Procedure di consultazione concluse

CaF
DFAE
DFI
DFGP
DDPS
DFF
DATEC
DEFR
CP


Cancelleria federale

  • Modifica della legge federale sui diritti politici (passaggio del voto elettronico dalla fase sperimentale all’esercizio ordinario)
    Autorità: Consiglio federale   
    Da una quindicina d’anni, in diversi Cantoni gli aventi diritto di voto possono eleggere e votare nell’ambito di una fase di sperimentazione. Per la Confederazione l’articolo 8a della legge federale sui diritti politici (LDP, RS 161.1) consente queste sperimentazioni. Lo scopo del presente progetto di legge è di terminare la fase di sperimentazione e di sancire nella legge il voto elettronico quale canale di voto ordinario. Occorre disciplinare nella legge le principali esigenze, vale a dire specialmente la verificabilità del voto e dell’accertamento del risultato, la pubblicità delle informazioni sul sistema utilizzato e il suo funzionamento, l’eliminazione delle barriere nonché l’obbligo dei Cantoni di disporre di un’autorizzazione della Confederazione per l’impiego del canale di voto elettronico. Il progetto si prefigge inoltre di consentire ai Cantoni di mettere a disposizione degli aventi diritto di voto che si sono annunciati per il voto elettronico il materiale di voto per via elettronica. Il progetto contiene poi modifiche in relazione al voto anticipato e all’impiego di ausili tecnici nell’accertamento del risultato. Anche con il passaggio all’esercizio ordinario i Cantoni rimangono liberi di decidere se vogliono introdurre o meno il voto elettronico.
    Data limite: 30.04.2019
      RS 161.1
    Apertura
      Documenti: Avamprogetto | Rapporto | Lettera di accompagnamento | Lista dei destinatari | Modulo
      Parere: Pareri
    RisultatoRapporto

    Per informazioni: Beat Kuoni tel: 058 462 06 10 e-mail:
    La documentazione può essere ottenuta presso: Cancelleria federale, Sezione dei diritti politici, Palazzo federale ovest, 3003 Berna, Anna Ludwig, tel: 058 462 48 02, e-mail: , internet: www.bk.admin.ch

Dipartimento federale degli affari esteri

  • Secondo contributo della Svizzera a favore di certi Stati membri dell’UE
    Autorità: Consiglio federale   
    Due decreti federali definiranno il secondo contributo della Svizzera a certi Stati membri dell’UE. Il primo decreto federale riguarda il credito quadro di coesione di un valore di 1046,9 milioni di franchi, che sarà gestito dalla DSC e dalla SECO. Il secondo decreto federale riguarda il credito quadro per la migrazione di un valore di 190 milioni di franchi, che sarà gestito dalla SEM.
    Data limite: 04.07.2018
    Apertura
      Documenti: Avamprogetto 2 | Avamprogetto 1 | Rapporto | Lettera di accompagnamento | Lista dei destinatari | Modulo invio di pareri
      Parere: Pareri
    RisultatoRapporto

    Per informazioni: Siroco Messerli tel: 058 480 16 64 fax: 058 464 16 96 e-mail: internet: www.erweiterungsbeitrag.admin.ch
    La documentazione può essere ottenuta presso: Direzione dello sviluppo e della cooperazione DSC, Settore di direzione Cooperazione con l’Europa dell’Est, Freiburgstrasse 130, 3003 Berna, Verena Betschart, tel: 058 462 68 46, fax: 058 464 16 96, e-mail:

Dipartimento federale dell'interno

  • Ordinanza relativa alla legge federale sulla protezione dai pericoli delle RNI e degli stimoli sonori (O-LRNIS)
    Autorità: Consiglio federale   
    La legge federale sulla protezione dai pericoli delle radiazioni non ionizzanti e degli stimoli sonori (LRNIS) è stata adottata dal Parlamento il 16.06.2017. Le presenti disposizioni d’esecuzione precisano la necessità di disciplinamento della LRNIS. Le disposizioni comprendono il divieto di puntatori laser pericolosi, il divieto di frequentazione dei solarium da parte di minorenni, nonché disposizioni sulla competenza specialistica per le applicazioni cosmetiche di prodotti che generano RNI e stimoli sonori e sulle manifestazioni con esposizione a stimoli sonori e laser.
    Data limite: 31.05.2018
    Apertura
      Documenti: Avamprogetto | Rapporto | Lettera di accompagnamento | Lista dei destinatari
      Parere: Pareri 5 | Pareri 4 | Pareri 3 | Pareri 2 | Pareri 1
    RisultatoRapporto

    Per informazioni: Evelyn Stempfel tel: 058 463 06 18 e-mail: internet: www.bag.admin.ch
    La documentazione può essere ottenuta presso: Ufficio Federale della Sanità Pubblica, Divisione Radioprotezione, 3003 Berna , Evelyn Stempfel, tel: 058 463 06 18, e-mail: , internet: www.bag.admin.ch
  • Modifica della legge sugli agenti terapeutici (nuovo disciplinamento dei dispositivi medici) e della legge sugli ostacoli tecnici al commercio
    Autorità: Consiglio federale   
    Il diritto svizzero sui dispositivi medici deve essere adeguato in base al nuovo disciplinamento dell’UE (regolamenti sui dispositivi medici e i dispositivi medico-diagnostici in vitro), entrato in vigore nel maggio 2017. Ciò implicherà, a livello legislativo, una modifica della legge sugli agenti terapeutici (LATer) e della legge federale concernente la ricerca sull'essere umano (LRUm). Il progetto contiene inoltre degli adeguamenti ad hoc della legge federale sugli ostacoli tecnici al commercio (LOTC) volti ad armonizzare certi aspetti con il diritto europeo, includendo pertanto anche altre categorie di prodotti.
    Data limite: 11.06.2018
    Apertura
      Documenti: Avamprogetto 2 | Avamprogetto 1 | Rapporto | Lettera di accompagnamento | Lista dei destinatari | Formulario
      Parere: Pareri
    RisultatoRapporto

    Per informazioni: Alessandro Pellegrini tel: 058 480 41 30 fax: 058 462 62 33 e-mail: internet: www.bag.admin.ch
    La documentazione può essere ottenuta presso: Ufficio federale della sanità pubblica, Divisione biomedicina, Centro servizi, 3003 Berna, Andrea Moser , tel: 058 463 51 54, fax: 058 463 62 33, e-mail: , internet: www.bag.admin.ch
  • Modifica della legge federale sulle indennità di perdita di guadagno per chi presta servizio e in caso di maternità (LIPG). Prolungare la durata dell'indennità di maternità in caso di soggiorno ospedaliero prolungato del neonato.
    Autorità: Consiglio federale   
    L'obiettivo della modifica è d'introdurre una disposizione nell'ordinamento delle indennità di perdita di guadagno che estende la durata del versamento delle indennità in caso di maternità per le madri il cui figlio deve essere ospedalizzato per più di tre settimane immediatamente dopo il parto.
    Data limite: 12.06.2018
    RS (pianificato):  RS 834.1
    Apertura
      Documenti: Avamprogetto | Rapporto | Lettera di accompagnamento | Lista dei destinatari
      Parere: Pareri
    RisultatoRapporto

    Per informazioni: Panchard Martine tel: +41 58 464 79 50 e-mail: internet: www.bsv.admin.ch
    La documentazione può essere ottenuta presso: Ufficio federale delle assicurazioni sociali, settore prestazioni AVS/IPC/PC, Effingerstrasse 20, 3003 Berna, Emina Alisic, tel: +41 58 461 13 44, fax: +41 58 464 15 88, e-mail: , internet: www.bsv.admin.ch
  • Modifica della legge sulle epizoozie (LFE)
    Autorità: Consiglio federale   
    Sulla base di un mandato di revisione del Consiglio federale, la modifica della legge sulle epizoozie disciplina a livello di legge la partecipazione della Confederazione alla banca dati sul traffico di animali, i parametri gestionali inerenti alla propria politica e la delega della gestione della banca dati a Identitas AG. Inoltre si coglie l’occasione per apportare miglioramenti e aggiornamenti puntuali alla legge sulle epizoozie. Ad esempio, la disposizione sui sistemi d’informazione nell’ambito veterinario e della sicurezza delle derrate alimentari deve essere adeguata alle attuali esigenze di disporre di una base legale per il trattamento dei dati. La disposizione concernente il programma di sorveglianza nazionale, in particolare per quanto riguarda gli indennizzi da versare ai Cantoni, deve altresì essere adeguata alle esigenze attuali. Infine dovranno essere riviste puntualmente le disposizioni penali.
    Data limite: 13.07.2018
    Apertura
      Documenti: Avamprogetto | Rapporto | Lettera di accompagnamento | Lista dei destinatari | Modulo consultazione
      Parere: Pareri
    RisultatoRapporto

    Per informazioni: Mirjam Baldegger tel: 058 467 10 46 e-mail: internet: www.blv.admin.ch
    La documentazione può essere ottenuta presso: Ufficio federale della sicurezza alimentare e di veterinaria, Schwarzenburgstrasse 155, 3003 Bern, Margot Berchtold, tel: 058 469 17 77, e-mail: , internet: www.blv.admin.ch
  • Modifica dell’ordinanza sulle prestazioni complementari all’assicurazione per la vecchiaia, i superstiti e l’invalidità (OPC-AVS/AI)
    Autorità: Consiglio federale   
    Per la fissazione della quota a carico della Confederazione e del numero di casi determinante per il rimborso delle spese amministrative, in futuro ci si baserà sulla situazione dell’anno per cui sono accordati i sussidi e non più, come nel diritto vigente, su quella dell’anno precedente. In questo modo, in futuro si eviteranno distorsioni dovute a modifiche delle legislazioni cantonali entrate in vigore nell’anno per cui sono accordati i sussidi.
    Data limite: 06.07.2018
      RS 831.301
    Apertura
      Documenti: Avamprogetto | Rapporto | Lettera di accompagnamento | Lista dei destinatari
      Parere: Pareri

    Per informazioni: Kurt Müller tel: 058 462 91 19 e-mail: internet: www.bsv.admin.ch
    La documentazione può essere ottenuta presso: solo disponibile in rete, Emina Alisic, tel: 058 461 34 44, e-mail: , internet: www.bsv.admin.ch
  • Legge federale concernente il miglioramento della conciliabilità tra attività lucrativa e assistenza ai familiari
    Autorità: Consiglio federale   
    Chi esercita un’attività professionale e assiste e cura familiari malati o vittime di incidenti necessita di molteplici forme di sostegno. Il presente avamprogetto di legge intende migliorare la conciliabilità tra attività professionale e cure ai familiari. In questo modo si garantisce la certezza del diritto per i familiari curanti in età lavorativa e si rafforza il riconoscimento delle cure ai familiari da parte della società. I necessari adeguamenti legislativi sono riuniti in un atto mantello e riguardano il codice delle obbligazioni, la legge federale sulle indennità di perdita di guadagno per chi presta servizio e in caso di maternità nonché la legge federale sull’assicurazione per la vecchiaia e per i superstiti.
    Data limite: 16.11.2018
    Apertura
      Documenti: Avamprogetto | Rapporto | Lettera di accompagnamento | Lista dei destinatari | Questinario | Analisi dell’impatto della regolamentazione
      Parere: Pareri
    RisultatoRapporto

    La documentazione può essere ottenuta presso: solo disponibile in rete
  • Stabilizzazione dell’AVS (AVS21)
    Autorità: Consiglio federale   
    Con questo progetto si intende garantire il finanziamento dell’AVS e mantenere il livello delle rendite. In particolare, sono proposte misure indispensabili e urgenti che permettono di raggiungere questi obiettivi. Il progetto prevede l’armonizzazione dell’età di riferimento delle donne e degli uomini a 65 anni, misure per compensare l’aumento dell’età di riferimento delle donne, la flessibilizzazione della riscossione della rendita e un finanziamento supplementare a favore dell’AVS.
    Data limite: 17.10.2018
      RS 831.10
    Apertura
      Documenti: Avamprogetto | Avamprogetto | Rapporto | Lettera di accompagnamento | Lista dei destinatari
      Parere: Pareri
    RisultatoRapporto

    Per informazioni: Christelle Bourgeois tel: +41 58 465 37 89 fax: +41 58 464 15 88 e-mail: internet: www.ofas.admin.ch
    La documentazione può essere ottenuta presso: Ufficio federale delle assicurazioni sociali UFAS, Ambito AVS, previdenza professionale e PC, Prestazioni AVS/IPG/PC, Effingerstrasse 20, 3003 Berna, Emina Alisic, tel: +41 58 461 13 44, fax: +41 58 464 15 88, e-mail: , internet: www.ofas.admin.ch
  • Modifica della legge sugli stupefacenti e ordinanza concernente sperimentazioni pilota secondo la legge sugli stupefacenti (sperimentazioni pilota con canapa)
    Autorità: Consiglio federale   
    Nell’articolo 8a LStup sarà creata una nuova base legale per lo svolgimento di sperimentazioni scientifiche pilota limitate, per acquisire conoscenze sull’impatto dei nuovi disciplinamenti sul trattamento di stupefacenti che producono effetti del tipo della canapa a scopi non medici. La durata di validità dall’articolo 8a LStup è limitata a dieci anni. L’OSPStup secondo la LStup disciplina le condizioni per lo svolgimento di sperimentazioni pilota, nonché i dettagli della procedura di domanda d’autorizzazione. Anche l’ordinanza è oggetto della consultazione.
    Data limite: 25.10.2018
    Apertura
      Documenti: Avamprogetto ordinanza | Avamprogetto Legge | Rapporto | Lettera di accompagnamento | Lista dei destinatari | Formulario
      Parere: Pareri
    RisultatoRapporto

    Per informazioni: Gschwend Adrian tel: 058 462 58 00 e-mail: internet: www.bag.admin.ch
    La documentazione può essere ottenuta presso: Ufficio federale della sanità pubblica UFSP, Unità di direzione sanità pubblica, Adrian Gschwend, CH - 3003 Berna , Gschwend Adrian, tel: 058 462 58 00, e-mail: , internet: www.bag.admin.ch
  • L’ordinanza sulle fondazioni d’investimento (OFond)
    Autorità: Consiglio federale   
    L’ordinanza sulle fondazioni d’investimento (OFond; RS 831.403.2) è entrata in vigore il 1° gennaio 2012. Nel frattempo è emersa la necessità di procedere ad alcune modifiche legislative. Consultandosi con la Conférence des Administrateurs de Fondations de Placement (KGAST) e la Commissione di alta vigilanza della previdenza professionale (CAV PP), il DFI ha pertanto elaborato un avamprogetto di ordinanza.
    Data limite: 14.12.2018
      RS 831.403.2
    Apertura
      Documenti: Avamprogetto | Rapporto | Lettera di accompagnamento | Lista dei destinatari | Modulo di risposta
      Parere: Pareri
    RisultatoRapporto

