Le autorità federali della Confederazione Svizzera

Inizio selezione lingua



Pagina iniziale

Autorità federali


Amministrazione federale (elenco dei dipartimenti e degli uffici)

CaF Cancelleria federale
DFAE Dipartimento federale degli affari esteri
DFI Dipartimento federale dell'interno
DFGP Dipartimento federale di giustizia e polizia
DDPS Dipartimento federale della difesa, della protezione della popolazione e dello sport
DFF Dipartimento federale delle finanze
DEFR Dipartimento federale dell'economia, della formazione e della ricerca
DATEC Dipartimento federale dell'ambiente, dei trasporti, dell'energia e delle comunicazioni


Servizi

Centro media

Comunicati stampa

17.04.2014   
Un terzo del carico inquinante generato dalla Svizzera in territorio nazionale e all’estero è imputabile all’alimentazione. Per salvaguardare le risorse naturali occorre dunque intervenire nei settori della produzione, dei trasporti e della scelta dei generi alimentari. Il SV Group, che in Svizzera gestisce 350 tra ristoranti e mense si ispira a principi ecologici. Il Giovedì santo, la Consigliera federale Doris Leuthard ha visitato il ristorante del personale dell’azienda SV Group a Dübendorf (ZH) per gustarne di persona la cucina. Da uno studio dell'UFAM presentato in gennaio si evince che un terzo dei generi alimentari in Svizzera finisce nei rifiuti. Si tratta di 31 chilogrammi per persona e anno.

17.04.2014   
Da gennaio a marzo 2014 la Svizzera ha registrato 4894 domande d’asilo, ossia il 12 per cento in meno rispetto alle 5579 registrate durante l’ultimo trimestre 2013 e il 15 per cento in meno rispetto alle 5759 avute durante il medesimo periodo dell’anno precedente.

16.04.2014   
In seguito alla sospensione dei negoziati per l’adesione della Svizzera al programma Erasmus+ il Consiglio federale ha incaricato il DEFR di elaborare una soluzione transitoria per il 2014. Nella riunione odierna il Consiglio federale ha approvato la proposta del DEFR, che mette in primo piano la mobilità e ribadisce l’intenzione della Svizzera di associarsi nuovamente a Erasmus+.

Affari politici

Ricerca a testo integrale

Informazioni


Con l’accettazione il 9 febbraio 2014 dell’iniziativa «contro l’immigrazione di massa», il Popolo e i Cantoni hanno incaricato il Consiglio federale d’introdurre entro un periodo di tre anni un nuovo regime di regolazione dell’immigrazione.

Alla fine di agosto del 2013 la Svizzera e gli Stati Uniti hanno sottoscritto a Washington una dichiarazione congiunta («Joint Statement»). La soluzione rispetta l'ordinamento giuridico svizzero, non introduce norme con effetto retroattivo e non implica il ricorso al diritto d'urgenza. Essa permette alle banche svizzere di partecipare volontariamente al programma unilaterale statunitense.



Le autorità federali della Confederazione Svizzera
Contatto | Basi legali
http://www.admin.ch/index.html?lang=it