto, il Forum globale ha rivolto delle raccomandazioni alla Svizzera. Il progetto si prefigge di prendere le misure necessarie per attuare le raccomandazioni del Forum globale.
    Data limite: 12.06.2019
      RS 653.1 | RS:  RS 653.11
    Apertura
      Documenti: Avamprogetto 2 | Avamprogetto 1 | Rapporto | Lettera di accompagnamento | Lista dei destinatari
      Parere: Pareri
    RisultatoRapporto

    Per informazioni: Ramona Fedrizzi tel: 058 467 86 57 fax: 058 464 83 71 e-mail: internet: www.sif.admin.ch
    La documentazione può essere ottenuta presso: Segreteria di Stato per le questioni finanziarie internazionali SFI, Bundesgasse 3, 3003 Berna, Ramona Fedrizzi, tel: 058 467 86 57, fax: 058 464 83 71, e-mail: , internet: www.sif.admin.ch
  • Modifica della legge sulle banche (garanzia dei depositi, insolvenza)
    Autorità: Consiglio federale   
    La garanzia dei depositi bancari deve essere adeguata agli sviluppi internazionali. A seconda dei risultati dei dibattiti parlamentari concernenti la LSF e la LIFin verranno aggiunte delle disposizioni in materia di insolvenza per le banche.
    Data limite: 14.06.2019
      RS 952.0
    Apertura
      Documenti: Avamprogetto | Rapporto | Lettera di accompagnamento | Lista dei destinatari | Questionario
      Parere: Pareri

    Per informazioni: Anne-Kathrin Herzog tel: 058 461 15 57 e-mail: internet: www.sif.admin.ch
    La documentazione può essere ottenuta presso: solo disponibile in rete
  • Legge federale sull’adeguamento del diritto federale agli sviluppi della tecnologia di registro distribuito
    Autorità: Consiglio federale   
    Con la legge federale sull’adeguamento del diritto federale agli sviluppi della tecnologia di registro distribuito vengono adeguate in modo mirato diverse leggi federali esistenti, al fine di perfezionare le condizioni che consentono alla Svizzera di svilupparsi come centro di punta innovativo e sostenibile per le imprese attive nel settore delle tecnologie di registro distribuito (TRD, «distributed ledger technology») e blockchain.
    Data limite: 28.06.2019
      RS 958.1
    Apertura
      Documenti: Avamprogetto | Rapporto | Lettera di accompagnamento | Lista dei destinatari
      Parere: Pareri
    RisultatoRapporto

    Per informazioni: Manz Michael / Gerszt Arie tel: 058 46 26048 / 058 46 91853 e-mail: internet: www.sif.admin.ch
    La documentazione può essere ottenuta presso: solo disponibile in rete
  • RFFA: ordinanza concernente la deduzione fiscale sull’autofinanziamento delle persone giuridiche e ordinanze sul computo di imposte alla fonte estere
    Autorità: Consiglio federale   
    Con la legge federale concernente la riforma fiscale e il finanziamento dell’AVS (RFFA), il Parlamento ha fra l’altro deciso di introdurre una deduzione sull’autofinanziamento. Il Consiglio federale deve ora emanare le disposizioni di esecuzione necessarie. Inoltre, a seguito della RFFA devono essere adeguate anche le ordinanze del Consiglio federale e del Dipartimento federale delle finanze (DFF) sul computo globale dell’imposta (d’ora in poi: ordinanze sul computo di imposte alla fonte estere).
    Data limite: 17.07.2019
      RS 672.201 | RS:  RS 672.201.1
    Apertura
      Documenti: Avamprogetto 3 | Avamprogetto 2 | Avamprogetto 1 | Rapporto 2 | Rapporto 1 | Lettera di accompagnamento | Lista dei destinatari
      Parere: Pareri
    RisultatoRapporto

    Per informazioni: Tamara Pfammatter / Simone Bischoff tel: 058 464 28 03 / 058 462 73 69 e-mail: internet: www.estv.admin.ch
    La documentazione può essere ottenuta presso: solo disponibile in rete
  • Nuova ordinanza di esecuzione della legge sulla vigilanza dei mercati finanziari, LFINMA
    Autorità: Consiglio federale   
    La nuova ordinanza precisa i ruoli e le competenze attribuiti alle autorità dei mercati finanziari in materia di regolamentazione e di standard-setting internazionale e regola la collaborazione tra il DFF a la FINMA al riguardo. Inoltre vengono concretizzati i principi ed il processo della regolamentazione ai sensi dell’art. 7 LFINMA.
    Data limite: 22.08.2019
    Apertura
      Documenti: Avamprogetto | Rapporto | Lettera di accompagnamento | Lista dei destinatari
      Parere: Pareri
    RisultatoRapporto

    Per informazioni: Weber René / Zibung Oliver tel: +41 58 462 32 11 / +41 58 462 68 20 e-mail: internet: www.sif.admin.ch
    La documentazione può essere ottenuta presso: solo disponibile in rete, e-mail:
  • Legge federale sulle procedure elettroniche in ambito fiscale
    Autorità: Consiglio federale   
    Con la legge si intende abrogare l’obbligo di firmare la dichiarazione d’imposta trasmessa per via elettronica sia a livello federale che a livello cantonale (attuazione della mozione depositata da Martin Schmid, 17.3371). Inoltre, in singoli settori fiscali le imprese devono poter essere obbligate a presentare gli atti per via elettronica. Queste misure permettono di implementare la digitalizzazione.
    Data limite: 14.10.2019
      RS 641.10 | RS:  RS 641.20 |   RS 642.14 |   RS 642.21 |   RS 651.1 |   RS 653.1 |   RS 654.1 |   RS 661
    Apertura
      Documenti: Avamprogetto | Rapporto | Lettera di accompagnamento | Lista dei destinatari | Questionario
      Parere: Pareri

    Per informazioni: Simone Bischoff tel: 058 462 73 69 e-mail: internet: www.estv.admin.ch
    La documentazione può essere ottenuta presso: solo disponibile in rete
  • Modifica della legge sugli investimenti collettivi (Limited Qualified Investment Funds, L-QIF)
    Autorità: Consiglio federale   
    Un fondo non soggetto ad alcun obbligo di approvazione e utilizzabile da investitori qualificati sarà introdotto nella legge sugli investimenti collettivi (LICol). Il progetto intende rafforzare l’attrattiva del mercato svizzero dei investimenti colletivi e agevolare l’accesso di prodotti innovativi al mercato.
    Data limite: 17.10.2019
      RS 951.31
    Apertura
      Documenti: Avamprogetto | Rapporto | Lettera di accompagnamento | Lista dei destinatari | Questionario
      Parere: Pareri