    Per informazioni: Josef Steiger tel: 05846 29418 e-mail: internet: www.bsv.admin.ch
    La documentazione può essere ottenuta presso: Ufficio federale delle assicurazioni sociali UFAS, Ambito AVS, previdenza professionale e PC, Settore Finanziamento della previdenza professionale, Effingerstrasse 20, 3003 Berna, Josef Steiger, tel: 05846 29418, e-mail: , internet: www.bsv.admin.ch
  • Modifica della legge federale sull’assicurazione malattie (Misure di contenimento dei costi – pacchetto 1)
    Autorità: Consiglio federale   
    Nell’attuale legge federale del 18 marzo 1994 sull’assicurazione malattie (LAMal) devono essere integrate delle disposizioni sul contenimento dei costi per discaricare l’assicurazione obbligatoria delle cure medico-sanitarie. L’accento è posto su un articolo sulla sperimentazione della LAMAL, sul rafforzamento del controllo delle fatture, su misure tariffarie e gestione dei costi nonché su un sistema di prezzi di riferimento per i medicamenti con brevetto scaduto.
    Data limite: 14.12.2018
      RS 832.10
    Apertura
      Documenti: Avamprogetto | Rapporto | Lettera di accompagnamento | Lista dei destinatari | Modulo di risposta
      Parere: Pareri
    RisultatoRapporto

    Per informazioni: Abteilung Leistungen tel: 058 462 37 23 fax: 058 462 90 20 e-mail: internet: www.bag.admin.ch
    La documentazione può essere ottenuta presso: Ufficio federale della sanità pubblica (UFSP), Schwarzenburgstrasse 157, 3003 Berna, Abteilung Leistungen, tel: 058 462 37 23, fax: 058 462 90 20, e-mail: , internet: www.bag.admin.ch
  • Modifica dell’ordinanza sulla parte generale del diritto delle assicurazioni sociali (OPGA) – Disposizioni d’esecuzione relative alla sorveglianza degli assicurati (osservazione)
    Autorità: Consiglio federale   
    Il 16 marzo 2018 l’Assemblea federale ha approvato l’introduzione di una base legale nella legge federale del 6 ottobre 2000 sulla parte generale del diritto delle assicurazioni sociali (LPGA) per la sorveglianza (osservazione) degli assicurati da parte degli assicuratori sociali in caso di sospetto di riscossione indebita delle prestazioni. Con l’allegata proposta di modifica dell’OPGA si intende emanare le necessarie disposizioni d’esecuzione.
    Data limite: 21.12.2018
      RS 830.11
    Apertura
      Documenti: Avamprogetto | Rapporto | Lettera di accompagnamento | Lista dei destinatari
      Parere: Pareri
    RisultatoRapporto

    Per informazioni: Direktionsstab, Bereich Recht tel: 058 463 22 05 oder 058 462 39 03 fax: 058 46 24 25 e-mail: internet: www.bsv.admin.ch
    La documentazione può essere ottenuta presso: Ufficio federale delle assicurazioni sociali, Effingerstr. 20, 3003 Berna, Direktionsstab, Bereich Recht, tel: 058 463 22 05 oder 058 462 39 03, fax: 058 46 24 25, e-mail: , internet: www.bsv.admin.ch
  • Modifica della legge federale sull’assicurazione per la vecchiaia e per i superstiti (Utilizzazione sistematica del numero AVS da parte delle autorità)
    Autorità: Consiglio federale   
    Le autorità a livello federale, cantonale e comunale saranno in generale autorizzate a utilizzare sistematicamente il NAVS nel quadro dei compiti conferiti loro dalla legge.
    Data limite: 22.02.2019
    RS (pianificato):  RS 831.10
    Apertura
      Documenti: Avamprogetto | Rapporto | Lettera di accompagnamento 2 | Lettera di accompagnamento 1 | Lista dei destinatari
      Parere: Pareri
    RisultatoRapporto

    Per informazioni: Valérie Werthmüller tel: + 41 58 462 38 07 fax: + 41 58 464 15 e-mail: internet: www.ofas.admin.ch
    La documentazione può essere ottenuta presso: Ufficio federale delle assicurazioni sociali UFAS, Ambito AVS, previdenza professionale e PC, Prestazioni AVS/IPG/PC, Effingerstrasse 20, 3003 Berna, Secrétariat Etat-major ABEL, tel: + 41 58 462 90 01 , fax: + 41 58 464 15 88, e-mail: , internet: www.ofas.admin.ch
  • Revisione totale dell’ordinanza riguardante l’inventario degli insediamenti svizzeri da proteggere (OISOS)
    Autorità: Consiglio federale   
    L’OISOS risale al settembre 1981. L’obiettivo della revisione consiste nell’armonizzarela con le altre due ordinanze affini, ovvero l’ordinanza riguardante l’inventario federale dei paesaggi, siti e monumenti naturali (OIFP) e l’ordinanza riguardante l’inventario federale delle vie di comunicazione storiche della Svizzera (OIVS). Nell’OISOS revisionata sono stati inseriti la definizione dei criteri determinanti per l’iscrizione degli oggetti nell’ISOS e il disciplinamento dei rispettivi principi metodici a livello di ordinanza. Il suo obiettivo consiste tra le altre cose nell’aumentare la certezza del diritto per i Cantoni e i Comuni.
    Data limite: 15.03.2019
      RS 451.12
    Apertura
      Documenti: Avamprogetto | Rapporto | Lettera di accompagnamento | Lista dei destinatari
      Parere: Pareri
    RisultatoRapporto

    Per informazioni: Marcia Haldemann tel: +41 58 462 86 26 e-mail: internet: www.bak.admin.ch
    La documentazione può essere ottenuta presso: Ufficio federale della cultura (UFC), Sezione patrimonio culturale e monumenti storici, ISOS, Hallwylstrasse 15, 3003 Berna, Marcia Haldemann, tel: +41 58 462 86 26, e-mail: , internet: www.bak.admin.ch
  • Revisione totale dell’ordinanza sull'autorizzazione dei medicamenti (OAMed; RS 812.212.1)
    Autorità: Dipartimento o Cancelleria federale   
    In seguito all’adozione da parte del parlamento del progetto di approvazione e applicazione della Convenzione Medicrime, l’ordinanza sull’autorizzazione dei medicamenti dovrà essere modificata. L’ordinanza sui medicamenti (OM), e l’ordinanza sui medicamenti per uso veterinario (Ordinanza sui medicamenti veterinari, OMVet) saranno ugualmente oggetto di modifiche limitate.
    Data limite: 25.05.2018
    Apertura
      Documenti: Avamprogetto | Rapporto | Lettera di accompagnamento | Lista dei destinatari | Formulario
      Parere: Pareri
    RisultatoRapporto

    Per informazioni: Roseline Porchet Glauser / Amedeo Cianci tel: +41 58 46 49415 / +41 58 462 6319 fax: +41 58 462 62 33 e-mail: internet: www.bag.admin.ch
    La documentazione può essere ottenuta presso: Ufficio federale della sanità pubblica, Divisione biomedicina, Centro servizi, 3003 Berna
  • Revisione totale dell’ordinanza sulla meteorologia e la climatologia
    Autorità: Dipartimento o Cancelleria federale   
    L’Ordinanza sulla meteorologia e la climatologia (OMet) costituisce il fondamento legale per il calcolo delle tariffe delle prestazioni di base di MeteoSvizzera. Questa base legale risale al 2007 e non è più attuale. La sua revisione è necessaria affinché sia possibile tenere conto in modo adeguato dei cambiamenti sociali, delle nuove conoscenze scientifiche e dei trend internazionali che si sono manifestati negli ultimi anni.
    Data limite: 13.08.2018
      RS 429.11
    Apertura
      Documenti: Avamprogetto | Rapporto | Lettera di accompagnamento | Lista dei destinatari
      Parere: Pareri
    RisultatoRapporto

    Per informazioni: Caroline Lehner tel: 058 460 93 28 e-mail:
    La documentazione può essere ottenuta presso: Bundesamt für Meteorologie und Klimatologie MeteoSchweiz, Führungsinstrumente, OperationCenter 1, Postfach 257, 8058 Zürich-Flughafen, tel: 058 460 92 92 / 058 460 92 67, e-mail: , internet: www.meteoschweiz.ch
  • Modifica dell’ordinanza sulle prestazioni (OPre) (neutralità dei costi, valutazione dei bisogni)
    Autorità: Dipartimento o Cancelleria federale   
    Per ottenere una certa unificazione a livello svizzero sono definite, a livello d’ordinanza, esigenze minime per i sistemi di rilevamento dei bisogni di cure. Sono pure rivedute le esigenze per la valutazione dei bisogni nel settore delle cure. Inoltre, i contributi dell’assicurazione obbligatoria delle cure medico-sanitarie (AOMS) previsti per il rimborso delle prestazioni di cure sono adattati nel quadro della valutazione della neutralità dei costi. Le modifiche dell’OPre entreranno probabilmente in vigore il 1° luglio 2019.
    Data limite: 26.10.2018
    RU 2019 2145 (16.07.2019)
    Apertura
      Documenti: Avamprogetto | Rapporto | Lettera di accompagnamento | Lista dei destinatari | Questionario
      Parere: Pareri
    RisultatoRapporto

    La documentazione può essere ottenuta presso: Ufficio federale della sanità pubblica, divisione Prestazioni, 3003 Berna, Sekretariat Abteilung Leistungen, tel: 058 462 37 23, fax: 058 462 90 20, e-mail: , internet: www.bag.admin.ch
  • L’adeguamento della parte propria alla distribuzione secondo l’articolo 38 dell’ordinanza sulle prestazioni (OPre)
    Autorità: Dipartimento o Cancelleria federale   
    L’adeguamento della parte propria alla distribuzione ridefinisce il disciplinamento del modello di remunerazione nella distribuzione dei medicamenti soggetti a prescrizione medica. Interessa in primo luogo i fornitori di prestazioni che dispensano questi medicamenti (farmacie, medici, ambulatori ospedalieri) e si pone come obiettivo quello di ridurre gli incentivi negativi per la dispensazione e la vendita e di promuovere la dispensazione di generici a basso costo. Inoltre vengono aggiornati i parametri di calcolo della parte propria alla distribuzione, permettendo così di ottenere risparmi nell’assicurazione obbligatoria delle cure medico-sanitarie.
    Data limite: 14.12.2018
      RS 832.112.31
    Apertura
      Documenti: Avamprogetto II | Avamprogetto I | Rapporto | Lettera di accompagnamento | Lista dei destinatari | Modulo di risposta

    Per informazioni: Abteilung Leistungen tel: 058 462 37 23 fax: 058 462 90 20 e-mail: internet: www.bag.admin.ch
    La documentazione può essere ottenuta presso: Ufficio federale della sanità pubblica, divisione Prestazioni, 3003 Berna, Abteilung Leistungen, tel: 058 462 37 23, fax: 058 462 90 20, e-mail: , internet: www.bag.admin.ch
  • Ordinanza concernente la modifica di ordinanze dell’Istituto svizzero per gli agenti terapeutici in relazione con l’entrata in vigore della Convenzione Medicrime
    Autorità: Unità dell'amministrazione centrale o decentralizzata   
    Le modifiche delle ordinanze sono indotte dal progetto per l’approvazione e l’attuazione della Convenzione Medicrime, adottato dal Parlamento, e dalla nuova ordinanza sull’autorizzazione dei medicamenti (OAMed RS 812.212.1), da modificare in questo contesto e in seguito alla revisione ordinaria della legge sugli agenti terapeutici (2a tappa).
    Data limite: 25.05.2018
    Apertura
      Documenti: Avamprogetto | Rapporto | Lettera di accompagnamento | Lista dei destinatari | Formulario
      Parere: Pareri
    RisultatoRapporto

    Per informazioni: Dr. Philippe Girard / Matthias Stacchetti tel: +41 58 462 02 42 / +41 58 462 08 27 fax: +41 58 462 04 67 e-mail: internet: www.swissmedic.ch
    La documentazione può essere ottenuta presso: Swissmedic, Istituto svizzero per gli agenti terapeutici, Hallerstrasse 7, Casella postale, 3000 Berna 9 , Anouk Aguirre, tel: +41 58 468 70 41, fax: +41 58 462 04 67, e-mail: , internet: www.swissmedic.ch

Dipartimento federale di giustizia e polizia

  • Ordinanze d’esecuzione per il recepimento del regolamento (UE) 2016/1624 relativo alla guardia di frontiera e costiera europea; nonché altre modifiche di ordinanze nel settore della migrazione
    Autorità: Consiglio federale   
    L’attuazione del regolamento (UE) 2016/1624 presuppone anche alcuni adeguamenti a livello esecutivo nell’ordinanza concernente l’esecuzione dell’allontanamento e dell’espulsione di stranieri (OEAE) e nell’ordinanza sulla cooperazione operativa con gli altri Stati Schengen in materia di protezione delle frontiere esterne dello spazio Schengen (OCOFE). In parallelo sono poste in consultazione anche alcune modifiche di ordinanze nel settore della migrazione.
    Data limite: 30.04.2018
      RS 142.201 | RS:  RS 142.204 |   RS 142.281 |   RS 143.5 |   RS 631.062
    Apertura
      Documenti: Avamprogetto 4 | Avamprogetto 3 | Avamprogetto 2 | Avamprogetto 1 | Rapporto 4 | Rapporto 3 | Rapporto 1 | Rapporto 2 | Lettera di accompagnamento | Lista dei destinatari | Regolamento (UE) 2016/1624
    RisultatoRapporto

    Per informazioni: Helena Schaer / Sandrine Favre tel: +41 58 46 5 99 87 / +41 58 46 5 85 07 fax: 058 465 97 56 e-mail: internet: www.sem.admin.ch
    La documentazione può essere ottenuta presso: Segreteria di Stato della migrazione, Stato maggiore Affari giuridici, Quellenweg 6, 3003 Berna-Wabern, Sofie Isler, tel: 058 466 17 67, fax: 058 465 97 56, e-mail: , internet: www.sem.admin.ch
  • Modifica della legge federale sul diritto internazionale privato (diritto successorio)
    Autorità: Consiglio federale   
    L’obiettivo principale della revisione è l’armonizzazione parziale del diritto internazionale svizzero in materia di successione con il regolamento europeo sul diritto successorio, in modo da evitare decisioni che si contraddicono. Inoltre, la revisione tiene conto anche di eventuali esigenze di modifica, integrazione o chiarimento emerse nella prassi e nella dottrina nei 29 anni dall’entrata in vigore delle disposizioni.
    Data limite: 31.05.2018
      RS 291
    Apertura
      Documenti: Avamprogetto | Rapporto | Lettera di accompagnamento | Lista dei destinatari
      Parere: Pareri Partiti | Pareri Organizzazioni | Parere del Cantone VS | Pareri Cantoni V2 | Pareri Cantoni (eccetto TI) | Parere del Cantone TI

    Per informazioni: Thomas Mayer tel: 058 463 06 68 fax: 058 462 78 64 e-mail: internet: www.bj.admin.ch
    La documentazione può essere ottenuta presso: Ufficio federale die giustizia, Settore Diritto internazionale privato, Bundesrain 20, 3003 Berna, Lea Röthlisberger, tel: 058 463 88 64, fax: 058 462 78 64, e-mail: , internet: www.bj.admin.ch
  • Istituzione e uso del sistema di ingressi/uscite (Entry/Exit System [EES]) (regolamenti [UE] 2017/2226 e 2017/2225) (Sviluppo dell’acquis di Schengen)
    Autorità: Consiglio federale   
    Il regolamento UE 2017/2226 istituisce un sistema elettronico di ingresso e uscita (EES) per il rilevamento dell’entrata e della partenza dei cittadini di Stati terzi che si recano nello spazio Schengen per soggiorni di breve durata. L’introduzione di EES consente di abolire la timbratura manuale dei documenti di viaggio sostituendola con la registrazione elettronica delle entrate e delle partenze. Con ciò è data la possibilità agli Stati Schengen di automatizzare le operazioni di controllo di frontiera per tutti i viaggiatori mediante sistemi self-service e varchi automatici. Ciò richiede un documento di viaggio munito di un microchip con l’immagine del volto e le impronte digitali. Gli Stati Schengen hanno inoltre la possibilità di istituire su base volontaria un programma nazionale di facilitazione (National Facilitation Programme, NFP).
    Data limite: 21.05.2018
      RS 142.20
    Apertura
      Documenti: Avamprogetto | Avamprogetto | Avamprogetto | Rapporto | Lettera di accompagnamento | Lista dei destinatari | Diritto UE | Diritto UE
    RisultatoRapporto

    Per informazioni: Helena Schaer / Sandrine Favre tel: +41 58 46 5 99 87 / +41 58 46 5 85 07 fax: 058 465 97 56 e-mail: internet: www.sem.admin.ch
    La documentazione può essere ottenuta presso: Segreteria di Stato della migrazione, Stato maggiore Affari giuridici, Quellenweg 6, 3003 Berna-Wabern, Sofie Isler, tel: 058 466 17 67, fax: 058 465 97 56, e-mail: , internet: www.sem.admin.ch
  • Revisione parziale dell’ordinanza sulla medicina della procreazione: semplificazione della comunicazione dei dati al figlio
    Autorità: Consiglio federale   
    La legge federale e l’ordinanza sulla medicina della procreazione disciplinano i diritti d’accesso delle persone nate da una donazione di sperma ai loro dati genetici. La prima generazione delle persone nate da una donazione di sperma ha ormai quasi raggiunto la maggiore età e ha pertanto un diritto assoluto di ottenere i dati. Il progetto di revisione intende semplificare la procedura d’informazione, permettendo di effettuarla per scritto, senza convocazione dei richiedenti dinnanzi all’Ufficio federale dello stato civile.
    Data limite: 15.06.2018
    RS (pianificato):  RS 810.112.2
    Apertura
      Documenti: Avamprogetto | Rapporto | Lettera di accompagnamento | Lista dei destinatari
      Parere: Pareri
    RisultatoRapporto

    Per informazioni: Natalie Mégevand tel: +41 58 462 40 37 e-mail: internet: www.eazw.admin.ch
    La documentazione può essere ottenuta presso: Ufficio federale di giustizia, Bundesrain 20, 3003 Berna, Sibyll Walter, tel: +41 58 462 41 82, e-mail: , internet: www.bj.admin.ch
  • Codice di procedura civile (Miglioramento della praticabilità e dell'applicazione)
    Autorità: Consiglio federale   
    Il progetto attua la mozione 14.4008 (Adeguamento del Codice di procedura civile) nonché altri interventi parlamentari e contiene le modifiche necessarie in base a quanto emerso da un esame delle esperienze fatte dalla prassi. Si tratta in particolare di adeguare le regole sulle spese giudiziarie e facilitare così l'accesso alla giustizia. La coordinazione fra i procedimenti viene inoltre semplificata e la procedura di conciliazione rafforzata. Infine, il progetto chiarisce e precisa la legge in altri punti. Nel contempo, mediante una nuova regolamentazione dell'azione collettiva e la creazione di un procedimento di transazione di gruppo, la tutela giuridica collettiva in caso di danni di massa verrà agevolata e una lacuna nella tutela giurisdizionale colmata.
    Data limite: 11.06.2018
    RS (pianificato):  RS 272
    Apertura
      Documenti: Avamprogetto | Rapporto | Lettera di accompagnamento | Lista dei destinatari | Formulario
      Parere: Parere

    Per informazioni: Philipp Weber tel: 058 465 32 09 e-mail: internet: www.bj.admin.ch
    La documentazione può essere ottenuta presso: Ufficio federale di Giustizia, Unità Diritto civile e procedura civile, Bundesrain 20, 3003 Berna, Emanuella Gramegna, tel: 058 462 41 54, fax: 058 462 78 79, e-mail: , internet: www.bj.admin.ch
  • Progetto di ordinanze concernente la legge sui giochi in denaro
    Autorità: Consiglio federale   
    In seguito all’adozione della nuova legge sui giochi in denaro, avvenuta il 29 settembre 2017 da parte dell’Assemblea federale, le relative ordinanze vanno sottoposte a una revisione totale. Sono oggetto della procedura di consultazione i tre testi seguenti: un’ordinanza del Consiglio federale sui giochi in denaro e due ordinanze del DFGP rispettivamente sulle case da gioco e sulla lotta contro il riciclaggio di denaro.
    Data limite: 15.06.2018
    RS (pianificato):  RS 935.521 |   RS 935.521.21
    Apertura
      Documenti: Avamprogetto 3 | Avamprogetto 2 | Avamprogetto 1 | Rapporto | Lettera di accompagnamento | Lista dei destinatari
      Parere: Pareri
    RisultatoRapporto

    Per informazioni: Michel Besson tel: 031 323 07 12 fax: 031 322 20 45 e-mail: internet: www.bj.admin.ch
    La documentazione può essere ottenuta presso: Ufficio federale di giustizia, Bundesrain 20, 3003 Berna, Cornelia Perler, tel: 058 462 47 44, e-mail: , internet: www.bj.admin.ch
  • Revisione dell’ordinanza sullo stato civile e dell’ordinanza sugli emolumenti in materia di stato civile (OSC; OESC): «soluzione federale Infostar» e trattamento sotto il profilo dello stato civile degli infanti nati morti o venuti al mondo privi di vita
    Autorità: Consiglio federale   
    Il presente progetto intende, da una parte, attuare nell’ordinanza la «soluzione federale Infostar», approvata dall’Assemblea federale il 15 dicembre 2017 e la cui entrata in vigore è prevista il 1° gennaio 2019. Questa soluzione implica in particolare che la Confederazione diventa l’unica responsabile della gestione e dello sviluppo della banca dati centrale dello stato civile (Infostar), il che rende necessaria una modifica dell’OSC. Dall’altra, il progetto concretizza la proposta del Consiglio federale avanzata nel rapporto del 3 marzo 2017 «Migliorare il quadro normativo per i nati morti» e disciplina il trattamento sotto il profilo dello stato civile degli infanti nati morti o venuti al mondo privi di vita. In tal modo viene colmata una lacuna, poiché secondo l’OSC vigente gli infanti nati morti sono iscritti soltanto se pesano almeno 500 grammi e hanno un’età di gestazione di almeno 22 settimane. Attualmente, i genitori di un infante venuto al mondo privo di vita il cui peso o la cui età di gestazione sono inferiori non hanno la possibilità di farlo iscrivere. Anche l’entrata in vigore di queste nuove disposizioni è prevista per il 1° gennaio 2019.
    Data limite: 15.06.2018
      RS 172.042.110 | RS:  RS 211.112.2
    Apertura
      Documenti: Avamprogetto | Avamprogetto | Rapporto | Lettera di accompagnamento | Lista dei destinatari
      Parere: Parere
    RisultatoRapporto

    Per informazioni: Lukas Iseli fax: +41 58 463 93 78 e-mail: internet: www.eazw.admin.ch
    La documentazione può essere ottenuta presso: solo disponibile in rete, Sibyll Walter, fax: +41 58 462 41 82, e-mail: , internet: www.bj.admin.ch
  • Revisione dell’ordinanza sulle tasse riscosse in applicazione della legge federale sulla esecuzione e sul fallimento (OTLEF)
    Autorità: Consiglio federale   
    La presente revisione prende le mosse dall’adozione, il 16 dicembre 2016, da parte del Parlamento, dell’articolo 8a capoverso 3 lettera d LEF (FF 2016 7935) con cui si istituisce una nuova procedura che permette al debitore escusso di chiedere all’ufficio d’esecuzione di non dare notizia a terzi circa procedimenti esecutivi se, per tre mesi, il creditore non ha preso provvedimenti per eliminare l’opposizione. Come già previsto nell’ambito dei lavori preliminari (Rapporto della Commissione degli affari giuridici del Consiglio nazionale del 19 febbraio 2015 sull’iniziativa parlamentare 09.530, FF 2015 2641 2649 seg.), per la nuova procedura è riscossa una tassa. La revisione propone inoltre alcune altre modifiche dell’ordinanza sulle tasse che si sono rivelate necessarie negli ultimi anni. L’ordinanza sulle tasse è anche adeguata alle mutate condizioni quadro dello standard e-LEF.
    Data limite: 13.07.2018
      RS 281.35
    Apertura
      Documenti: Avamprogetto | Rapporto | Lettera di accompagnamento | Lista dei destinatari
      Parere: Pareri
    RisultatoRapporto in merito all’articolo 12b

    Per informazioni: David Rüetschi tel: +41 58 462 44 18 e-mail: internet: www.bj.admin.ch
    La documentazione può essere ottenuta presso: Ufficio federale di Giustizia, Unità Diritto civile e procedura civile, Bundesrain 20, 3003 Berna, Emanuella Gramegna, tel: +41 58 462 41 54, fax: +41 58 462 78 79, e-mail: , internet: www.bj.admin.ch
  • Modifica del Codice civile (CC): Cambiamento di sesso nel registro dello stato civile
    Autorità: Consiglio federale   
    Il presente progetto di revisione mira a semplificare il cambiamento del sesso e, di conseguenza, del prenome delle persone transessuali o che presentano una variante dello sviluppo sessuale, sostituendo le procedure attuali con una dichiarazione resa dinanzi all’ufficiale dello stato civile, senza interventi medici o altre condizioni preliminari.
    Data limite: 30.09.2018
      RS 210
    Apertura
      Documenti: Avamprogetto | Rapporto | Lettera di accompagnamento | Lista dei destinatari
      Parere: Pareri

    Per informazioni: Michel Montini tel: + 41 58 462 58 61 fax: + 41 58 464 26 55 e-mail: internet: www.ofec.admin.ch
    La documentazione può essere ottenuta presso: solo disponibile in rete, Sibyll Walter, tel: +41 58 462 41 82, e-mail: , internet: www.bj.admin.ch
  • Revisione dell’Ordinanza sul registro fondiario (ORF)
    Autorità: Consiglio federale   
    La revisione dell’ordinanza sul registro fondiario propone delle modifiche puntuali che riguardano l’accesso elettronico ai dati del registro fondiario e lo svolgimento delle pratiche per via elettronica.
    Data limite: 26.10.2018
      RS 211.432.1
    Apertura
      Documenti: Avamprogetto | Rapporto | Lettera di accompagnamento | Lista dei destinatari
      Parere: Pareri
    RisultatoRapporto

    Per informazioni: Rahel Müller tel: +41 (0)58 465 00 79 fax: +41 (0)58 462 42 25 e-mail: internet: www.bj.admin.ch
    La documentazione può essere ottenuta presso: Ufficio federale di Giustizia, Ufficio federale per il diritto del registro fondiario e del diritto fondiario, Bundesrain 20, 3003 Berna, Emanuella Gramegna, tel: +41 (0)58 462 41 54, fax: +41 (0)58 462 78 79, e-mail: , internet: www.bj.admin.ch
  • Avamprogetto di legge federale sul divieto di dissimulare il viso
    Autorità: Consiglio federale   
    L’avamprogetto di legge constituisce il controprogetto indiretto all’iniziativa popolare «Sì al divieto di dissimulare il proprio viso». Introduce un obbligo di mostrare il viso dinanzi a certe autorità e una sanzione specifica per chiunque obblighi una persona a dissimulare il viso.
    Data limite: 18.10.2018
      RS 311.0
    Apertura
      Documenti: Avamprogetto | Rapporto | Lettera di accompagnamento | Lista dei destinatari
      Parere: Pareri
    RisultatoRapporto

    Per informazioni: Camille Dubois / Marc Schinzel tel: 058 462 41 44 / 058 462 35 41 e-mail: internet: www.bj.admin.ch
    La documentazione può essere ottenuta presso: solo disponibile in rete, Jonas Amstutz, tel: 058 462 41 37, e-mail: , internet: www.bj.admin.ch
  • Referendum obbligatorio per i trattati internazionali a carattere costituzionale. Modifica della Costituzione federale
    Autorità: Consiglio federale   
    La mozione 15.3557 chiede una proposta di modifica della Costituzione che introduca un referendum obbligatorio per i trattati internazionali a carattere costituzionale (integrazione dell’art. 140 della Costituzione federale)
    Data limite: 16.11.2018
      RS 101
    Apertura
      Documenti: Avamprogetto | Rapporto | Lettera di accompagnamento | Lista dei destinatari
      Parere: Pareri