    Per informazioni: Sarah Jungo tel: +41 584621265 fax: +41 31 323 26 47 e-mail: internet: www.sif.admin.ch
    La documentazione può essere ottenuta presso: solo disponibile in rete
  • Legge federale concernente agevolazioni amministrative e misure di sgravio del bilancio della Confederazione
    Autorità: Consiglio federale   
    Il Consiglio federale deve controllare costantemente i compiti della Confederazione, l’adempimento dei medesimi nonché l’organizzazione dell’Amministrazione federale (art. 5 LOGA). All’inizio della legislatura 2015–2019 il Consiglio federale ha quindi avviato una verifica sulle riforme strutturali. Le agevolazioni amministrative e le misure di sgravio del bilancio della Confederazione che ne derivano devono ora essere presentate al Parlamento con l’ausilio di un atto mantello che modifica sei leggi federali. La misura più importante consiste nella riduzione dell’indicizzazione dei conferimenti al Fondo per l’infrastruttura ferroviaria.
    Data limite: 13.12.2019
    Apertura
      Documenti: Avamprogetto | Rapporto | Lettera di accompagnamento | Lista dei destinatari | Questionario
      Parere: Pareri

    Per informazioni: Silvan Dermont tel: 058 483 94 53 internet: www.efv.admin.ch
    La documentazione può essere ottenuta presso: solo disponibile in rete, e-mail: , internet: www.efv.admin.ch
  • Modifica dell’ordinanza sull’imposta preventiva
    Autorità: Consiglio federale   
    In futuro gli eredi dovranno richiedere il rimborso dell’imposta preventiva sui redditi provenienti dall’eredità nel loro Cantone di domicilio. Inoltre, i funzionari svizzeri all’estero dovranno presentare l’istanza di rimborso dell’imposta preventiva alla loro autorità fiscale cantonale competente per la tassazione.
    Data limite: 23.03.2020
      RS 642.211
    Apertura
      Documenti: Avamprogetto | Rapporto | Lettera di accompagnamento | Lista dei destinatari

    Per informazioni: Karolina Yuan tel: 058 463 71 07 e-mail: internet: www.estv.admin.ch
    La documentazione può essere ottenuta presso: solo disponibile in rete
  • Legge federale concernente l’esecuzione delle convenzioni internazionali in ambito fiscale (LECF) (finora: Revisione totale della legge federale concernente l’esecuzione delle convenzioni internazionali concluse dalla Confederazione per evitare i casi di doppia imposizione (LCDI))
    Autorità: Consiglio federale   
    Il diritto fiscale internazionale ha recentemente subito importanti cambiamenti. L’obiettivo della revisione totale della LCDI è di garantire le basi legali necessarie per l’attuazione futura delle convenzioni fiscali, adeguando gli articoli esistenti e integrando nuovi articoli nella legge. Ciò riguarda in particolare l’attuazione delle procedure amichevoli nel quadro delle convenzioni per evitare le doppie imposizioni.
    Data limite: 27.03.2020
    Apertura
      Documenti: Avamprogetto | Rapporto | Lettera di accompagnamento | Lista dei destinatari

    Per informazioni: Stefano Bernasconi tel: 058 461 16 34 e-mail: internet: www.sif.admin.ch
    La documentazione può essere ottenuta presso: solo disponibile in rete
  • Recepimento e trasposizione del regolamento (UE) 2019/1896 del Parlamento europeo e del Consiglio relativo alla guardia di frontiera e costiera europea e che abroga i regolamenti (UE) n. 1052/2013 e (UE) 2016/1624 nonché modifica la legge sull’asilo (sviluppo dell’acquis di Schengen)
    Autorità: Consiglio federale   
    Il regolamento si prefigge, in particolare, di fornire all’Agenzia europea della guardia di frontiera e costiera personale e mezzi sufficienti per consentirle di svolgere più efficacemente i suoi compiti nell’ambito dei controlli di frontiera e dei rimpatri. Per il raggiungimento degli obiettivi del regolamento sono previste diverse misure: graduale ampliamento, fino a 10 000 membri, di un corpo permanente costituito dal personale di Frontex nonché, principalmente, da personale distaccato inviato dagli Stati Schengen, rafforzamento del mandato nell’ambito dei rimpatri e intensificazione della cooperazione con i Paesi terzi. Vengono inoltre definiti un nuovo ciclo politico strategico pluriennale e una pianificazione integrata per quanto riguarda la gestione europea delle frontiere. Viene inoltre effettuato un adeguamento nella legge sull’asilo che prevede esplicitamente l’obbligo per la persona interessata da una decisione d’allontanamento di lasciare lo spazio Schengen.
    Data limite: 27.03.2020
      RS 142.31
    Apertura
      Documenti: Avamprogetto 3 | Avamprogetto 2 | Avamprogetto 1 | Rapporto | Lettera di accompagnamento | Lista dei destinatari | O_UE_2019_1896

    Per informazioni: O’Brien Patrice tel: 058 465 61 23 e-mail: internet: www.ezv.admin.ch
    La documentazione può essere ottenuta presso: Amministrazione federale delle dogane, Monbijoustrasse 40, 3003 Berna, Meier Medea, tel: 058 467 10 26, e-mail: , internet: www.ezv.admin.ch
  • Adeguamento dell’ordinanza sui fondi propri e sulla ripartizione dei rischi delle banche e dei commercianti di valori mobiliari (OFoP)
    Autorità: Dipartimento o Cancelleria federale   
    L’adeguamento dell’ordinanza prevede semplificazioni per le piccole banche particolarmente liquide e ben capitalizzate, un aumento delle aliquote di rischio delle ipoteche per gli immobili d’abitazione da reddito ed esigenze relative ai fondi propri per le banche madri delle due grandi banche svizzere.
    Data limite: 12.07.2019
      RS 952.03
    Apertura
      Documenti: Avamprogetto | Rapporto | Lettera di accompagnamento | Lista dei destinatari
      Parere: Pareri
    RisultatoRapporto