    Per informazioni: Reto Feller tel: 058 462 41 69 fax: 058 462 78 37 e-mail: internet: www.bj.admin.ch
    La documentazione può essere ottenuta presso: solo disponibile in rete, Nicole Mader, tel: 058 485 07 50, fax: 058 462 78 37, e-mail: , internet: www.bj.admin.ch
  • Modifica dell’ordinanza 2 sull’asilo e dell’ordinanza sull’integrazione degli stranieri; Attuazione dell’Agenda Integrazione Svizzera e indennizzo dei Cantoni per le spese occasionate dai minorenni non accompagnati nel settore dell’asilo e dei rifugiati
    Autorità: Consiglio federale   
    Il 25 aprile 2018 il Consiglio federale ha adottato l’Agenda Integrazione Svizzera e ha definito le indennità da versare ai Cantoni per le spese occasionate dai minorenni non accompagnati nel settore dell’asilo e dei rifugiati (MNA). Il progetto disciplina, da un lato, l’attuazione dell’Agenda Integrazione Svizzera. In questo contesto occorre aumentare la somma forfettaria a favore dell’integrazione per rifugiati riconosciuti e persone ammesse provvisoriamente dagli attuali 6000 franchi a 18 000 franchi. Al tempo stesso occorre codificare a livello di ordinanza il processo di prima integrazione e l’utilizzo della somma forfettaria a favore dell’integrazione per la promozione linguistica precoce. Dall’altro lato, il progetto disciplina l’indennizzo dei Cantoni per le spese occasionate dai MNA. Le spese computabili sostenute dai Cantoni per l’assistenza e l’aiuto sociale ammontano a complessivi 100 franchi per giorno e MNA. Conformemente alla decisione del Consiglio federale, la Confederazione si farà carico di queste spese in ragione di 86 franchi.
    Data limite: 05.12.2018
      RS 142.205 | RS:  RS 142.312
    Apertura
      Documenti: Avamprogetto 2 | Avamprogetto 1 | Rapporto | Lettera di accompagnamento | Lista dei destinatari | Questionario | Agenda Integrazione
      Parere: Pareri
    RisultatoRapporto

    Per informazioni: Barbara Marti Leprat tel: 058 465 40 61 fax: 058 465 80 47 e-mail: internet: www.sem.admin.ch
    La documentazione può essere ottenuta presso: Segreteria di Stato della migrazione, Stato maggiore Affari giuridici, Quellenweg 6, 3003 Berna-Wabern, Mariana Grossenbacher, tel: 058 469 28 80, fax: 058 465 97 56, e-mail: , internet: www.sem.admin.ch
  • Modifica dell’articolo 1 AIMP – colmare le lacune nella cooperazione con istituzioni penali internazionali
    Autorità: Consiglio federale   
    L’Assistenza in materia penale (AIMP, RS 351.1) è finora limitata alla cooperazione penale con gli Stati. Sono anche state adottate alcune basi giuridiche per la cooperazione con tribunali penali internazionali. Le principali sono la legge federale del 22 giugno 2001 sulla cooperazione con la Corte penale internazionale (LCPI, RS 351.6) e la legge federale del 21 dicembre 1995 concernente la cooperazione con i tribunali internazionali incaricati del perseguimento penale delle violazioni gravi del diritto internazionale umanitario (RS 351.20) la cui durata è limitata a fine 2023. Queste basi giuridiche non permettono tuttavia una cooperazione senza lacune con tutte le istituzioni penali internazionali. Il presente avamprogetto intende permettere la cooperazione con tutte le istituzioni penali internazionali senza tuttavia obbligare la Svizzera a farlo. I consolidati principi dell’AIMP vanno applicati anche in questo ambito. Si crea così una migliore sintonia tra gli obiettivi di politica estera della Svizzera e le sue possibilità giuridiche.
    Data limite: 15.01.2019
    RS (pianificato):  RS 351.1
    Apertura
      Documenti: Avamprogetto | Rapporto | Lettera di accompagnamento 2 | Lettera di accompagnamento 1 | Lista dei destinatari
      Parere: Pareri
    RisultatoRapporto

    Per informazioni: Christian Sager tel: 058 462 43 67 fax: 058 462 53 80 e-mail: internet: www.bj.admin.ch
    La documentazione può essere ottenuta presso: Ufficio federale di giustizia, INTV, Bundesrain 20, 3003 Bern, Christian Sager, tel: 058 462 43 67, fax: 058 462 53 80, e-mail: , internet: www.bj.admin.ch
  • Revisione parziale dell’ordinanza sulle armi ai fini della trasposizione della direttiva (UE) 2017/853 che modifica la direttiva UE sulle armi
    Autorità: Consiglio federale   
    Il 17 maggio 2017 l’Unione europea (UE) ha adottato la direttiva (UE) 2017/853 che modifica la direttiva UE sulle armi (direttiva 91/477/CEE). Il 31 maggio 2017 la modifica della direttiva UE sulle armi è stata notificata alla Svizzera come sviluppo dell’acquis di Schengen. Il 28 settembre 2018 l’Assemblea federale ha approvato una modifica della legge sulle armi (LArm; RS 514.54) che traspone questo sviluppo nel diritto svizzero (FF 2018 5159). Tale modifica richiede a sua volta modifiche all’ordinanza sulle armi (OArm; RS 514.541).
    Data limite: 13.02.2019
      RS 514.541
    Apertura
      Documenti: Avamprogetto | Rapporto | Lettera di accompagnamento | Lista dei destinatari
      Parere: Pareri
    RisultatoRapporto

    Per informazioni: Andreas Meier / Simone Rusterholz tel: 058 466 80 73 / 058 465 13 12 e-mail: internet: www.fedpol.admin.ch
    La documentazione può essere ottenuta presso: Ufficio federale della polizia, Nussbaumstrasse 29, 3003 Berna, Andreas Meier, tel: 058 466 80 73, e-mail: , internet: www.fedpol.admin.ch
  • Sostituzione della carta di soggiorno cartacea con quella in formato carta di credito
    Autorità: Consiglio federale   
    Il presente progetto intende sostituire le attuali carte di soggiorno in forma cartacea con un documento moderno in formato carta di credito con dati biometrici integrati (fotografia e firma) e privo di microchip. Il progetto riguarda le seguenti categorie di stranieri: i frontalieri, a prescindere dalla loro nazionalità (permesso G), i familiari di membri del corpo diplomatico che svolgono un’attività lucrativa (permesso Ci), i richiedenti l’asilo (N), le persone ammesse provvisoriamente (F) e i cittadini dell’UE/AELS titolari di un permesso di soggiorno di breve durata (L), di un permesso di dimora (B) o di un permesso di domicilio (C).
    Data limite: 01.04.2019
      RS 142.201 | RS:  RS 142.209
    Apertura
      Documenti: Avamprogetto | Rapporto | Lettera di accompagnamento | Lista dei destinatari
    RisultatoRapporto

    Per informazioni: Helena Schaer & Sandrine Favre tel: +41 58 46 5 99 87 // +41 58 46 5 85 07 fax: 058 465 97 56 e-mail: internet: www.sem.admin.ch
    La documentazione può essere ottenuta presso: Segreteria di Stato della migrazione, Stato maggiore Affari giuridici, Quellenweg 6, 3003 Berna-Wabern, Sofie Isler & Marianna Grossenbacher, tel: 058 466 17 67, fax: 058 465 97 56, e-mail: , internet: www.sem.admin.ch

Dipartimento federale della difesa, della protezione della popolazione e dello sport

  • Progetto di revisione totale dell’ordinanza concernente l’attività di guida alpina e l’offerta di altre attività a rischio (ordinanza sulle attività a rischio)
    Autorità: Consiglio federale   
    La vigente ordinanza sulle attività a rischio viene sottoposta a revisione totale per tener conto dei nuovi sviluppi nel campo delle attività all’aperto, consentire ai Cantoni una più facile esecuzione e regolare nuove categorie professionali nate nel campo delle attività all’aperto. Oltre a ciò si è ristrutturato l’ambito concernente la certificazione.
    Data limite: 05.07.2018
      RS 935.911
    Apertura
      Documenti: Avamprogetto | Rapporto | Lettera di accompagnamento | Lista dei destinatari
      Parere: Pareri
    RisultatoRapporto

    Per informazioni: Markus Feller / Stefanie Mägert tel: 058 467 63 79 / 058 467 65 07 e-mail: internet: www.baspo.admin.ch
    La documentazione può essere ottenuta presso: Ufficio federale dello sport, politica dello sport, 2532 Magglingen, Stefanie Mägert, tel: 058 467 65 07, e-mail: , internet: www.baspo.admin.ch
  • Decisione programmatica per il rinnovo dei mezzi per la protezione dello spazio aereo
    Autorità: Consiglio federale   
    Decreto federale del Parlamento con il mandato al Consiglio federale di pianificare l’acquisto di nuovi aerei da combattimento e di un nuovo sistema di difesa terra-aria per un volume finanziario massimo di 8 miliardi di franchi.
    Data limite: 22.09.2018
    Apertura
      Documenti: Avamprogetto | Rapporto | Lettera di accompagnamento | Lista dei destinatari
      Parere: Parere persone singole | Parere partiti | Parere cantoni | Parere associazioni
    RisultatoRapporto

    Per informazioni: Christian Catrina tel: 058 464 5342 e-mail:
    La documentazione può essere ottenuta presso: Delegato del Capo DDPS per Air2030, Palazzo federale, 3003 Berna, Christian Catrina, tel: 058 464 5342, e-mail:
  • Revisione parziale dell’ordinanza sul Catasto delle restrizioni di diritto pubblico della proprietà
    Autorità: Dipartimento o Cancelleria federale   
    La prevista revisione parziale dell’ordinanza sul Catasto delle restrizioni di diritto pubblico della proprietà (OCRDPP; RS 510.622.4) intende creare in futuro una chiara distinzione tra la funzione di base del Catasto e le sue ulteriori funzioni. L’estratto verrà semplificato e si rinuncerà inoltre all’autenticazione. Attraverso la creazione di una base giuridica per i contributi della Confederazione si intende garantire l’ulteriore sviluppo del Catasto. L’organo di accompagnamento esistente continuerà inoltre a operare anche nei quattro anni d’esercizio successivi alla conclusione della valutazione.
    Data limite: 10.12.2018
      RS 510.622.4
    Apertura
      Documenti: Avamprogetto | Rapporto | Lettera di accompagnamento | Lista dei destinatari
      Parere: Pareri
    RisultatoRapporto

    Per informazioni: Anita Küttel tel: 058 469 06 09 e-mail: internet: www.swisstopo.ch
    La documentazione può essere ottenuta presso: Ufficio federale di topografia swisstopo, Seftigenstrasse 264, Postfach, 3084 Wabern, Anita Küttel, tel: 058 469 06 09, e-mail: , internet: www.swisstopo.ch

Dipartimento federale delle finanze

  • Attuazione delle raccomandazioni del Forum globale relative alla trasparenza delle persone giuridiche e allo scambio di informazioni formulate nel rapporto sulla fase 2 della Svizzera
    Autorità: Consiglio federale   
    Il 26 luglio 2016 il Forum globale sulla trasparenza e sullo scambio di informazioni a fini fiscali ha pubblicato il rapporto sulla fase 2 della valutazione tra pari sulla Svizzera. Il rapporto contiene diverse raccomandazioni relative alla trasparenza delle persone giuridiche e allo scambio di informazioni su domanda. L’avamprogetto prevede diverse misure necessarie all’attuazione delle raccomandazioni del Forum globale.
    Data limite: 24.04.2018
    Apertura
      Documenti: Avamprogetto | Rapporto | Lettera di accompagnamento | Lettera di accompagnamento | Lista dei destinatari
      Parere: Pareri Cerchie interessate | Pareri Partiti | Pareri Cantoni
    RisultatoRapporto

    Per informazioni: Brigitte Hofstetter tel: 058 464 09 51 fax: 058 464 83 71 e-mail: internet: www.sif.admin.ch
    La documentazione può essere ottenuta presso: Segreteria di Stato per le questioni finanziarie internazionali SFI, Bundesgasse 3, 3003 Berna, Brigitte Hofstetter, tel: 058 464 09 51, fax: 058 464 83 71, e-mail: , internet: www.sif.admin.ch
  • Rapporto sull’efficacia della perequazione finanziaria tra Confederazione e Cantoni 2016–2019, comprese proposte di modifica della legge federale concernente la perequazione finanziaria e la compensazione degli oneri (LPFC)
    Autorità: Consiglio federale   
    Il terzo rapporto sull’efficacia della perequazione finanziaria tra Confederazione e Cantoni comprende gli anni 2016–2019. Ne risulta che negli ultimi anni gli obiettivi della perequazione finanziaria sono stati ampiamente raggiunti, ma vi è comunque margine di manovra in particolare in merito all’impostazione della dotazione della perequazione delle risorse e all’obiettivo della dotazione minima. Il Consiglio federale propone pertanto una modifica della LPFC.
    Il «Rapporto sull’efficacia 2016–2019 della perequazione finanziaria tra Confederazione e Cantoni» può essere ottenuto dal 1° maggio in una versione stampata: finanzausgleich@efv.admin.ch.
    Data limite: 30.06.2018
      RS 613.2
    Apertura
      Documenti: Rapporto | Lettera di accompagnamento | Lista dei destinatari | Questionario
      Parere: Parere
    RisultatoRapporto

    Per informazioni: Pascal Utz / Werner Weber tel: 058 464 84 80 / 058 462 97 61 e-mail: internet: www.efv.admin.ch
    La documentazione può essere ottenuta presso: solo disponibile in rete, Milica Penon, tel: 058 483 06 57, e-mail: , internet: www.efv.admin.ch
  • Legge federale relativa alla lotta contro il riciclaggio di denaro e il finanziamento del terrorismo
    Autorità: Consiglio federale   
    In seguito alla valutazione della Svizzera per il Gruppo d’azione finanziaria (GAFI) in 2016, delle misure legislative sono necessari per migliorare la conformità della legislazione svizzera con le norme del GAFI e rinforzare in questo modo l’efficacia della lotta contro il riciclaggio di denaro e il finanziamento del terrorismo.
    Data limite: 21.09.2018
      RS 955.0
    Apertura
      Documenti: Avamprogetto | Rapporto | Lettera di accompagnamento | Lista dei destinatari
      Parere: Pareri 4 | Pareri 3 | Pareri 2 | Pareri 1
    RisultatoRapporto

    Per informazioni: Simone Woringer und Véronique Humbert tel: 058 461 19 03 und 058 462 37 92 e-mail:
    La documentazione può essere ottenuta presso: Segreteria di Stato per le questioni finanziarie internazionali SFI, Bundesgasse 3, 3003 Berna, Simone Woringer und Véronique Humbert, tel: 058 461 19 03 und 058 462 37 92, e-mail: , internet: www.sif.admin.ch/sif/de/home.html
  • Ordinanza sui servizi finanziari (OSerFi), ordinanza sugli istituti finanziari (OIsFi), ordinanza sugli organismi di vigilanza (OOV)
    Autorità: Consiglio federale   
    Le ordinanze concretizzano le disposizioni di esecuzione della LSerFi e della LIsFi. L’OSerFi contiene prescrizioni per l’offerta di servizi finanziari e la distribuzione di strumenti finanziari. L’OIsFi disciplina le condizioni di autorizzazione e i requisiti in materia di organizzazione per gli istituti finanziari assoggettati a una vigilanza. L’OOV disciplina infine le condizioni di autorizzazione e l’attività degli organismi di vigilanza previsti dalla legge per la vigilanza continua sui gestori patrimoniali e sui trustee.
    Data limite: 06.02.2019
    Apertura
      Documenti: Avamprogetto 3 | Avamprogetto 2 | Avamprogetto 1 | Rapporto | Lettera di accompagnamento | Lista dei destinatari | Modulo
      Parere: Pareri
    RisultatoRapporto

    Per informazioni: Dorner Bruno, Zibung Oliver, Jungo Sarah tel: 058 465 34 81 e-mail: internet: www.sif.admin.ch
    La documentazione può essere ottenuta presso: solo disponibile in rete, e-mail:
  • Modifica della legge sulla sorveglianza degli assicuratori
    Autorità: Consiglio federale   
    Con la modifica della legge sulla sorveglianza degli assicuratori verranno introdotte delle disposizioni in materia di risanamento, un concetto di regolamentazione e sorveglianza basato sulla protezione dei clienti e delle norme di comportamento legate ai servizi finanziari.
    Data limite: 28.02.2019
      RS 961.01
    Apertura
      Documenti: Avamprogetto | Rapporto 2 | Rapporto 1 | Lettera di accompagnamento | Lista dei destinatari | Questionario
      Parere: Pareri

    Per informazioni: Förtsch Lukas, Grunder Mirko tel: 058 465 34 81 e-mail: internet: www.sif.admin.ch
    La documentazione può essere ottenuta presso: solo disponibile in rete
  • Decreti federali concernente l’introduzione dello scambio automatico di informazioni relative a conti finanziari con altri Stati partner a partire dal 2020/2021
    Autorità: Consiglio federale   
    Il 7 dicembre 2018 il Consiglio federale ha avviato la procedura di consultazione concernente l’introduzione dello scambio automatico di informazioni relative a conti finanziari (SAI) con altri Stati partner a partire dal 2020/2021. L’OCSE ha adattato i criteri che servono da base per determinare se le norme internazionali sono attuate in modo soddisfacente. L’attuazione del SAI con gli Stati partner proposti mira a evitare che la Svizzera figuri negli elenchi dei Paesi non cooperativi del G20/OCSE e dell’UE e sia oggetto di sanzioni. L’introduzione del SAI con gli Stati partner proposti non presenta differenze rispetto alle procedure applicate finora.
    Data limite: 20.03.2019
    Apertura
      Documenti: Avamprogetto | Rapporto | Lettera di accompagnamento | Lista dei destinatari
      Parere: Pareri Organizzazioni e Partiti | Pareri Cantoni
    RisultatoRapporto

    Per informazioni: Matthieu Boillat tel: 058 462 26 38 fax: 058 463 08 33 e-mail: internet: www.sif.admin.ch
    La documentazione può essere ottenuta presso: solo disponibile in rete, Christian Champeaux, tel: 058 466 18 48, fax: 058 463 08 33, e-mail: , internet: www.sif.admin.ch
  • Modifica dell’ordinanza sui fondi propri (capitale «gone concern», deduzione per partecipazioni e altri adeguamenti)
    Autorità: Dipartimento o Cancelleria federale   
    La revisione si intendono sottoporre alle esigenze di capitale «gone concern» anche le banche di rilevanza sistemica orientate al mercato nazionale e offre inoltre l’occasione di inserire una modifica nel trattamento delle partecipazioni detenute in filiali attive nel settore finanziario.
    Data limite: 30.05.2018
      RS 952.03
    Apertura
      Documenti: Avamprogetto | Rapporto | Lettera di accompagnamento | Lista dei destinatari
      Parere: Pareri
    RisultatoRapporto

    Per informazioni: Dorner Bruno tel: 058 462 61 90 e-mail: internet: www.sif.admin.ch
    La documentazione può essere ottenuta presso: solo disponibile in rete
  • Revisione dell’ordinanza sulle banche (OBCR) (autorizzazione FinTech)
    Autorità: Dipartimento o Cancelleria federale   
    La presente revisione dell’OBCR si prefigge di mettere in atto queste modifiche della legge sulle banche disposte dal Parlamento il 15 giugno 2018 in relazione alla nuova categoria di autorizzazione e della legge federale sul credito al consumo in relazione all’intermediazione di crediti partecipativi.
    Data limite: 21.09.2018
      RS 952.02
    Apertura
      Documenti: Avamprogetto | Rapporto | Lettera di accompagnamento | Lista dei destinatari | Questionario (solo francese)
      Parere: Pareri
    RisultatoRapporto

    Per informazioni: Schneider Sandra tel: 058 463 12 88 e-mail: internet: www.sif.admin.ch
    La documentazione può essere ottenuta presso: solo disponibile in rete, e-mail:

Dipartimento federale dell'ambiente, dei trasporti, dell'energia e delle comunicazioni

  • Revisione parziale dell’ordinanza sull’energia nucleare, dell’ordinanza sulla responsabilità civile in materia nucleare, dell’ordinanza del DATEC sulla metodica e le condizioni marginali per la verifica dei criteri per la messa fuori servizio temporanea di centrali nucleari e dell’ordinanza del DATEC sulle ipotesi di pericolo e la valutazione della protezione contro gli incidenti negli impianti nucleari
    Autorità: Consiglio federale   
    Il presente progetto di revisione ha lo scopo di adeguare le disposizioni concernenti l’analisi degli incidenti e la messa fuori servizio temporanea di centrali nucleari contenute nell’ordinanza sull’energia nucleare e nell’ordinanza sulla messa fuori servizio temporanea di centrali nucleari, nonché nell’ordinanza sulle ipotesi di pericolo e la valutazione della protezione contro gli incidenti negli impianti nucleari, in modo tale che il testo di tali disposizioni sia in linea con il senso che si è inteso dare loro. Nell’ordinanza sull’energia nucleare, nell’ordinanza sulla radioprotezione e nell’ordinanza sulla responsabilità civile in materia nucleare devono essere effettuate alcune puntualizzazioni e adeguamenti per disciplinare in modo più chiaro lo stoccaggio di decadimento di scorie radioattive provenienti da impianti nucleari al di fuori degli impianti nucleari stessi.
    Data limite: 17.04.2018
      RS 732.11 | RS:  RS 732.112.2 |   RS 732.114.5 |   RS 732.441 |   RS 814.501
    Apertura
      Documenti: Avamprogetto | Avamprogetto | Avamprogetto | Rapporto | Lettera di accompagnamento | Lettera di accompagnamento | Lista dei destinatari | Altri
      Parere: Pareri
    RisultatoRapporto

    Per informazioni: Herr Matthias Jaggi tel: 058 462 75 40 fax: 058 463 25 00 e-mail: internet: www.bfe.admin.ch
    La documentazione può essere ottenuta presso: Ufficio federale dell'energia UFE, 3003 Berna, Frau Anna Baumgartner, tel: 058 462 58 25, fax: 058 463 25 00, e-mail: , internet: www.bfe.admin.ch
  • Progetto relativo al limite di spesa 2020-2023 per l’esercizio, la manutenzione e la sistemazione intesa come interventi di adeguamento delle strade nazionali nonché alle grandi opere sulla rete e alla fase di potenziamento 2019 incluso il relativo credito d’impegno
    Autorità: Consiglio federale   
    Con il presente progetto il Consiglio federale sottopone alle Camere federali la versione aggiornata del Programma di sviluppo strategico strade nazionali (PROSTRA) e il piano delle grandi opere. A tale proposito chiede lo stanziamento come credito d’impegno per finanziare suddette grandi opere, i progetti della Fase di potenziamento 2019 e la pianificazione degli altri progetti inclusi nel PROSTRA. Propone inoltre per il periodo 2020-2023 l’approvazione di un limite di spesa per le attività di esercizio, manutenzione e sistemazione (adeguamento).
    Data limite: 30.04.2018
    Apertura
      Documenti: Avamprogetto | Avamprogetto | Avamprogetto | Rapporto | Lettera di accompagnamento | Lettera di accompagnamento | Lista dei destinatari | Questionario
      Parere: Pareri
    RisultatoRapporto

    Per informazioni: Erwin Wieland, Vizedirektor ASTRA tel: +41 58 465 61 59 fax: +41 58 463 23 03 e-mail: internet: www.astra.admin.ch
    La documentazione può essere ottenuta presso: Ufficio federale delle strade, STRADOK, 3003 Berna, Rebekka Eggenberg, tel: +41 58 463 42 20, fax: +41 58 463 23 03, e-mail: , internet: www.astra.admin.ch
  • Decreto federale sui crediti d’impegno a partire dal 2019 per i contributi destinati a misure nel quadro del programma Traffico d’agglomerato
    Autorità: Consiglio federale   
    Nella terza generazione del programma Traffico d’agglomerato sono stati presentati alla Confederazione 37 programmi d’agglomerato in cui i rispettivi enti responsabili illustrano tutti i progetti da cofinanziare e dimostrano che le misure previste sono coordinate a livello di pianificazione del traffico e degli insediamenti. I contributi federali associati alle misure della terza generazione di programmi ammontano a 1,12 miliardi di franchi. Nel presente documento sono riportate le conclusioni di un esame globale dei programmi d’agglomerato.
    Data limite: 30.04.2018
    Apertura
      Documenti: Avamprogetto | Rapporto | Lettera di accompagnamento | Lettera di accompagnamento | Lista dei destinatari | Questionairo
      Parere: Pareri 3 | Pareri 2 | Pareri 1
    RisultatoRapporto

    Per informazioni: Christian Egeler tel: +41 58 465 81 04 e-mail: internet: www.are.admin.ch
    La documentazione può essere ottenuta presso: Ufficio federale dello sviluppo territoriale ARE, 3003 Berna, Ursula Wälti, tel: +41 58 462 40 08, e-mail: , internet: www.are.admin.ch
  • Revisione totale dell’ordinanza sugli impianti di trasporto in condotta
    Autorità: Consiglio federale   
    L’ordinanza sugli impianti di trasporto in condotta necessita di una revisione. Da un lato si tratta di adeguare una serie di disposizioni della prassi attuale in materia di autorità di vigilanza, dall’altro tali disposizioni verranno rielaborate sotto il profilo redazionale oppure, per ragioni sistematiche, strutturate in modo diverso. Le principali modifiche riguardano il campo di applicazione, la prassi relativa ai lavori di manutenzione, l’adeguamento del processo di rilascio dell’autorizzazione di esercizio e l’alta vigilanza.
    Data limite: 01.10.2018
      RS 746.11
    Apertura
      Documenti: Avamprogetto | Rapporto | Lettera di accompagnamento | Lista dei destinatari
      Parere: Pareri
    RisultatoRapporto

    Per informazioni: Philippe Huber tel: +41 58 462 56 52 fax: +41 58 463 25 00 e-mail: internet: www.bfe.admin.ch
    La documentazione può essere ottenuta presso: Ufficio federale dell’energia UFE, Sezione Gestione dei rischi e vigilanza sul trasporto in condotto, CH-3003 Berna, Tamina Aemmer, tel: +41 58 463 16 32, fax: +41 58 463 25 00, e-mail: , internet: www.bfe.admin.ch
  • Nuova legge federale sui media elettronici
    Autorità: Consiglio federale   
    Con la nuova legge, oltre alla radiotelevisione anche i media online potranno in futuro contribuire al servizio pubblico nell’ambito dei media ed essere promossi. Si mantiene un vasto mandato di servizio pubblico per la SSR; saranno sostenuti, come finora, altri fornitori di offerte mediatiche private rilevanti per la democrazia. Per l’attribuzione dei mandati di prestazioni e la vigilanza in materia sarà creata un nuova commissione indipendente dallo Stato. In ultima analisi tutto ciò sarà a beneficio di un paesaggio mediatico svizzero diversificato, globale e di qualità. La nuova legge sostituirà l’attuale legge federale sulla radiotelevisione (LRTV). Il nuovo ordinamento è necessario in quanto la progressiva digitalizzazione ha portato a un cambiamento delle offerte mediatiche e della loro fruizione.
    Data limite: 15.10.2018
    Apertura
      Documenti: Avamprogetto | Rapporto | Lettera di accompagnamento | Lista dei destinatari | Questionario
      Parere: Pareri
    RisultatoRapporto

    Per informazioni: Susanne Marxer tel: 058 460 59 48 e-mail: internet: www.bakom.admin.ch
    La documentazione può essere ottenuta presso: Ufficio federale delle comunicazioni UFCOM, Zukunftsstrasse 44, casella postale, 2501 Biel-Bienne, Susanne Marxer, tel: 058 460 59 48, e-mail: , internet: www.bakom.admin.ch
  • Modifica dell’ordinanza sulle poste: Nuove prescrizioni in materia di raggiungibilità
    Autorità: Consiglio federale   
    In futuro la raggiungibilità del servizio postale universale e delle prestazioni di pagamento dovrà essere garantita in modo più differenziato. In particolare occorre misurare la raggiungibilità a livello cantonale e intensificare la comunicazione tra i Cantoni, i Comuni e la Posta. Le modifiche dell’ordinanza poste in consultazione mirano ad apportare un contributo affinché anche in futuro l’economia e la popolazione possano beneficiare di servizi postali e di pagamento di qualità.
    Data limite: 31.08.2018
      RS 783.01
    Apertura
      Documenti: Avamprogetto | Rapporto | Lettera di accompagnamento | Lista dei destinatari
      Parere: Pareri
    RisultatoRapporto