    Per informazioni: Fred Bürki Kronenberg tel: 058 463 54 79 e-mail: internet: www.sif.admin.ch
    La documentazione può essere ottenuta presso: solo disponibile in rete, e-mail: , internet: www.sif.admin.ch
  • Modifica dell’ordinanza del DFF sulla deduzione delle spese professionali delle persone esercitanti un’attività lucrativa dipendente ai fini dell’imposta federale diretta
    Autorità: Dipartimento o Cancelleria federale   
    L’attuazione proposta della mozione 17.3631 depositata dalla Commissione dei trasporti e delle telecomunicazioni del Consiglio degli Stati (CTT-CS) riduce gli oneri amministrativi per le imprese con veicoli aziendali e per i loro titolari. Con l’aumento della deduzione forfettaria allo 0,9 per cento al mese del prezzo d’acquisto del veicolo viene compensato l’uso del veicolo per percorrere il tragitto tra il domicilio e il luogo di lavoro e per altri scopi privati. Con l’applicazione del calcolo forfettario decade la deduzione delle spese di trasporto dal luogo di domicilio a quello di lavoro.
    Data limite: 22.10.2019
      RS 642.118.1
    Apertura
      Documenti: Avamprogetto | Rapporto | Lettera di accompagnamento | Lista dei destinatari
      Parere: Pareri

    Per informazioni: Reto Braun tel: 058 462 70 37 e-mail:
    La documentazione può essere ottenuta presso: solo disponibile in rete

Dipartimento federale dell'ambiente, dei trasporti, dell'energia e delle comunicazioni

  • Legge federale sul trasporto di merci sotterraneo
    Autorità: Consiglio federale   
    La nuova legge federale sul trasporto di merci sotterraneo è volta a disciplinare le condizioni quadro giuridiche per la realizzazione e l’esercizio di impianti transcantonali prevalentemente sotterranei adibiti al trasporto di merci e per l’esercizio di veicoli su questi impianti. Con ciò si intende sostenere sul piano giuridico un nuovo sistema di trasporto merci previsto da Cargo sous terrain.
    Data limite: 10.07.2019
    Apertura
      Documenti: Avamprogetto | Rapporto | Lettera di accompagnamento | Lista dei destinatari | Questionario
      Parere: Pareri
    RisultatoRapporto

    Per informazioni: Julie vom Berg tel: +41 58 463 12 10 e-mail:
    La documentazione può essere ottenuta presso: Ufficio federale dei trasporti UFT, 3003 Berna, Sandra Lehmann, tel: +41 58 462 05 50, e-mail: , internet: www.bav.admin.ch
  • Nuova legge federale relativa al rimborso forfettario dell’imposta sul valore aggiunto sul canone di ricezione radiotelevisivo
    Autorità: Consiglio federale   
    Con la nuova legge, tutte le economie domestiche di tipo privato e le collettività riceveranno un importo forfettario dell’IVA sul canone radiotelevisivo incassata indebitamente dalla Confederazione.
    Data limite: 05.08.2019
    Apertura
      Documenti: Avamprogetto di legge | Rapporto | Lettera di accompagnamento governi cantonali | Lettera di accompagnamento | Lista dei destinatari
      Parere: Pareri
    RisultatoRapporto

    Per informazioni: Carole Winistörfer tel: 058 460 54 49 e-mail: internet: www.bakom.admin.ch
    La documentazione può essere ottenuta presso: Ufficio federale delle comunicazioni UFCOM, Zukunftsstrasse 44, casella postale, 2501 Biel-Bienne, Samuel Mumenthaler, tel: 058 460 59 46, e-mail: , internet: www.bakom.admin.ch
  • Modifica della legge sulla protezione dell’ambiente (misure contro le specie esotiche invasive)
    Autorità: Consiglio federale   
    La modifica della legge sulla protezione dell’ambiente dovrà creare le basi per nuove prescrizioni per la prevenzione, la lotta e la sorveglianza degli organismi esotici invasivi. Sostanzialmente saranno possibili misure lungo il confine come pure obblighi di notifica e di lotta. Anche i privati potranno essere tenuti ad adottare o a tollerare determinate misure sul proprio fondo.
    Data limite: 04.09.2019
      RS 814.01
    Apertura
      Documenti: Avamprogetto | Rapporto | Lettera di accompagnamento | Lista dei destinatari | Questionario
      Parere: Pareri

    Per informazioni: Dr. Gian-Reto Walther tel: 058 46 293 64 e-mail: internet: www.bafu.admin.ch/bafu/de/home/amt/abteilungen-sektionen/abteilung-arten--oekosysteme--landschaften.html
    La documentazione può essere ottenuta presso: solo disponibile in rete
  • Legge sull’approvvigionamento di gas
    Autorità: Consiglio federale   
    Per diversi motivi, il mercato del gas è caratterizzato da una notevole insicurezza giuridica: sinora esistono solo regole rudimentali nella legge sugli impianti di trasporto in condotta, nel quadro del diritto privato le possibilità di sviluppo delle condizioni di accesso alla rete tra l’industria e il settore del gas (accordo tra associazioni) sono limitate e attualmente sono in corso diverse inchieste presso la Commissione della concorrenza. Alla luce di queste constatazioni è emersa la necessità di emanare una legge speciale volta a disciplinare l’accesso alla rete, ossia la nuova legge sull’approvvigionamento di gas (LAGas).
    Il mercato del gas sarà aperto ai clienti con un consumo annuo superiore ai 100 MWh, in analogia al valore limite in vigore attualmente per l’energia elettrica. Il monopolio naturale dei gestori di rete sarà sorvegliato dalla Commissione federale dell’energia, l’attuale Commissione federale dell’energia elettrica, mediante la comprovata regolazione del corrispettivo per l’utilizzazione della rete, fissata nel diritto sull’approvvigionamento elettrico. L’accesso alla rete verrà disciplinato tramite un sistema di immissione e prelievo applicato in tutta la Svizzera («Entry-Exit-System»). Per poter riservare le capacità di rete dai confini nazionali ai consumatori finali, i fornitori dovranno stipulare soltanto due contratti per l’utilizzazione della rete, senza l’obbligo di definire una via di trasporto concreta. In futuro vi sarà inoltre soltanto un’unica zona di bilancio Svizzera, che farà parte dell’Entry-Exit-System. Un nuovo responsabile dell’area di mercato, che sarà indipendente, attribuirà le capacità di trasporto gestendo anche la zona di bilancio. La LAGas definirà inoltre i requisiti per un approvvigionamento di gas affidabile anche negli anni a venire, contribuendo così alla sicurezza di approvvigionamento.
    Data limite: 14.02.2020
    Apertura
      Documenti: Avamprogetto | Rapporto | Lettera di accompagnamento | Lista dei destinatari | Questionario
      Parere: Pareri