    Per informazioni: Annette Scherrer tel: 058 460 54 65 fax: 058 463 18 24 e-mail: internet: www.bakom.admin.ch
    La documentazione può essere ottenuta presso: Ufficio federale delle comunicazione, Sezione Posta, Rue de l’Avenir 44, 2501 Bienne, Sekretariat Abteilung Telecomdienste und Post, Anna Braun, tel: 058 460 56 74, fax: 058 463 18 24, e-mail: , internet: www.bakom.admin.ch
  • Revisione della legge sull’approvvigionamento elettrico (apertura completa del mercato elettrico, riserva di stoccaggio e modernizzazione della regolazione della rete)
    Autorità: Consiglio federale   
    La revisione parziale prevede adeguamenti nella struttura del mercato elettrico, con l’obiettivo di garantire l’approvvigionamento elettrico a lungo termine, aumentare l’efficienza energetica e promuovere l’integrazione delle energie rinnovabili nel mercato. Si prevede in particolare l’apertura completa del mercato dell’energia elettrica. Con la revisione si intende inoltre eliminare alcune lacune regolatorie della legge sull’approvvigionamento elettrico attualmente in vigore; andranno ottimizzati diversi suoi aspetti, ad esempio quelli inerenti al principio di causalità, all’efficienza e alla trasparenza nella regolazione della rete; dovranno inoltre essere chiariti alcuni ruoli e responsabilità.
    Data limite: 31.01.2019
      RS 734.7
    Apertura
      Documenti: Avamprogetto | Rapporto | Lettera di accompagnamento | Lista dei destinatari
      Parere: Pareri 11 | Pareri 10 | Pareri 12 | Pareri 13 | Pareri 14 | Pareri 15 | Pareri 9 | Pareri 8 | Pareri 7 | Pareri 6 | Pareri 5 | Pareri 4 | Pareri 3 | Pareri 1 | Pareri Indice | Pareri 2
    RisultatoRapporto

    Per informazioni: Wolfgang Elsenbast tel: 058 462 24 93 fax: 058 463 25 00 e-mail: internet: www.bfe.admin.ch
    La documentazione può essere ottenuta presso: UFE, Divisione Economia energetica, 3003 Berna, Carla Trachsel, tel: 058 462 66 59, fax: 058 463 25 00, e-mail: , internet: www.bfe.admin.ch
  • Revision dell’ordinanza sul Fondo di disattivazione e sul Fondo di smaltimento (OFDS)
    Autorità: Consiglio federale   
    La revisione parziale dell’OFSD comprende in primo luogo l’adeguamento all’attuale evoluzione dei mercati finanziari dei parametri «reddito del capitale», «tasso di rincaro» e «supplemento di sicurezza» necessari per il calcolo dei contributi che devono essere versati dai proprietari degli impianti nucleari svizzeri. Ulteriori adeguamenti riguardano la gestione del Fondo di disattivazione e del Fondo di smaltimento STENFO, l’amministrazione del patrimonio dei Fondi e il processo di restituzione dei capitali depositati.
    Data limite: 18.03.2019
      RS 732.17
    Apertura
      Documenti: Avamprogetto | Rapporto | Lettera di accompagnamento | Lista dei destinatari
      Parere: Pareri
    RisultatoRapporto

    Per informazioni: Herr Peter Raible tel: 058 462 52 03 fax: 058 463 25 00 e-mail: internet: www.bfe.admin.ch
    La documentazione può essere ottenuta presso: Ufficio federale dell'energia UFE, 3003 Berna, Frau Anna Baumgartner, tel: 058 462 58 25, fax: 058 463 25 00, e-mail: , internet: www.bfe.admin.ch
  • Servizi di mobilità multimodale
    Autorità: Consiglio federale   
    Per ottimizzare in maniera mirata l'offerta dei trasporti, è necessario incentivare lo sviluppo di servizi di mobilità multimodale. La Confederazione si adopera per migliorare la disponibilità di dati e sistemi di distribuzione. In quest'ottica, a determinate condizioni si consente la fornitura di servizi di mobilità nei trasporti pubblici anche a fornitori esterni ai TP.
    Data limite: 21.03.2019
    Apertura
      Documenti: Avamprogetto | Rapporto | Lettera di accompagnamento | Lista dei destinatari | Questionario
      Parere: Pareri

    Per informazioni: Monika Zosso Lundsgaard-Hansen tel: +41 58 462 85 78 e-mail:
    La documentazione può essere ottenuta presso: Ufficio federale dei trasporti UFT, 3003 Berna, Sandra Schwendimann, tel: +41 58 462 58 37, e-mail:
  • Pacchetto d’ordinanze in materia ambientale, primavera 2019
    Autorità: Dipartimento o Cancelleria federale   
    Modifica di ordinanze del diritto ambientale, segnatamente l’ordinanza sulla protezione delle acque (OPAc; RS 814.201), l’ordinanza concernente la riduzione dei rischi nell’utilizzazione di determinate sostanze, preparati e oggetti particolarmente pericolosi (Ordinanza sulla riduzione dei rischi inerenti ai prodotti chimici, ORRPChim; RS 814.81), l’ordinanza sul rilevamento e sul rendiconto di dati concernenti le tonnellate-chilometro percorse nelle rotte aeree (RS 641.714.11), l’ordinanza che designa le organizzazioni di protezione dell’ambiente nonché di protezione della natura e del paesaggio legittimate a ricorrere (ODO; RS 814.076) e l’ordinanza che adegua ordinanze in materia ambientale all’ulteriore sviluppo degli accordi programmatici del periodo programmatico 2020-2024.
    Data limite: 22.08.2018
    RS (pianificato):  RS 641.714.11 |   RS 814.076 |   RS 814.201 |   RS 814.81
    Apertura
      Documenti: Avamprogetto 4 | Avamprogetto 5 | Avamprogetto 3 | Avamprogetto 2 | Avamprogetto 1 | Rapporto 4 | Rapporto 5 | Rapporto 3 | Rapporto 1 | Rapporto 2 | Lettera di accompagnamento | Lista dei destinatari
      Parere: Pareri | Pareri
    RisultatoRapporto

    Per informazioni: Nathalie Müller tel: 058 467 89 39 e-mail: internet: www.bafu.admin.ch
    La documentazione può essere ottenuta presso: Ufficio federale dell'ambiente UFAM, Sezione Affari politici, CH-3003 Berna, Nathalie Müller, tel: 058 467 89 39, e-mail: , internet: www.bafu.admin.ch
  • Revisioni parziali dell’ordinanza sulla promozione dell’energia, dell’ordinanza sull’energia e dell’ordinanza del DATEC sulla garanzia di origine e l’etichettatura dell’elettricità
    Autorità: Dipartimento o Cancelleria federale   
    Lo scopo della revisione dell’ordinanza sulla promozione dell’energia (OPEn) è in primo luogo l’adeguamento dei tassi di rimunerazione per gli impianti fotovoltaici e geotermici, che si rende necessario in ragione della verifica periodica dei tassi del sistema di rimunerazione per l’immissione di elettricità (art. 16 cpv 3 OPEn) e degli importi della rimunerazione unica (art. 38 cpv. 2 OPEn). Nell’OPEn vengono inoltre adeguati alcuni dettagli a livello di esecuzione che riguardano in particolare i gestori di impianti eolici e idroelettrici e i promotori di progetti. Nell’ordinanza sull’energia (OEn) vengono effettuate precisazioni riguardanti l’etichettatura dell’elettricità e il consumo proprio. Nell’ordinanza del DATEC sulla garanzia di origine e l’etichettatura dell’elettricità (OGOE) vengono effettuate modifiche e precisazioni concernenti l’esecuzione nel settore delle garanzie di origine.
    Data limite: 31.10.2018
      RS 730.01 | RS:  RS 730.010.1 |   RS 730.03
    Apertura
      Documenti: Avamprogetto OGOE | Avamprogetto OPEn_ | Avamprogetto OEn | Rapporto OGOE | Rapporto OPEn | Rapporto OEn | Lettera di accompagnamento | Lista dei destinatari
      Parere: Pareri
    RisultatoRapporto

    Per informazioni: Nicole Lörtscher tel: +41 58 46 35219 fax: +41 58 463 25 00 e-mail: internet: www.bfe.admin.ch/
    La documentazione può essere ottenuta presso: UFE, Servizio Coordinamento, 3003 Berna , Simon Heiniger, tel: +41 58 483 05 85, fax: +41 58 463 25 00, e-mail: , internet: www.bfe.admin.ch/
  • Revisione totale di Ordinanza sull'impiego e i compiti delle imprese di trasporto concessionarie in situazioni particolari e straordinarie
    Autorità: Dipartimento o Cancelleria federale   
    In seguito a modifiche di basi legali e a nuove condizioni ed esigenze risulta ora ne-cessario adeguare tali requisiti per le imprese, validi dal 2010.
    Data limite: 31.10.2018
    RS (pianificato):  RS 531.40
    Apertura
      Documenti: Avamprogetto | Rapporto | Lettera di accompagnamento | Lista dei destinatari

    Per informazioni: Ulrich Schär tel: 058 464 5182 e-mail: internet: www.bav.admin.ch
    La documentazione può essere ottenuta presso: Mühlestrasse 6 3063 Ittigen, tel: 058 462 5711, e-mail: , internet: www.bav.admin.ch
  • Revisione parziale dell’ordinanza sui decolli e gli atterraggi di aeromobili fuori degli aerodromi (Ordinanza sugli atterraggi esterni, OAEs)
    Autorità: Dipartimento o Cancelleria federale   
    Integrazione delle aree d’atterraggio d’ospedale e delle aree d’atterraggio per operazioni di soccorso nell’ordinanza sugli atterraggi esterni. Diverse modifiche basate sulle esperienze maturate nel corso dell’attuazione.
    Data limite: 31.01.2019
      RS 748.132.3
    Apertura
      Documenti: Avamprogetto | Rapporto | Lettera di accompagnamento | Lista dei destinatari

    Per informazioni: Adrian Nützi tel: 058 465 98 33 e-mail: internet: bazl.admin.ch
    La documentazione può essere ottenuta presso: Ufficio federale dell'aviazione civile, 3003 Berna, Roger Bosonnet, tel: 058 465 74 84, e-mail: , internet: bazl.admin.ch
  • Pachetto d’ordinanze in materie ambientale, autunno 2019
    Autorità: Dipartimento o Cancelleria federale   
    Modifica dell’ordinanza sull’utilizzazione di organismi in sistemi chiusi (ordinanza sull’impiego confinato, OIConf; RS 814.912).
    Data limite: 01.02.2019
      RS 814.912
    Apertura
      Documenti: Avamprogetto | Rapporto | Lettera di accompagnamento | Lista dei destinatari

    Per informazioni: Nathalie Müller tel: 058 467 89 39 e-mail: internet: www.bafu.admin.ch
    La documentazione può essere ottenuta presso: Ufficio federale dell'ambiente UFAM, Sezione Affari politici, CH-3003 Berna, Nathalie Müller, tel: 058 467 89 39, e-mail: , internet: www.bafu.admin.ch

Dipartimento federale dell'economia, della formazione e della ricerca

  • Modifica dell’ordinanza concernente la locazione e l’affitto di locali d’abitazione o commerciali
    Autorità: Consiglio federale   
    Integrazione dell’articolo 8a riguardante il consenso generale alla sublocazione ripetuta per brevi periodi nell’Ordinanza concernente la locazione e l’affitto di locali d’abitazione o commerciali. Oltre il consenso generale, il nuovo articolo regolarizzerà anche la domanda del conduttore e concretizzerà il motivo legale del pregiudizio essenziale per il locatore.
    Data limite: 03.07.2018
    RS (pianificato):  RS 221.213.11
    Apertura
      Documenti: Avamprogetto | Rapporto | Lettera di accompagnamento | Lista dei destinatari
      Parere: Pareri
    RisultatoRapporto

    Per informazioni: Barbara Ballmer tel: 058 480 91 67 fax: 058 480 91 08 e-mail: internet: www.bwo.admin.ch
    La documentazione può essere ottenuta presso: Ufficio federale delle abitazioni, Storchengasse 6, 2540 Grenchen, Barbara Ballmer, tel: 058 480 91 67, fax: 058 480 91 08, e-mail: , internet: www.bwo.admin.ch
  • Modifica della legge sul servizio civile (LSC)
    Autorità: Consiglio federale   
    La legge sul servizio civile (LSC; RS 824.0) viene modificata per contrastare tre fenomeni problematici che contribuiscono a mettere a rischio gli effettivi dell’esercito: il numero elevato e in continuo aumento delle ammissioni di per sé, il numero elevato di militari che dopo aver assolto la scuola reclute escono dalle formazioni dell’esercito per accedere al servizio civile e il passaggio di specialisti e quadri dell’esercito al servizio civile. La modifica prevede l’attuazione di sette misure volte a ridurre in modo sostanziale il numero di ammissioni al servizio civile, e in particolare l’ammissione al servizio civile dopo la scuola reclute.
    Data limite: 11.10.2018
      RS 824.0
    Apertura
      Documenti: Avamprogetto | Rapporto | Lettera di accompagnamento | Lista dei destinatari
      Parere: Pareri | Parere GE
    RisultatoRapporto

    Per informazioni: Christian Richterich tel: 058 468 19 95 fax: 058 468 19 98 e-mail: internet: www.zivi.admin.ch
    La documentazione può essere ottenuta presso: solo disponibile in rete, Christian Richterich, tel: 058 468 19 95, fax: 058 468 19 98, e-mail: , internet: www.zivi.admin.ch
  • Modifica della legge sui cartelli come controprogetto indiretto all’iniziativa popolare federale «Stop all’isola dei prezzi elevati - per prezzi equi (iniziativa per prezzi equi)»
    Autorità: Consiglio federale   
    Il controprogetto indiretto del Consiglio federale all’iniziativa per prezzi equi si prefigge di garantire alle imprese svizzere la libertà di approvvigionamento all’estero onde evitare distorsioni della concorrenza transfrontaliere.
    Data limite: 22.11.2018
      RS 251
    Apertura
      Documenti: Avamprogetto | Rapporto | Lettera di accompagnamento | Lista dei destinatari
      Parere: Pareri
    RisultatoRapporto