    Per informazioni: Christian Rütschi tel: 058 462 54 19 e-mail: internet: www.bfe.admin.ch
    La documentazione può essere ottenuta presso: Ufficio federale dell'energia UFE, 3003 Berna, Carla Trachsel, tel: +41 58 462 66 59, e-mail: , internet: www.bfe.admin.ch/bfe/fr/home/approvisionnement/energies-fossiles/gaz-naturel/loi-sur-l_approvisionnement-en-gaz.html
  • Revisione parziale dell’ordinanza sulla riduzione delle emissioni di CO2 (ordinanza sul CO2) a seguito del collegamento dei sistemi di scambio di quote di emissioni svizzero ed europeo
    Autorità: Dipartimento o Cancelleria federale   
    La revisione parziale dell’ordinanza sul CO2 è necessaria per attuare gli obblighi derivanti dall’accordo con l’UE volto a collegare i rispettivi sistemi di scambio delle quote di emissioni. L’accordo e le necessarie modifiche alla legge sul CO2 sono stati approvati dal Parlamento il 22 marzo 2019. La Svizzera e l’UE intendono far entrare in vigore l’accordo e le modifiche alla legge sul CO2 e all’ordinanza sul CO2 il 1° gennaio 2020.
    Data limite: 02.07.2019
      RS 641.711
    Apertura
      Documenti: Avamprogetto | Rapporto | Lettera di accompagnamento | Lista dei destinatari
      Parere: Pareri
    RisultatoRapporto

    Per informazioni: Raphael Bucher tel: +41 58 46 54613 fax: +41 58 462 99 81 e-mail: internet: www.bafu.admin.ch
    La documentazione può essere ottenuta presso: solo disponibile in rete
  • Ordinanza del DATEC concernente il programma Traffico d’agglomerato (OPTA)
    Autorità: Dipartimento o Cancelleria federale   
    L’ordinanza del DATEC del 20 dicembre 2017 concernente i termini e il calcolo dei contributi per i provvedimenti nell’ambito del programma Traffico d’agglomerato (OCPTA) dev’essere sottoposta a una totale revisione e abrogata con l’avamprogetto in consultazione. Il presente avamprogetto riprende le disposizioni esistenti dell’OCPTA e contempla inoltre i diritti e gli obblighi degli enti responsabili nell’elaborazione dei programmi d’agglomerato e i passi principali della procedura d’esame della Confederazione.
    Data limite: 09.07.2019
      RS 725.116.214
    Apertura
      Documenti: Avamprogetto | Rapporto | Lettera di accompagnamento | Lista dei destinatari
      Parere: Pareri

    Per informazioni: Isabel-Eva Scherrer tel: +41 (0)58 462 58 23 fax: +41 (0)58 463 18 86 e-mail: internet: www.are.admin.ch
    La documentazione può essere ottenuta presso: Ufficio federale dello sviluppo territoriale ARE, 3003 Berna, Regina Witter, tel: +41 (0)58 467 62 75, fax: +41 (0)58 463 18 86, e-mail: , internet: www.are.admin.ch
  • Revisione dell'ordinanza sull'efficienza energetica (OEEne), dell'ordinanza sulla promozione dell'energia (OPEn) e dell'ordinanza sull'energia (OEn)
    Autorità: Dipartimento o Cancelleria federale   
    - OEEne: adeguamento delle prescrizioni relative ai dati sul consumo di energia e ad altre caratteristiche di veicoli prodotti in serie - OPEn: modifica dei contributi d'investimento per gli impianti idroelettrici di grandi dimensioni ai fini dell'aumento della produzione invernale, precisazione del calcolo dei tassi di rimunerazione per impianti idroelettrici e a biomassa in caso di ampliamenti o rinnovamenti ulteriori, adeguamento dei tassi relativi alla rimunerazione per l'immissione di elettricità (RIC) e alla rimunerazione unica (RU) per impianti fotovoltaici e proroga delle scadenze per la notifica di stato di avanzamento e messa in esercizio per progetti di geotermia - OEn: possibilità di proroga della scadenza presso il Guichet unique, precisazioni riguardo al raggruppamento ai fini del consumo proprio e adeguamento delle disposizioni per la determinazione del plusvalore lordo nell'ambito del rimborso del supplemento rete
    Data limite: 19.06.2019
    RS (pianificato):  RS 730.01 |   RS 730.02 |   RS 730.03
    Apertura
      Documenti: Avamprogetto | Avamprogetto | Avamprogetto | Rapporto esplicativo | Lettera di accompagnamento organizzazioni | Lettera di accompagnamento Cantoni | Lista dei destinatari
      Parere: Pareri
    RisultatoRapporto

    Per informazioni: Thomas Weiss tel: 058 463 29 05 e-mail: internet: www.bfe.admin.ch
    La documentazione può essere ottenuta presso: Ufficio federale dell'energia UFE, 3003 Berna, Carla Trachsel, tel: 058 462 66 59 , e-mail: , internet: www.bfe.admin.ch
  • Ordinanza sull’organizzazione dell’infrastruttura ferroviaria (ordinanza OIF)
    Autorità: Dipartimento o Cancelleria federale   
    Il 28 settembre 2018 l’Assemblea federale ha adottato la legge federale sull’organizzazione dell’infrastruttura ferroviaria (OIF). Sulla scorta di tale revisione di legge si rendono necessarie alcune precisazioni a livello di ordinanze. Ne sono interessate dieci ordinanze esistenti. Inoltre, è stato elaborato un progetto per una nuova ordinanza sul Servizio di assegnazione delle tracce.
    Data limite: 24.10.2019
    Apertura
      Documenti: Avamprogetto 2 | Avamprogetto 1 | Rapporto | Lettera di accompagnamento | Lista dei destinatari | Questionario
      Parere: Pareri

    Per informazioni: Anna Lena Aeschlimann tel: 058 463 11 97 e-mail: internet: www.bav.admin.ch
    La documentazione può essere ottenuta presso: Ufficio federale dei trasporti, Divisione Politica, Mühlestrasse 6, 3063 Ittigen, Anna Lena Aeschlimann, tel: 058 463 11 97, e-mail: , internet: www.bav.admin.ch
  • Pachetto d’ordinanze in materie ambientale, autunno 2020
    Autorità: Dipartimento o Cancelleria federale   
    Modifica dell’ordinanza concernente la legge federale sulla pesca (OLFP; RS 923.01).
    Data limite: 29.01.2020
      RS 923.01
    Apertura
      Documenti: Avamprogetto | Rapporto | Lettera di accompagnamento | Lista dei destinatari