    Per informazioni: Martin Rölli tel: 058 480 84 10 fax: 058 463 18 94 e-mail: internet: www.seco.admin.ch
    La documentazione può essere ottenuta presso: Segreteria di Stato dell’economia (SECO), Direzione politica economia, Holzikofenweg 36, 3003 Berna, Marie-Claire Münch Lagrebi, tel: 058 462 42 27, fax: 058 463 18 94, e-mail: , internet: www.seco.admin.ch
  • Modifica dell’ordinanza concernente la costituzione di scorte obbligatorie di carburanti e combustibili liquidi
    Autorità: Consiglio federale   
    Oggi ai carburanti vengono sempre più di frequente aggiunti biocomponenti in parte prodotti in Svizzera. La prevista modifica dell’ordinanza concernente la costituzione di scorte obbligatorie di carburanti e combustibili liquidi tiene conto di questa situazione. Per quanto riguarda le scorte obbligatorie la produzione nazionale deve essere equiparata all’importazione.
    Data limite: 04.01.2019
      RS 531.215.41
    Apertura
      Documenti: Avamprogetto | Rapporto | Lettera di accompagnamento | Lista dei destinatari
      Parere: Pareri
    RisultatoRapporto

    Per informazioni: Stefan Menzi tel: 058 462 21 68 e-mail: internet: www.bwl.admin.ch
    La documentazione può essere ottenuta presso: Ufficio federale per l’approvvigionamento economico del Paese, Sezione delle Scorte, Bernastrasse 28, 3003 Berna
  • Assicurazione contro la disoccupazione: adeguamenti in materia di sgravio amministrativo
    Autorità: Consiglio federale   
    Con la presente revisione parziale si dà seguito alle richieste formulate nella mozione Vonlanthen (16.3457). Viene abolito l’obbligo di accettare un’occupazione provvisoria durante il periodo di riscossione dell’indennità per lavoro ridotto e, di conseguenza, vengono soppresse le relative prescrizioni di controllo. Nel quadro dell’attuazione della suddetta mozione, il DEFR coglie l’occasione per adeguare anche le corrispondenti disposizioni sull’indennità per intemperie (IPI). La base legale per la rapida attuazione della strategia di e-government mira a sgravare amministrativamente i vari attori.
    Si prevede inoltre di adeguare la condizione finora prevista per prolungare la durata massima dell’indennità per lavoro ridotto.
    Data limite: 07.02.2019
      RS 837.0
    Apertura
      Documenti: Avamprogetto | Rapporto | Lettera di accompagnamento | Lista dei destinatari
      Parere: LADI_Pareri
    RisultatoRapporto

    Per informazioni: Christian Müller tel: 058 463 12 47 e-mail:
    La documentazione può essere ottenuta presso: solo disponibile in rete
  • Legge federale sulla partecipazione ai costi di controllo dell’obbligo di annunciare i posti vacanti
    Autorità: Consiglio federale   
    La nuova normativa proposta intende rispondere alla richiesta dei Cantoni riguardante una partecipazione finanziaria della Confederazione ai costi derivanti dai controlli relativi al rispetto dell’obbligo di annunciare i posti di lavoro vacanti. Occorre inoltre accordare al Consiglio federale la competenza di emanare, all’occorrenza, prescrizioni sul tipo e sulla portata dei controlli.
    Data limite: 31.12.2018
    Apertura
      Documenti: Avamprogetto | Rapporto | Lettera organizzazioni | Lettera Cantoni | Lista dei destinatari
      Parere: LPCA_Pareri
    RisultatoRapporto

    Per informazioni: Daniel Keller tel: 058 464 14 84 e-mail:
    La documentazione può essere ottenuta presso: solo disponibile in rete
  • Modifica di legge sui PF
    Autorità: Consiglio federale   
    Il 21 novembre 2018 il Consiglio federale ha avviato la procedura di consultazione concernente la revisione parziale della legge sui politecnici federali (PF). Le modifiche riguardano in particolare i temi del governo d’impresa, il diritto in materia di personale, la vendita di energia e l’attuazione delle raccomandazioni del Controllo federale delle finanze (CDF).
    Data limite: 08.03.2019
      RS 414.110
    Apertura
      Documenti: Avamprogetto | Rapporto | Lettera di accompagnamento | Lista dei destinatari
      Parere: Pareri
    RisultatoRapporto

    Per informazioni: Christina Baumann tel: 058 463 21 77 fax: 058 464 96 14 e-mail: internet: www.sbfi.admin.ch
    La documentazione può essere ottenuta presso: Segreteria di Stato per la formazione, la ricerca e l’innovazione SEFRI, Capodivisione Scuole universitarie, Einsteinstrasse 2, CH-3003 Berna, Daniela Stalder-Daasch, tel: 058 462 96 96, fax: 058 464 96 14, e-mail: , internet: www.sbfi.admin.ch
  • Abolizione dei dazi doganali sui prodotti industriali
    Autorità: Consiglio federale   
    Il presente progetto di revisione prevede l’abolizione unilaterale dei dazi doganali sulle importazioni di prodotti industriali. A questo scopo è necessaria una modifica parlamentare della tariffa doganale secondo l’allegato 1 della legge sulla tariffa delle dogane (LTD). L’abolizione dei dazi industriali semplifica le importazioni di prodotti industriali con effetti positivi sia per i consumatori sia per l’industria. Oltre all’eliminazione di questi dazi le imprese potranno beneficiare di sgravi amministrativi poiché viene meno in molti casi la necessità di presentare la prova d’origine. Viene inoltre semplificata la struttura della tariffa doganale per i prodotti industriali, e ciò agevola ulteriormente le imprese sul piano amministrativo.
    Data limite: 21.03.2019
      RS 632.10
    Apertura
      Documenti: Avamprogetto | Rapporto | Rapporto Allegato | Lettera di accompagnamento | Lista dei destinatari
      Parere: Pareri
    RisultatoRapporto

    Per informazioni: Basil Stamm tel: 058 462 47 93 fax: 058 463 18 94 e-mail: internet: www.seco.admin.ch
    La documentazione può essere ottenuta presso: Segreteria di Stato dell’economia SECO, AFWA, Holzikofenweg 36, 3003 Berna, tel: 058 464 08 74, fax: 058 463 18 94, e-mail: , internet: www.seco.admin.ch/seco/de/home/seco/Vernehmlassungen.html
  • Legge federale sulla Scuola universitaria federale per la formazione professionale (Legge SUFFP)
    Autorità: Consiglio federale   
    Il 7 dicembre 2018 il Consiglio federale ha avviato la consultazione relativa alla nuova base legale per l’Istituto universitario federale per la formazione professionale (IUFFP). Tale base deve rispondere ai requisiti del principio costituzionale di legalità e agli standard della Confederazione in materia di governo d’impresa.
    Data limite: 29.03.2019
    Apertura
      Documenti: Avamprogetto | Rapporto | Lettera di accompagnamento | Lista dei destinatari
      Parere: Pareri
    RisultatoRapporto

    Per informazioni: Christina Baumann tel: 058 463 21 77 fax: 058 464 96 14 e-mail: internet: www.sbfi.admin.ch
    La documentazione può essere ottenuta presso: solo disponibile in rete, Daniela Stalder-Daasch, tel: 058 462 96 96, fax: 058 464 96 14, e-mail: , internet: www.sbfi.admin.ch/vn-ehb
  • Legge federale sull’approvazione degli accordi di libero scambio
    Autorità: Consiglio federale   
    L’Assemblea federale sarà autorizzata a approvare autonomamente, mediante decreto federale semplice non soggetto a referendum, gli accordi di libero scambio simili sotto il profilo dei contenuti rispetto agli accordi di libero scambio conclusi precedentemente e che rispetto a questi ultimi non prevedono nuovi obblighi importanti per la Svizzera.
    Data limite: 02.04.2019
    Apertura
      Documenti: Avamprogetto | Rapporto | Lettera di accompagnamento | Lista dei destinatari
      Parere: Pareri
    RisultatoRapporto

    Per informazioni: Karin Büchel tel: 058 462 88 16 fax: 058 463 18 94 e-mail: internet: www.seco.admin.ch
    La documentazione può essere ottenuta presso: Segreteria di Stato dell’economia SECO, WHFH, Holzikofenweg 36, 3003 Berna, tel: 058 462 22 93, fax: 058 463 18 94, e-mail: , internet: www.seco.admin.ch/seco/de/home/seco/Vernehmlassungen.html
  • Pacchetto di ordinanze agricole 2018
    Autorità: Dipartimento o Cancelleria federale   
    Il progetto sottoposto a indagine conoscitiva presenta modifiche di 14 ordinanze agricole del Consiglio federale e di due atti normativi del DEFR.
    Data limite: 04.05.2018
    Apertura
      Documenti: Avamprogetto | Lettera di accompagnamento 2 | Lettera di accompagnamento 1 | Lista dei destinatari | Formulario
      Parere: Pareri
    RisultatoRapporto

    Per informazioni: Mauro Ryser tel: 058 462 16 04 e-mail: internet: www.blw.admin.ch
    La documentazione può essere ottenuta presso: Ufficio federale dell’agricoltura, Settore Politica agricola, Mattenhofstrasse 5, 3003 Berna, Monique Bühlmann , tel: 058 462 59 38, fax: 058 462 26 34, e-mail: , internet: www.blw.admin.ch
  • Modifica dell’ordinanza 2 concernente la legge sul lavoro – Disposizioni speciali per i lavoratori con compiti legati alle tecnologie dell’informazione e della comunicazione (art. 32a OLL 2)
    Autorità: Dipartimento o Cancelleria federale   
    Esenzione dall’obbligo d’autorizzazione per il lavoro notturno e il lavoro domenicale per le aziende che occupano lavoratori incaricati di svolgere compiti legati alle tecnologie dell’informazione e della comunicazione volti a eliminare perturbazioni a sistemi informatici o di rete e garantirne la manutenzione.
    Data limite: 31.10.2018
      RS 822.112
    Apertura
      Documenti: Avamprogetto | Rapporto | Lettera di accompagnamento | Lista dei destinatari
      Parere: Pareri
    RisultatoRapporto

    Per informazioni: Deborah Balicki tel: 058 462 29 36 e-mail:
    La documentazione può essere ottenuta presso: SECO, settore Protezione dei lavoratori: abas@seco.admin.ch
  • Modifica dell’ordinanza concernente la locazione e l’affitto di locali d’abitazione o commerciali (OLAL)
    Autorità: Dipartimento o Cancelleria federale   
    Integrazione dell’articolo 6c concernente il Contracting del risparmio energetico: il locatore può addebitare come spese accessorie i costi.
    Data limite: 20.11.2018
      RS 221.213.11
    Apertura
      Documenti: Avamprogetto | Rapporto | Lettera di accompagnamento | Lista dei destinatari
      Parere: Pareri
    RisultatoRapporto

    Per informazioni: Felix König tel: 058 480 91 31 fax: 058 480 91 08 e-mail: internet: www.bwo.admin.ch
    La documentazione può essere ottenuta presso: Ufficio federale delle abitazioni, Storchengasse 6, 2540 Grenchen, Felix König, tel: 058 480 91 31, fax: 058 480 91 08, e-mail: , internet: www.bwo.admin.ch

Commissioni parlamentari

  • Legge federale sulle competenze di concludere, modificare e denunciare trattati internazionali
    Autorità: Commissione parlamentare   
    Le competenze dell’Assemblea federale per l’approvazione della conclusione di importanti trattati e i relativi diritti referendari devono valere analogamente anche per importanti denunce e modifiche di trattati. Esiste un parallelismo tra le competenze in materia di legislazione a livello nazionale e a livello internazionale.
    Data limite: 16.04.2018
    Apertura
      Documenti: Avamprogetto | Rapporto | Lettera di accompagnamento | Lettera di accompagnamento | Lista dei destinatari
      Parere: Pareri
    RisultatoRapporto

    Per informazioni: Martin Graf, Sekretär der Staatspolitischen Kommissionen (SPK) der Eidg. Räte tel: 058 322 97 36
    La documentazione può essere ottenuta presso: Segretariato CIP, Servizi del Parlamento, 3003 Berna, tel: 058 322 99 44, e-mail: , internet: www.parlament.ch
  • Per una normativa volta a instaurare la trasparenza in materia di lobbismo nel Parlamento federale
    Autorità: Commissione parlamentare   
    Le modifiche proposte della legge sul Parlamento e dell’ordinanza sull’amministrazione parlamentare disciplinano l’accesso dei lobbisti al Palazzo del Parlamento. Sono volte a fare in modo che ciascun membro dell’Assemblea federale abbia la possibilità di concedere l’autorizzazione d’accesso a un solo lobbista. I lobbisti dovranno segnalare i loro mandati e indicare chi ha attribuito loro i relativi incarichi.
    Data limite: 02.05.2018
      RS 171.10 | RS:  RS 171.115
    Apertura
      Documenti: Avamprogetto 2 | Avamprogetto 1 | Rapporto | Lettera di accompagnamento | Lettera di accompagnamento | Lista dei destinatari
      Parere: Pareri
    RisultatoRapporto

    Per informazioni: Ruth Lüthi Blume, stv. Sekretärin der Staatspolitischen Kommissionen (SPK) tel: 058 322 98 04 internet: www.parlament.ch
    La documentazione può essere ottenuta presso: Segretariato CIP, Servizi del Parlamento, 3003 Berna, tel: 058 322 99 44, e-mail: , internet: www.parlament.ch
  • Iv.pa. 13.478 «Prevedere indennità in caso di adozione di un bambino»
    Autorità: Commissione parlamentare   
    La CSSS-N ha elaborato un progetto preliminare di modifica della legge federale sulle indennità di perdita di guadagno per chi presta servizio e in caso di maternità (LIPG) che prevede un congedo di adozione di due settimane finanziato dal regime delle indennità di perdita di guadagno in caso di adozione di un bambino di età inferiore ai quattro anni. Per avere diritto alle prestazioni l’attività lucrativa non dev’essere interrotta completamente, ma è sufficiente una riduzione dell’onere lavorativo di almeno il 20 per cento. I genitori adottivi possono scegliere liberamente chi di loro beneficia del congedo; possono anche suddividerlo.
    Data limite: 23.05.2018
      RS 834.1
    Apertura
      Documenti: Avamprogetto | Rapporto | Lettera di accompagnamento | Lista dei destinatari
      Parere: Pareri
    RisultatoRapporto