    Per informazioni: Nathalie Müller tel: 058 467 89 39 e-mail: internet: www.bafu.admin.ch
    La documentazione può essere ottenuta presso: Ufficio federale dell'ambiente UFAM, Sezione Affari politici, CH-3003 Berna, Nathalie Müller, tel: 058 467 89 39, e-mail: , internet: www.bafu.admin.ch

Dipartimento federale dell'economia, della formazione e della ricerca

  • Legge federale sulla cooperazione e la mobilità internazionale in materia di formazione
    Autorità: Consiglio federale   
    Il punto centrale della revisione totale della legge federale consiste nel rafforzamento delle opzioni strategiche per i programmi di promozione della motilità internazionale e di cooperazioni internazionali tra le istituzioni nel campo della formazione. Inoltre, sono necessarie modifiche formali e terminologiche della legge.
    Data limite: 24.05.2019
      RS 414.51
    Apertura
      Documenti: Avamprogetto | Rapporto | Lettera di accompagnamento | Lista dei destinatari
      Parere: Pareri
    RisultatoRapporto

    Per informazioni: Jérôme Hügli / Gaétan Lagger tel: 058 465 86 73 / 058 463 26 74 e-mail: internet: www.sbfi.admin.ch
    La documentazione può essere ottenuta presso: Segreteria di Stato per la formazione, la ricerca e l’innovazione SEFRI, Divisione Cooperazione in materia di formazione, Einsteinstrasse 2, 3003 Berna, Jérôme Hügli / Gaétan Lagger, tel: 058 465 86 73 / 058 463 26 74, e-mail: , internet: www.sbfi.admin.ch
  • Modifica dell’ordinanza concernente la costituzione di scorte obbligatorie di derrate alimentari e alimenti per animali
    Autorità: Consiglio federale   
    L’Approvvigionamento economico del Paese ha valutato se mantenere le attuali scorte obbligatorie di caffè, giungendo alla conclusione che il caffè non è un bene d’importanza vitale. Per questa ragione il caffè non verrà più sottoposto all’obbligo di costituire scorte.
    Per quanto riguarda la costituzione di scorte obbligatorie di riso, occorre trovare una soluzione che soddisfi sia il diritto nazionale sia quello internazionale. La Svizzera è tenuta a impostare la gestione delle scorte obbligatorie affinché sia conforme al diritto internazionale e, in particolare, a rispettare le aliquote di dazio previste dal diritto commerciale. La presente modifica dell’obbligo di costituire scorte per il riso tiene conto di questa esigenza.
    Data limite: 19.07.2019
    Apertura
      Documenti: Avamprogetto | Rapporto | Lettera di accompagnamento | Lista dei destinatari

    Per informazioni: Stefan Menzi tel: 058 462 21 68 e-mail: internet: www.bwl.admin.ch
    La documentazione può essere ottenuta presso: Ufficio federale per l’approvvigionamento economico del Paese, Sezione delle Scorte, Bernastrasse 28, 3003 Berna
  • Accordo commerciale tra la Svizzera e il Regno Unito
    Autorità: Consiglio federale   
    L’accordo commerciale tra la Svizzera e il Regno Unito è stato firmato l’11 febbraio 2019. La sua conclusione s’iscrive nell’ambito della strategia «Mind the Gap» adottata dal Consiglio federale in seguito al referendum britannico concernente l’uscita dall’Unione europea (UE) («Brexit»). L’accordo pone le basi delle future relazioni economiche e commerciali con il Regno Unito. Esso riprende nella misura del possibile i diritti e obblighi economici e commerciali esistenti con il Regno Unito derivanti dagli accordi tra la Svizzera e l’UE e prevede che delle discussioni esplorative vengano condotte con lo scopo di sviluppare in futuro queste relazioni bilaterali. L’accordo comincerà ad avere effetto a partire dal momento in cui gli accordi bilaterali Svizzera-UE smetteranno d’applicarsi con il Regno Unito.
    Data limite: 05.09.2019
    RS (pianificato):  RS 0.946.293.671 |   RS 0.946.293.671.1
    Apertura
      Documenti: Avamprogetto Norme di origine | Avamprogetto Accordo aggiuntivo | Avamprogetto Accordo commerciale | Avamprogetto DF | Rapporto | Lettera di accompagnamento | Lista dei destinatari
      Parere: Pareri
    RisultatoRapporto sui risultati

    La documentazione può essere ottenuta presso: solo disponibile in rete, Nina Taillard, tel: 058 483 66 88, fax: 058 463 31 31, e-mail:
  • Revisione totale dell’ordinanza sulla garanzia dell’approvvigionamento con acqua potabile in situazioni di emergenza (OAAE)
    Autorità: Consiglio federale   
    OAAE risale al 1991 e va modernizzata. La più grande novità è la maggiore attenzione dedicata alla resilienza e alla massima continuità dell’approvvigionamento idrico per evitare o risolvere rapidamente eventuali turbative. Si tratta inoltre di definire con chiarezza i compiti degli uffici cantonali preposti e degli esercenti degli impianti di approvvigionamento idrico.
    Data limite: 05.09.2019
    Apertura
      Documenti: Avamprogetto | Rapporto | Lettera di accompagnamento | Lista dei destinatari

    Per informazioni: Lucio Gastaldi / Margot Wiprächtiger tel: 058 462 21 84 / 058 462 21 67 e-mail:
    La documentazione può essere ottenuta presso: Ufficio federale per l’approvvigionamento economico del Paese, Segreteria Energia, Bernastrasse 28, 3003 Berna, e-mail: , internet: www.bwl.admin.ch
  • Modifica della legge federale sulla promozione della ricerca e dell’innovazione (LPRI)
    Autorità: Consiglio federale   
    Le modifiche della LPRI riguardano soprattutto la promozione da parte di Innosuisse. Tra i miglioramenti proposti vi sono una maggiore flessibilità nel calcolo dei sussidi federali destinati ai progetti d’innovazione e maggiori incentivi per le start-up. L’avamprogetto contiene inoltre alcune disposizioni sulle riserve del Fondo nazionale svizzero (FNS) e di Innosuisse nonché altre modifiche di natura puramente formale.
    Data limite: 20.12.2019
      RS 420.1
    Apertura
      Documenti: Avamprogetto | Rapporto | Lettera di accompagnamento | Lista dei destinatari
      Parere: Pareri

    Per informazioni: Beatrice Tobler tel: 058 462 56 80 e-mail: internet: www.sbfi.admin.ch
    La documentazione può essere ottenuta presso: solo disponibile in rete, Sekretariat SBFI / FI, tel: 058 466 77 90, e-mail: , internet: www.sbfi.admin.ch/consultation-leri
  • Modifica della legge sugli embarghi
    Autorità: Consiglio federale   
    L’ordinanza che istituisce provvedimenti per impedire l’aggiramento delle sanzioni internazionali in relazione alla situazione in Ucraina (RS 946.231.176.72) vieta l’importazione dalla Russia e dall’Ucraina di armi da fuoco, relative parti e munizioni nonché di esplosivi, pezzi pirotecnici e polvere da fuoco a fini militari. Il divieto di importazione è stato disposto nel 2015 per la durata di quattro anni sulla base dell’articolo 184 capoverso 3 della Costituzione federale. Il 26 giugno 2019 il Consiglio federale ha deciso di prorogare il divieto e ha incaricato il DEFR di elaborare una base legale per il contenuto dell’ordinanza. Visto il carattere urgente del progetto, il termine per la procedura di consultazione deve essere abbreviato.
    Data limite: 01.11.2019
    RS (pianificato):  RS 946.231
    Apertura
      Documenti: Avamprogetto | Rapporto | Lettera di accompagnamento 2 | Lettera di accompagnamento 1 | Lista dei destinatari
      Parere: Pareri
    RisultatoRapporto

    Per informazioni: Lukas Regli tel: 058 467 68 16 e-mail: internet: www.seco.admin.ch
    La documentazione può essere ottenuta presso: Segreteria di Stato dell’economia SECO, Sanzioni, Holzikofenweg 36, 3003 Berna , Lukas Regli, tel: 058 467 68 16, e-mail: , internet: www.seco.admin.ch
  • Proroga e modifica dell’ordinanza sul contratto normale di lavoro per il personale domestico
    Autorità: Dipartimento o Cancelleria federale   
    Dal 1° gennaio 2011 per i lavoratori impiegati nelle economie domestiche private è in vigore l’ordinanza sul contratto normale di lavoro per il personale domestico (CNL personale domestico). Nel quadro delle misure collaterali alla libera circolazione delle persone, il Consiglio federale ha stabilito in tal modo un salario minimo per un dato ramo ai sensi dell’articolo 360a del Codice delle obbligazioni (CO). Il CNL personale domestico dovrebbe essere prorogato di tre anni e il salario minimo dovrebbe essere adattato.

    Richiamiamo che la procedura di consultazione viene eseguita in modo abbreviato (Art. 7 Lit. 4, Legge federale sulla procedura di consultazione, RS 172.061). Il CNL personale domestico è valido fino al 31 dicembre 2019. Per garantire una proroga a getto continuo dal 1 gennaio 2020, il termine regolare di tre mesi non può essere rispettato.
    Data limite: 17.10.2019
    Apertura
      Documenti: Avamprogetto | Rapporto | Lettera di accompagnamento | Lista dei destinatari
      Parere: Pareri

    Per informazioni: Nenning Sandra tel: 058 465 80 78 e-mail: internet: www.seco.admin.ch
    La documentazione può essere ottenuta presso: Segreteria di Stato dell’economia SECO, Settore PAAM, Holzikofenweg 36, CH-3003 Berna, tel: 058 462 00 91, internet: www.seco.admin.ch/seco/de/home/seco/Vernehmlassungen.html
  • Modifica dell’ordinanza 1 concernente la legge sul lavoro (OLL 1)
    Autorità: Dipartimento o Cancelleria federale   
    La revisione precisa il contenuto di alcune disposizioni dell’OLL 1 (RS 822.111) e procede a singoli adeguamenti formali con l’obiettivo di semplificare l’applicazione della legge sul lavoro per le aziende e gli ispettorati cantonali del lavoro.
    Data limite: 20.03.2020
      RS 822.111
    Apertura
      Documenti: Avamprogetto | Rapporto | Lettera di accompagnamento | Lista dei destinatari

    Per informazioni: Deborah Balicki tel: 058 462 29 36 e-mail:
    La documentazione può essere ottenuta presso: SECO, settore Protezione dei lavoratori: abas@seco.admin.ch

Commissioni parlamentari

  • Parità di trattamento in materia di ricongiungimento familiare per le persone bisognose di protezione e le persone ammesse provvisoriamente
    Autorità: Commissione parlamentare   
    Con il suo progetto la Commissione propone di modificare la legge sull’asilo affinché le persone con lo statuto di persone bisognose di protezione (statuto S) possano ricongiungersi con le loro famiglie secondo le stesse regole applicate alle persone ammesse provvisoriamente (statuto F). Anche le persone bisognose di protezione devono attendere tre anni dalla concessione dello statuto per poter ricongiungersi con le loro famiglie. La modifica legislativa proposta dovrebbe permettere alle autorità federali di garantire la protezione provvisoria dei profughi di guerra che nell’immediato non hanno prospettive di poter tornare a casa, senza oberare il sistema svizzero in materia di asilo con innumerevoli procedure di asilo individuali.
    Data limite: 01.05.2019
      RS 142.31
    Apertura
      Documenti: Avamprogetto | Rapporto | Lettera di accompagnamento | Lista dei destinatari
      Parere: Pareri
    RisultatoRapporto

    Per informazioni: Jasmin Bittel, Staatssekretariat für Migration (SEM), Secrétariat d’État aux migrations (SEM), Segreteria di Stato della migrazione (SEM) / Stefan Wiedmer, Sekretariat SPK, Secrétariat CIP, Segreteria CIP tel: 058 465 39 91 / 058 322 95 37 e-mail: internet: www.sem.admin.ch
    La documentazione può essere ottenuta presso: Segretariato CIP, Servizi del Parlamento, 3003 Berna, Line Ariane Bühler, tel: 058 322 99 44, e-mail: , internet: www.parlament.ch
  • 13.468 n Iv.pa. Gruppo GL. Matrimonio civile per tutti
    Autorità: Commissione parlamentare   
    Il progetto preliminare elaborato dalla Commissione degli affari giuridici del Consiglio nazionale prevede di aprire il matrimonio alle coppie dello stesso sesso mediante una modifica di legge. Le disposizioni che attualmente disciplinano il matrimonio si applicheranno in futuro anche ai matrimoni fra omosessuali. Di conseguenza, non sarà più possibile costituire nuove unioni domestiche registrate e verrà consentito ai partner registrati di convertire la loro unione in un matrimonio mediante una semplice procedura.
    Data limite: 21.06.2019
      RS 210 | RS:  RS 211.231 |   RS 291
    Apertura
      Documenti: Avamprogetto | Rapporto | Lettera di accompagnamento | Lista dei destinatari