    Per informazioni: Bernadette Deplazes, Bereich Leistungen AHV/EO/EL, Bundesamt für Sozialversicherungen tel: 058 462 92 33 fax: 058 464 15 88 e-mail: internet: www.bsv.admin.ch
    La documentazione può essere ottenuta presso: Segretariato CIP, Servizi del Parlamento, 3003 Berna, Rafael Schläpfer, tel: 058 322 95 56, fax: 058 322 96 56, e-mail: , internet: www.parlament.ch/de/organe/kommissionen/sachbereichskommissionen/kommissionen-sgk/berichte-vernehmlassungen-sgk
  • Iv.pa. 12.402 La Commissione federale per la protezione della natura e del paesaggio e i suoi compiti come perito
    Autorità: Commissione parlamentare   
    La modifica della legge sulla protezione della natura e del paesaggio (LPN) permette di considerare determinati progetti cantonali nella ponderazione degli interessi fra la protezione di oggetti d’importanza nazionale e l’utilità del progetto corrispondente. Il diritto vigente sancisce che, nell’adempimento di un compito federale, una deroga alla conservazione intatta degli oggetti che presentano un’importanza nazionale può entrare in linea di conto soltanto se ad essa si contrappongono determinati interessi equivalenti o superiori parimenti d’importanza nazionale. Attenuando la formulazione dell’articolo 6 capoverso 2 LPN sul piano materiale, da un lato si amplia la cerchia dei possibili progetti e dall’altro si attribuisce un peso maggiore agli interessi dei Cantoni nella ponderazione. In pari tempo devono essere mantenute le elevate esigenze poste a interventi riguardanti oggetti inseriti negli inventari federali.
    Data limite: 09.07.2018
      RS 451
    Apertura
      Documenti: Avamprogetto | Rapporto | Lettera di accompagnamento | Lista dei destinatari

    Per informazioni: Bundesamt für Umwelt, Benoît Magnin tel: 058 464 49 79 e-mail:
    La documentazione può essere ottenuta presso: Segreteria della commissione dell’ambiente, della pianificazione del territorio e dell’energia, Palazzo federale, 3003 Berna, Christine Baumgartner, tel: 058 322 92 31, fax: 058 322 96 56, e-mail: , internet: www.parlament.ch
  • Iv.pa 09.528 «Finanziamento delle prestazioni della salute da parte di un unico soggetto. Introduzione di un sistema di finanziamento monistico»
    Autorità: Commissione parlamentare   
    Il progetto preliminare della Commissione della sicurezza sociale e della sanità del Consiglio nazionale concernente la modifica della legge federale sull’assicurazione malattie (LAMal) prevede che gli assicuratori e i cantoni finanzino in modo uniforme le prestazioni ospedaliere e ambulatoriali. I Cantoni devono fornire un contributo di almeno il 25,5 per cento ai costi che rimangono agli assicuratori dopo deduzione della partecipazione ai costi degli assicurati. Attraverso la modifica della LAMal si intende promuovere il trasferimento di prestazioni dal settore stazionario a quello ambulatoriale, tendenzialmente più economico, e favorire il coordinamento delle cure mediche.
    Data limite: 15.09.2018
      RS 832.10
    Apertura
      Documenti: Avamprogetto | Rapporto | Lettera di accompagnamento | Lista dei destinatari | Modulo di risposta
      Parere: Pareri
    RisultatoRapporto

    Per informazioni: Christina Leutwyler, Sekretariat SGK / Secrétariat des CSSS tel: 058 322 94 24 e-mail:
    La documentazione può essere ottenuta presso: Denise Campos, Servizi del Parlamento, Segreteria CSSS, Palazzo federale, 3003 Berna, tel.: 058 322 97 40; e-mail: sgk.csss@parl.admin.ch
  • 13.430 n Iv.pa. Rickli Natalie. Responsabilità in caso di liberazione condizionale e regime aperto
    Autorità: Commissione parlamentare   
    La presente iniziativa parlamentare della Commissione degli affari giuridici del Consiglio nazionale propone di estendere il campo d’applicazione dell’articolo 380a del Codice penale in modo da sancire la responsabilità dello Stato indipendentemente dal fatto che un suo dipendente abbia commesso un atto illecito o che a quest’ultimo sia addebitata una colpa. Lo Stato sarà ritenuto responsabile se un autore di reato cui viene accordato il regime aperto provoca un danno recidivando. La nuova normativa si prefigge di evitare che le conseguenze di atti gravi commessi da recidivi in caso di liberazione condizionale o di regime aperto debbano essere assunti unicamente da singole persone.
    Data limite: 14.09.2018
      RS 311.0
    Apertura
      Documenti: Avamprogetto | Rapporto | Lettera di accompagnamento | Lista dei destinatari

    Per informazioni: David Steiner tel: +41 58 462 41 03 fax: +41 58 322 96 54 e-mail: internet: www.bj.admin.ch
    La documentazione può essere ottenuta presso: Segreteria delle Commissioni degli affari giuridici (CAG) Servizi del Parlamento, Palazzo federale, CH-3003 Berna, Simone Peter, tel: +41 58 322 97 47, fax: +41 58 322 96 54, e-mail: , internet: www.parlament.ch
  • Modifica della legge sul Parlamento (Introduzione del diritto di veto contro le ordinanze)
    Autorità: Commissione parlamentare   
    Le diverse modifiche di legge contenute nel progetto preliminare si prefiggono di consentire all’Assemblea federale di opporre il suo veto contro le ordinanze del Consiglio federale o dei dipartimenti. Il progetto preliminare prevede anche norme in cui è precisato quali ordinanze non sottostanno al veto e quale procedura va seguita affinché un veto possa riuscire.
    Data limite: 12.10.2018
    Apertura
      Documenti: Avamprogetto | Rapporto | Lettera di accompagnamento | Lista dei destinatari
      Parere: Pareri
    RisultatoRapporto

    Per informazioni: Martin Graf tel: 058 322 97 36
    La documentazione può essere ottenuta presso: Segretariato CIP, Servizi del Parlamento, 3003 Berna, tel: 058 322 99 44, e-mail: , internet: www.parlament.ch
  • Rendere possibile il tiro in campagna e il tiro storico anche dopo il 2020
    Autorità: Commissione parlamentare   
    La legge sulla protezione dell’ambiente (LPAmb) prevede che i provvedimenti di risanamento dei parapalle negli impianti di tiro possano beneficiare di indennità federali provenienti da un fondo alimentato da una tassa sul deposito definitivo di rifiuti nelle discariche in Svizzera o all’estero (fondo OTaRSi). Per ottenere queste indennità è però necessario che sul sito in questione non siano più depositati rifiuti – e quindi non si spari più nel suolo – dopo il 31 dicembre 2020 (art. 32e cpv. 3 lett. c n. 2 LPAmb). Il progetto di revisione permette alla Confederazione di continuare a sostenere finanziariamente il risanamento dei siti inquinati anche dopo questa data, a condizione che tali siti siano impiegati al massimo una volta all’anno per una manifestazione di tiro (tiro in campagna o tiro storico).
    Data limite: 24.10.2018
      RS 814.01
    Apertura
      Documenti: Avamprogetto | Rapporto | Lettera di accompagnamento | Lista dei destinatari

    Per informazioni: Christiane Wermeille tel: 058 462 99 89 e-mail: internet: www.bafu.admin.ch
    La documentazione può essere ottenuta presso: Ufficio federale dell’ambiente UFAM, Divisione Suolo e biotecnologia, Sezione Siti contaminati, 3003 Berna, Christine Baumgartner, tel: 058 322 92 31, fax: 058 322 96 56, e-mail: , internet: www.parlament.ch
  • 16.414 s Iv.pa. Graber Konrad. Flessibilizzare parzialmente la legge sul lavoro preservando i modelli di orario di lavoro dimostratisi validi; 16.423 s Iv.pa. Keller-Sutter. Deroga alla registrazione della durata del lavoro per dirigenti e specialisti
    Autorità: Commissione parlamentare   
    La CET-S mette in consultazione due progetti preliminari sulla legge sul lavoro. Il progetto preliminare relativo all’iniziativa parlamentare 16.414 Iv. Pa. Graber Konrad prevede che i lavoratori con funzioni direttive o gli specialisti con un ampio potere decisionale nel loro ambito possano beneficiare di un orario di lavoro annualizzato, sempre che godano di una grande autonomia nel proprio lavoro e che nella maggior parte dei casi possano fissare autonomamente il proprio orario. Con l’introduzione dell’orario annualizzato per tali lavoratori verrebbe a cadere il limite attualmente in vigore della durata massima della settimana lavorativa e sarebbero ammesse fluttuazioni dell’orario settimanale, sempre che quest’ultimo non superi 45 ore nella media annuale.
    Il progetto preliminare relativo all’iniziativa parlamentare 16.423 Iv. Pa. Keller-Sutter prevede, per le due categorie menzionate sopra e alle medesime condizioni, che il datore di lavoro possa rinunciare a fare registrare la durata del lavoro e del riposo. Il campo di applicazione dell’articolo 73a dell’ordinanza 1 concernente la legge sul lavoro (OLL1) verrebbe quindi esteso.
    Data limite: 04.12.2018
      RS 822.11
    Apertura
      Documenti: Avamprogetto 423 | Avamprogetto 414 | Rapporto 423 | Rapporto 414 | Lettera di accompagnamento | Lista dei destinatari | Questionario
      Parere: Pareri
    RisultatoRapporto

    Per informazioni: Corina Müller Könz tel: 058 462 29 45 e-mail: internet: www.seco.admin.ch
    La documentazione può essere ottenuta presso: Servizi del Parlamento, Segretariato CET, Palazzo Federale, 3003 Berna , Kathrin Meier, tel: 058 322 94 38, e-mail: , internet: www.parlament.ch
  • Aggiornare l’esame dell’impatto ambientale per consentire un maggiore sfruttamento della forza idrica per la produzione e lo stoccaggio di energia
    Autorità: Commissione parlamentare   
    In occasione del rinnovo di una concessione di diritti d’acqua a una centrale idroelettrica a bacino d’accumulazione o a una centrale idroelettrica a filo d’acqua con una potenza installata superiore a 3 MW è necessario effettuare un esame dell’impatto sull’ambiente (EIA) allo scopo di valutare la compatibilità del progetto con le esigenze ecologiche. La prassi attuale mostra che il significato del concetto di «stato iniziale» di cui all’articolo 10b capoverso 2 lettera a della legge sulla protezione dell’ambiente (LPAmb) risulta essere nebuloso. Il progetto preliminare elaborato dalla Commissione mette fine a questa lacuna introducendo, nell’articolo 58a capoverso 5 LUFI, una definizione chiara: lo stato iniziale dovrà corrispondere al cosiddetto stato attuale, ovvero allo stato al momento della presentazione della domanda di rinnovo della concessione. Ciò significa che questo stato deve fungere da base per le verifiche necessarie sia per la stesura di un rapporto sull’impatto ambientale (RIA) in vista del primo conferimento della concessione sia per il rinnovo della concessione. Nel contempo questo stato serve quale valore di riferimento per definire se e in quale misura debbano essere adottate misure di ripristino e di sostituzione conformemente all’articolo 18 capoverso 1ter della legge sulla protezione della natura e del paesaggio (LPN).
    Data limite: 15.02.2019
      RS 721.80
    Apertura
      Documenti: Avamprogetto | Rapporto | Lettera di accompagnamento | Lista dei destinatari

    Per informazioni: Guido Federer / Silvia Gerber tel: 058 462 58 75 / 058 462 54 41 e-mail:
    La documentazione può essere ottenuta presso: Segreteria della commissione dell’ambiente, della pianificazione del territorio e dell’energia, Palazzo federale, 3003 Berna, Christine Baumgartner, tel: 058 322 92 31, e-mail: , internet: www.parlament.ch
  • Iv.pa. 16.411 «Per la protezione della personalità anche nella vigilanza sull’assicurazione malattie»
    Autorità: Commissione parlamentare   
    La legge federale sulla trasmissione di dati degli assicuratori nell’assicurazione obbligatoria delle cure medico-sanitarie (AOMS) mira a precisare per quali scopi gli assicuratori devono trasmettere dati all’Ufficio federale della sanità pubblica (UFSP) e in che modo farlo (dati aggregati o dati per singolo assicurato).
    Data limite: 01.03.2019
      RS 832.10 | RS:  RS 832.12
    Apertura
      Documenti: Avamprogetto | Rapporto | Lettera di accompagnamento | Lista dei destinatari | Questionario
      Parere: Pareri
    RisultatoRapporto

    Per informazioni: Christina Leutwyler, Sekretariat SGK tel: 058 322 94 24 e-mail:
    La documentazione può essere ottenuta presso: Denise Campos, Servizi del Parlamento, Segreteria CSSS, Palazzo federale, 3003 Berna, tel.: 058 322 97 40; e-mail: sgk.csss@parl.admin.ch
  • Iv.pa. 18.441 «Controprogetto indiretto all’iniziativa sul congedo di paternità»
    Autorità: Commissione parlamentare   
    Il presente progetto della Commissione della sicurezza sociale e della sanità del Consiglio degli Stati (CSSS-S) rappresenta un controprogetto indiretto all’iniziativa popolare «Per un congedo di paternità ragionevole – a favore di tutta la famiglia» (18.052). Esso prevede un congedo di paternità pagato di due settimane, che il padre può prendere nei sei mesi successivi alla nascita del figlio in blocco oppure in giornate singole. Analogamente al congedo di maternità, anche quello di paternità sarà finanziato mediante l’ordinamento delle indennità di perdita di guadagno.
    Data limite: 02.03.2019
      RS 834.1
    Apertura
      Documenti: Avamprogetto | Rapporto | Lettera di accompagnamento | Lista dei destinatari
      Parere: Pareri
    RisultatoRapporto

    Per informazioni: Bernadette Deplazes und Andrea Künzli, Bereich Leistungen AHV/EO/EL, Bundesamt für Sozialversicherungen tel: 058 462 92 33, 058 465 37 42 e-mail: internet: www.bsv.admin.ch
    La documentazione può essere ottenuta presso: Servizi del Parlamento, segreteria della Commissione della sicurezza sociale e della sanità, Iris Hollinger, tel: 058 322 94 61; 058 322 97 40, e-mail: , internet: www.parlament.ch/de/organe/kommissionen/sachbereichskommissionen/kommissionen-sgk/berichte-vernehmlassungen-sgk

Stato: 28.11.2019