    Per informazioni: Debora Gianinazzi tel: +41 58 462 47 83 e-mail: internet: www.bj.admin.ch
    La documentazione può essere ottenuta presso: Segreteria delle Commissioni degli affari giuridici (CAG) Servizi del Parlamento, Palazzo federale, CH-3003 Berna, Theres Kohler, tel: +41 58 322 97 61, e-mail: , internet: www.parlament.ch
  • Legge federale concernente il cambio di sistema nell’ambito dell’imposizione della proprietà abitativa
    Autorità: Commissione parlamentare   
    Per la proprietà abitativa a uso proprio il valore locativo e le deduzioni per i costi di conseguimento saranno soppressi tanto a livello federale quanto a livello cantonale, ma non per le abitazioni secondarie a uso proprio. Per gli immobili locati o affittati i costi di conseguimento rimangono deducibili. Le deduzioni per gli investimenti destinati al risparmio energetico e alla protezione dell’ambiente, per i lavori di cura di monumenti storici nonché per le spese di demolizione saranno soppresse generalmente a livello federale, mentre i Cantoni potranno conservarle nella loro legislazione. Limitazioni più incisive di quelle attuali sono previste anche per quel che riguarda la deducibilità degli interessi su debiti privati: cinque sono le varianti in discussione. Verrà inoltre introdotta una deduzione di primo acquisto.
    Data limite: 12.07.2019
    Apertura
      Documenti: Avamprogetto | Rapporto | Lettera di accompagnamento | Lista dei destinatari | Questionario
      Parere: Parere
    RisultatoRapporto

    Per informazioni: Lukas Schneider tel: 058 46 272 51 e-mail: internet: www.estv.admin.ch
    La documentazione può essere ottenuta presso: Servizi del Parlamento, Segretariato CET, Palazzo Federale, 3003 Berna , Kathrin Meier, tel: 058 322 94 38, e-mail: , internet: www.parlament.ch
  • Dichiarazione delle carni koscher e halal (modifica della legge sull’agricoltura)
    Autorità: Commissione parlamentare   
    Per l’importazione di carne di animali sottoposti alla macellazione rituale (carni koscher e halal) sono previsti contigenti doganali a favore delle comunità ebraica e musulmana. La Commissione della scienza, dell’educazione e della cultura del Consiglio nazionale (CSEC-N) intende introdurre l’obbligo di dichiarazione per la carne importata nel quadro di detti contingenti. A tal fine propone una modifica dell’articolo 48 della legge del 29 aprile 1998 sull’agricoltura (LAgr). Il progetto attua l’iniziativa parlamentare 15.499 Importazione di carne halal proveniente da macellazione senza stordimento, il cui obiettivo è risolvere problemi legati alla vendita di carne importata di animali sottoposti alla macellazione rituale.
    Data limite: 23.08.2019
      RS 910.1
    Apertura
      Documenti: Avamprogetto | Rapporto | Lettera di accompagnamento | Lista dei destinatari | Questionario
      Parere: Pareri
    RisultatoRapporto

    Per informazioni: Monika Meister, Bundesamt für Landwirtschaft BLW / Office fédéral de l’agriculture OFAG / Ufficio federale dell’agricoltura UFAG / Andreas Behr, Sekretariat WBK / Secrétariat CSEC / Segretaria CSEC tel: 058 462 25 64 / 058 322 91 95 e-mail: internet: www.blw.admin.ch
    La documentazione può essere ottenuta presso: Segreteria delle Commissioni della scienza, dell’educazione e della cultura, Servizi del Parlamento, 3003 Berna, Helene Spori, tel: 058 322 99 22, e-mail: , internet: www.parlament.ch
  • Legge federale sui diritti politici (Trasparenza del finanziamento della politica)
    Autorità: Commissione parlamentare   
    Con l’avamprogetto di modifica della legge federale sui diritti politici, che costituisce il controprogetto indiretto l’iniziativa popolare «Per più trasparenza nel finanziamento della politica (Iniziativa sulla trasparenza)», la Commissione vuole accrescere la trasparenza del finanziamento delle attività politiche.
    Data limite: 28.08.2019
      RS 161.1
    Apertura
      Documenti: Avamprogetto | Rapporto | Lettera di accompagnamento | Lista dei destinatari
      Parere: Pareri
    RisultatoRapporto

    Per informazioni: Ruth Lüthi Blume, Stv. Kommissionssekretärin, Sekretariat SPK, Secrétariat CIP, Segreteria CIP / Lisa Aeschimann, Bundesamt für Justiz, Office fédéral de la justice, Ufficio federale di giustizia tel: 058 322 98 04 / 058 467 31 54 e-mail: internet: www.parlament.ch
    La documentazione può essere ottenuta presso: Segretariato CIP, Servizi del Parlamento, 3003 Berna, Line Ariane Bühler, tel: 058 322 99 44, e-mail: , internet: www.parlament.ch
  • Iv.pa. 19.401 «Per un rafforzamento delle cure. Migliorare la sicurezza dei pazienti e la qualità delle cure»
    Autorità: Commissione parlamentare   
    Il progetto preliminare della Commissione della sicurezza sociale e della sanità del Consiglio nazionale (CSSS-N) costituisce un controprogetto indiretto all’iniziativa popolare «Per cure infermieristiche forti (Iniziativa sulle cure infermieristiche)». Esso prevede che i Cantoni definiscano il numero di posti di formazione che gli ospedali, le case di cura e le organizzazioni Spitex devono mettere a disposizione per gli studenti delle scuole specializzate superiori (SSS) e delle scuole universitarie professionali (SUP). Quale contropartita Confederazione e Cantoni partecipano ai costi di formazione scoperti di questi fornitori di prestazioni e migliorano la remunerazione di formazione dei futuri infermieri SSS e SUP. Il personale infermieristico deve inoltre poter fornire cure di base, anche senza prescrizione medica, a carico dell’assicurazione di base.
    Data limite: 14.08.2019
    Apertura
      Documenti: Avamprogetto 4 | Avamprogetto 3 | Avamprogetto 2 | Avamprogetto 1 | Rapporto | Lettera di accompagnamento | Lista dei destinatari | Questionario
    RisultatoRapporto

    Per informazioni: Maria Hodel, Abteilung Gesundheitsberufe, Bundesamt für Gesundheit tel: 058 463 87 87 e-mail: internet: www.bag.admin.ch
    La documentazione può essere ottenuta presso: Servizi del Parlamento, segreteria della CSSS, Palazzo federale, 3003 Berna, tel. 058 322 99 27, e-mail: sgk.csss@parl.admin.ch, Rafael Schläpfer, tel: 058 322 95 56, e-mail: , internet: www.parlament.ch/de/organe/kommissionen/sachbereichskommissionen/kommissionen-sgk/berichte-vernehmlassungen-sgk
  • Iv.pa. 17.412 «Eque opportunità per la prima infanzia»
    Autorità: Commissione parlamentare   
    Nell’intento di dare impulsi supplementari alla politica della prima infanzia, la Commissione della scienza, dell’educazione e della cultura del Consiglio nazionale propone di sostenere i Cantoni nel concepire e nell’attuare in tale settore una serie di misure strategicamente coerenti. Ha quindi adottato un progetto preliminare secondo cui la Confederazione può accordare al massimo a quattro Cantoni all’anno aiuti finanziari una tantum della durata di tre anni e di importo pari a 100'000 franchi annui. Il progetto attua l'iniziativa parlamentare 17.412 n «Eque opportunità per la prima infanzia». L'iniziativa si propone di meglio integrare la formazione, l’educazione e l’accoglienza della prima infanzia nella politica svizzera, concorrendo in tal modo ad assicurare le pari opportunità all’inizio della scolarizzazione.
    Data limite: 29.11.2019
      RS 446.1
    Apertura
      Documenti: Avamprogetto DF | Avamprogetto LF | Rapporto | Lettera di accompagnamento 2 | Lettera di accompagnamento 1 | Lista dei destinatari
      Parere: Pareri
    RisultatoRapporto

    Per informazioni: Michelle Jenni tel: 058 462 55 64 e-mail: internet: www.bsv.admin.ch
    La documentazione può essere ottenuta presso: Servizi del Parlamento, Segretariato CSEC, Palazzo Federale, 3003 Berna , Helene Spori, tel: 058 322 99 22, e-mail: , internet: www.parlament.ch
  • Iv.pa. 16.419 «Humbel. Concorrenza per i prodotti menzionati nell’elenco dei mezzi e degli apparecchi»
    Autorità: Commissione parlamentare   
    La Commissione della sicurezza sociale e della sanità del Consiglio nazionale vuole introdurre un sistema basato sui meccanismi del mercato atto a favorire una diminuzione dei prezzi di mezzi e apparecchi. Secondo il progetto preliminare, tutti i prezzi per mezzi e apparecchi dovranno essere convenuti in contratti tra assicuratori e fornitori di prestazioni.
    Data limite: 16.12.2019
      RS 832.10
    Apertura
      Documenti: Avamprogetto | Rapporto | Lettera di accompagnamento | Lista dei destinatari | Modulo

    Per informazioni: Simon Lanz/Rafael Schläpfer, Sekretariat SGK; Bundesamt für Gesundheit e-mail:
    La documentazione può essere ottenuta presso: Denise Campos, Servizi del Parlamento, Segreteria CSSS, Palazzo federale, 3003 Berna, tel.: 058 322 97 40; e-mail: sgk.csss@parl.admin.ch, e-mail: , internet: https://www.parlament.ch/de/organe/kommissionen/sachbereichskommissionen/kommissionen-sgk/berichte-vernehmlassungen-sgk
  • Iv.pa. Per retribuzioni adeguate e contro gli eccessi salariali delle aziende della Confederazione e di aziende parastatali
    Autorità: Commissione parlamentare   
    Viene proposto di fissare nelle leggi concernenti sei grandi aziende della Confederazione un tetto massimo per i compensi previsti per i quadri di grado più elevato, il personale retribuito con importi analoghi o i membri dei consigli d’amministrazione. In concreto si tratta dei quadri di FFS SA, RUAG Holding AG, Skyguide SA, SUVA, SRG SSR, Swisscom SA e Posta Svizzera SA.
    Nella legge sul personale federale viene inoltre introdotto il divieto di versare indennità di partenza ai quadri di grado più elevato, al personale retribuito con stipendi analoghi e ai membri dei consigli di amministrazione.
    Data limite: 28.02.2020
      RS 172.220.1
    Apertura
      Documenti: Avamprogetto | Rapporto | Lettera di accompagnamento | Lista dei destinatari
      Parere: Pareri

    Per informazioni: Ruth Lüthi Blume (Sekretariat SPK, Secrétariat CIP, Segreteria CIP) tel: 031 322 99 44 e-mail: internet: www.parlament.ch
    La documentazione può essere ottenuta presso: Segretariato CIP, Servizi del Parlamento, 3003 Berna, tel: 031 322 99 44, e-mail: , internet: www.parlament.ch
  • 14.470 s Iv. Pa. Luginbühl. Fondazioni. Rafforzare l’attrattiva della Svizzera
    Autorità: Commissione parlamentare   
    Le fondazioni beneficiano già oggi di condizioni quadro favorevoli grazie all’attuale diritto liberale in materia di fondazioni. Ciononostante, per la Commissione è importante rafforzare ulteriormente l’attrattiva della piazza svizzera per le fondazioni. Secondo la Commissione queste misure rispondono a esigenze reali, sono moderate e praticabili. Inoltre, dato che la loro attuazione non necessita di una revisione totale del diritto in materia di fondazioni, viene garantito il mantenimento delle basi legali consolidate.
    Data limite: 13.03.2020
      RS 210 | RS:  RS 431.03 |   RS 642.11 |   RS 642.14
    Apertura
      Documenti: Avamprogetto | Rapporto | Lettera di accompagnamento | Lista dei destinatari

    Per informazioni: Rino Siffert / Simone Bischoff tel: +41 58 462 41 88 / +41 58 462 73 69 e-mail: internet: www.bj.admin.ch
    La documentazione può essere ottenuta presso: Segreteria delle Commissioni degli affari giuridici (CAG) Servizi del Parlamento, Palazzo federale, CH-3003 Berna, Nicolas Reist, tel: +41 58 322 97 50, e-mail: , internet: www.parlament.ch

Stato: 07.04.2020